0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Il Pigneto: un'etnografia fuori le mura di Roma

Le storie, le voci e le rappresentazioni dei suoi abitanti

  • Autore: Scandurra Giuseppe
  • ISBN: 9788861290662
  • Collana: Collana di antropologia
  • Data Edizione: 2007
  • Numero pagine: 220
Al centro della ricerca le trasformazioni che hanno investito il territorio del Pigneto, una prima periferia romana, negli ultimi decenni e che rispecchiano determinati processi, quali la modificazione del tessuto sociale causata dall´arrivo di numerosi flussi migratori, le problematiche legate a un sentimento identitario in continua re-invenzione, la trasformazione dei luoghi del quotidiano in non-luoghi.
Attraverso le parole dei residenti vengono tracciati i profili delle rappresentazioni del territorio che i diversi attori sociali producono quotidianamente. L´attività politica di base, che negli anni ´70 a Roma ha avuto nel Pigneto un suo teatro privilegiato, è ampiamente indagata attraverso lo studio delle dinamiche relazionali che caratterizzano il Comitato di Quartiere del Pigneto.
In termini antropologici, che ruolo ha oggi una località come quella del Pigneto negli schemi dei flussi culturali globali? Esiste ancora una relazione tra antropologia e località?



Giuseppe Scandurra, antropologo, è dottore di ricerca in Antropologia Culturale nel Dipartimento di Scienze dell´Educazione dell´Università degli Studi di Bologna. Ha scritto numerosi saggi di antropologia urbana e, nel 2006, per la casa editrice Guaraldi, ha pubblicato la monografia ´Tutti a casa. Il Carracci: un´etnografia dei senza fissa dimora a Bologna´.


ISBN:9788861290662
Collana: Collana di Antropologia
Autore: Scandurra Giuseppe
Edizione 2007
Stato: Disponibile
 
15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello