0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Il teatro inglese tra Cinquecento e Seicento

Testi e contesti

  • Autore: Payne Susan, Pellis Valeria
  • ISBN: 9788861297890
  • Collana: ITHACA - Scienze dell´Interpretazione
  • Data Edizione: 2011
  • Numero pagine: 448
Tags   # 

Di che consiste la teatralità del Rinascimento inglese? È un fenomeno letterario e spettacolare del tutto innovativo, con la fuga in avanti delle passioni, l'espansione dello spirito verso la bellezza, il piacere dei sensi, il dominio dell'uomo sulla natura, la sete di conoscenza, il fascino del proibito? Oppure intrattiene ancora legami organici con le tradizioni e le ideologie medievali, pur riflettendo le ambigue caratteristiche di un capitalismo borghese e mercantile in via di formazione? E che dire dei rapporti tra l'arte drammatica e le arti consorelle, poesia, pittura e musica? La drammaturgia inglese tra Cinque e Seicento si propone, in questi saggi di esimi studiosi, come uno straordinario complesso di tensioni, spinte e controspinte, luci e ombre, governato tuttavia da un senso ineliminabile, nel bene e nel male, della centralità, costruttiva o distruttiva, ma sempre e comunque operativa, delle funzioni e delle prerogative umane.

Le curatrici
Susan Payne insegna Letteratura inglese all'Università di Firenze. Si occupa da sempre di studi rinascimentali, affrontando tra i primi in Italia anche autori femminili, sia in riferimento al teatro sia alle poetiche ed estetiche del periodo.
Valeria Pellis è assegnista all'Università di Firenze. Di formazione comparatistica, studia i rapporti tra le culture e le letterature europee, dal Rinascimento al Romanticismo.



ISBN:9788861297890
Collana: ITHACA - Scienze dell´Interpretazione
Autore: Payne Susan, Pellis Valeria
Edizione 2011
Stato: Disponibile

28,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello