header



Home :: Scienze matematiche, fisiche e naturali :: PLaNCK! magazine :: PLaNCK! N. 10 - Gennaio 2017

PLaNCK! N. 10 - Gennaio 2017

PLaNCK! - N. 10 - Gennaio 2017
Rivista quadrimestrale
ISSN 2284-0761
italiano/inglese

 


Cos’è, una cellula? Beh, non c’è dubbio: è l’unità fondamentale di quella particolare organizzazione della materia che chiamiamo vita. Però, se possibile, è anche di più: è, per dirla con Theodosius Dobzhansky, la prima manifestazione di un trascendimento evolutivo. Quello che ha consentito alla materia di passare da una dinamica fisica e chimica a una dinamica biologica. Di più: la cellula è la metafora e la prima concreta rappresentazione di una caratteristica intrinseca del vivente: la complessità.

La complessità nella cellula va individuata in tre caratteristiche che non troviamo nelle unità della materia non vivente: la diversità, lo scambio, il cambiamento.

Prendiamo in considerazione le unità fondamentali della materia allo stato fisico: gli elettroni (più in generale i leptoni) e i quark. Ebbene, ogni elettrone è identicamente uguale a se stesso. E così un quark up è identicamente uguale a un quark up. Lo stesso possiamo dire, in buona sostanza, per l’unità fondamentale della chimica: la molecola. Una molecola di idrogeno elementare è del tutto omologa a un’altra molecola di idrogeno elementare. Non così la cellula: non ce n’è una uguale a un’altra. Poco o molto, ogni cellula è diversa dall’altra. La diversità, dunque, distingue il biologico fin dalla sua struttura più elementare.

Analogo il discorso sulla capacità di scambio di materia tra l’unità fondamentale e l’ambiente. L’elettrone certamente interagisce con l’ambiente, ma non acquisisce né cede materia. La molecola di idrogeno certamente interagisce con l’ambiente scambiando materia, ma solo a patto di trasformarsi in qualcos’altro. La cellula scambia continuamente materia con l’ambiente che la circonda, restando se stessa.

Il cambiamento, infine. Un elettrone non cambia mai. Né cambia una molecola di idrogeno (se non per trasformarsi in qualcos’altro). La cellula cambia continuamente, pur restando se stessa. È questo cambiamento continuo della cellula che è, letteralmente, la vita.

Ogni cellula è diversa dall’altra, ogni cellula interagisce continuamente con l’ambiente restando se stessa, ogni cellula cambia continuamente. Ogni cellula, dunque, ha una dinamica complessa: non è possibile prevedere con esattezza come sarà una cellula domani, anche se a posteriori è sempre possibile spiegare precisamente come e perché è cambiata. La cellula, dunque, ha una storia. Unica e irripetibile.

Ecco perché la cellula non è solo l’unità fondamentale, ma anche la metafora della vita, che è quell’organizzazione particolare della materia caratterizzata dalla diversità, dalle relazioni e dal cambiamento. In una parola, dalla complessità.


Pietro Greco

 

Sommario

Per essere sempre aggiornati su attività, eventi
e contattare la redazione di PLaNCK!
www.planck-magazine.it
 

 

Comitato Scientifico

Dipartimento di Fisica e Astronomia

Prof. Alberto Carnera

Dott. Stefano Ciroi

Prof.ssa Ornella Pantano

Prof. Giulio Peruzzi

Dott.ssa Cinzia Sada

Dipartimento di Scienze Chimiche

Dott. Massimo Bellanda

Dott.ssa Laura Orian

Dott. Giacomo Saielli

Dott.ssa Elisabetta Schievano


Redazione

Direttore responsabile: Andrea Frison

Caporedattore: Marta Carli

Responsabile progetto: Agnese Sonato

Testi a cura di: Marta Carli, Agnese Sonato, Gianluca Pozza, Marco Maggioni

Versione inglese: Anna Morato

Revisione: Petra Spataro, Andrea Frison

Fumetto: Bianca Maria Scotton (disegni),

Maurizio Marinaro e Gianluca Pozza (testi)

Progetto grafico: Stefano Pozza

Fotografia: Agnese Sonato

Sito Web: Maurizio Marinaro (ComIn!Solutions)

Blog: Ilaria Trento

 




ISBN:9788867876105
Collana: PLaNCK!
Autore: Associazione Accatagliato
Edizione 2017
Stato: Disponibile

Codice 67876105
Autore Associazione Accatagliato
Titolo PLaNCK! N. 10 - Gennaio 2017
Sottotitolo La cellula e altre storie
ISBN 9788867876105
Collana PLaNCK!
Data Edizione 2017
Numero pagine 130
Illustrato a colori
Stato disponibile
 
Prezzo: 7.00
Quantità

: *
: *
: *
Ricopia le lettere o i numeri che vedi nella figura:


*
La famiglia Boninsegna Contributo teorico giuridico allo studio del contraddittorio La casa di Nina
€20.00
€15.00
€12.00
 
PLaNCK! N. 13 - Gennaio 2018 Progetto “Fiabe in Pediatria” Prospettive teoriche e monitoraggio del progetto di ricerca Scritti politici 2003-2013
€7.00
€5.00
€20.00
 
Amplius 2001-2002 L´impatto del Titolo V sulle Regioni speciali: profili operativi Organizzazione societaria e Information Technology
€9.00
€18.00
€15.00

Valutazione prodotto

Effettua l'accesso per votare

Recensione dei clienti

Non ci sono ancora recensioni su questo prodotto