header



Home :: Poesia :: L'amor che te struca

L'amor che te struca

Tra il 1976 e il 2004, con una frequenza quasi quotidiana che si diluisce nel tempo col passare degli anni, senza disperdere la vena poetica che non viene mai meno, Emma Passi Ciani Bassetti ha affidato la sua anima a un «quaderno strasso», che è «sfogo, […] co affanni, co gioie,/ de note e de dì», un amico («ti sì el me amigo»), un «libro dei pensieri e della pace» che spesso nasconde «in un sacchetto di plastica».
In queste pagine scritte con una calligrafia elegante, possiamo scoprire, declinata in rima e in dialetto, la scansione della sua intensa vita interiore tra sonno e veglia, lavoro e riposo, nascita e morte, feste rituali, calendari, celebrazioni, stagioni, attese e delusioni.
Fotogramma dopo fotogramma conosciamo il suo spazio privato, la sua strabordante affettività, la tenerezza che pulsa nelle sue vene, le sue paure e i suoi progetti, la sua lotta contro i muri («se ghe ne trova tanti») e la sua voglia inesausta di cantare («canta veciota, canta putela») e la sua costante aspirazione di appartenere a qualcuno per sentirsi intera.


Emma Passi Ciani Bassetti è nata a Venezia il 24 dicembre 1920.
Appartiene a una nobile famiglia di Bergamo, i Passi de Preposulo, la cui storia documentata risale all’anno 973. Il loro cognome è datato al 1307 quando i de Preposulo composero la pace tra Guelfi e Ghibellini nei territori di Bergamo: da allora furono chiamati «quelli de la pas» da cui Pas e quindi Passi.
Emma trascorre la sua gioventù tra Venezia e la villa di campagna di Carbonera. Frequenta il Ginnasio presso le suore di Never e nella città lagunare ha modo di avvicinare ambienti artistici prestigiosi come il laboratorio di De Pisis e di frequentare l’attrice e regista russa Tatiana Pavlova.
Il 12 febbraio 1950 sposa il barone Roberto Ciani Bassetti di Trento, con cui avrà tre figli, Francesco, Anna, Andrea. Si trasferisce definitivamente a Treviso, ma i periodi estivi saranno vissuti sempre nella amatissima casa di famiglia di Lasino in provincia di Trento.
Muore a Treviso il 25 ottobre 2009.

Saveria Chemotti è nata a Lasino (TN), ma vive e lavora a Padova dove insegna Letteratura di genere e delle donne all’Università. Ha pubblicato numerosi saggi sulla narrativa e sulla poesia del Novecento, in particolare sulla storia e la cultura delle donne. Dirige per la casa editrice Cleup la collana di narrativa Vicoli. Vie strette e secondarie. Paesaggi letterari inesplorati. Il suo primo romanzo La passione di una figlia ingrata (L’Iguana Verona, 2014) è stato finalista della XXXIV edizione del Premio Giovanni Comisso. Il secondo, Ti ho cercata in ogni stanza (L’Iguana, Verona) è uscito nel 2016.
 

Prefazione


ISBN: 9788867878116
Collana: Poesia
Autore: Emma Passi Ciani Bassetti
Curatore: Saveria Chemotti
Edizione 2017
Stato: Disponibile

 

 

Codice 67878116
Autore Emma Passi Ciani Bassetti - Saveria Chemotti (a cura di)
Titolo L'amor che te struca
Sottotitolo Poesie (1976-2004)
ISBN 9788867878116
Collana Poesia
Data Edizione 2017
Numero pagine 176
Stato disponibile
 
Prezzo: 15.00
Quantitą

: *
: *
: *
Ricopia le lettere o i numeri che vedi nella figura:


*
Alternative approaches to development Problemi di termodinamica applicata Sulla via della Polis infranta
€17.00
€23.00
€15.00
 
Il morso del serpente Diacronicitą Video. Oł va la video? 1/2009
€10.00
€12.00
€12.00
 
Concordare la norma Flussi, Code e reti Casi e pareri di diritto civile 2015
€22.00
€17.00
€26.00

Valutazione prodotto

Effettua l'accesso per votare

Recensione dei clienti

Non ci sono ancora recensioni su questo prodotto