0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Il microcredito nelle emergenze

Il caso della Palestina

  • Autore: Antonino A., Dalla Costa G. F.
  • ISBN: 9788861290679
  • Collana: Scienze sociali
  • Data Edizione: 2007
  • Numero pagine: 128
Tags   # 
In Palestina il microcredito riesce a determinare un aumento della capacità di resistenza alla povertà e a promuovere il ruolo della donna attraverso la partecipazione alla vita sociale e politica della comunità mentre riesce a funzionare molto debolmente come strumento di promozione dello sviluppo. D´altro canto poter distinguere, nel contesto di un programma di microcredito, ciò che può essere generato dalle proprie capacità e responsabilità personali permette di preservare se stessi e consente di sperare che, una volta superato il problema dell´occupazione militare, sia possibile con le proprie capacità recuperare condizioni di vita più dignitose e il benessere cui si aspira. Dal punto di vista psicologico è noto quanto gli eventi tramatici (la morte o l´imprigionamento di un congiunto, la distruzione della propria casa, la perdita del lavoro, della terra, un clima di precarietà e violenza) comportino cambiamenti non solo a livello intrapsichico ma anche dell´intero sistema delle relazioni e delle condizioni ambientali. Nella situazione palestinese, questi eventi nella ripetitività del loro presentarsi, determinano la necessità di rispondere ogni volta con urgenza ai nuovi bisogni e riprogettare il futuro. Ogni volta che i vecchi equilibri si rompono nuovi equilibri devono essere ricostruiti. Il microcredito in tale contesto può essere anche risorsa per il rafforzamento della consapevolezza delle capacità personali. Esso permette di rispondere alle situazioni d´emergenza contrastando il senso d´impotenza che nella catastrofe può portare invece alla disperazione e alla disgregazione individuale e sociale.

Angela Antonino, psicologa e psicoterapeuta, laureata all´Università di Padova nel 1987, specializzata in Analisi operativa di gruppo presso l´Istituto di Psicologia Sociale Analitica di Venezia, perfezionata in Psicologia dell´emergenza presso l´Università di Padova. Dal 2002 studia i traumi da guerra nei bambini palestinesi e le metodologie utilizzate per superarli. Lavora come psicoterapeuta in ambito clinico per l´età evolutiva e adulta.

Giovanna Franca Dalla Costa, sociologa, insegna Microfinanza e Sviluppo presso la Facoltà di Psicologia dell´Università di Padova, Sociologia Generale nel Corso di Laurea Interfacoltà in Cooperazione allo Sviluppo e nel Master in Psicologia dell´Emergenza, Management Psicologico degli Eventi Stressanti e Catastrofici. Tra queste, F. Zamperetti, G.F. Dalla Costa (2006), Microcredito, Donne e Sviluppo. Il caso dell´Eritrea, Cleup (ed. inglese Africa World Press); M. Dalla Costa, G.F. Dalla Costa, a cura di (1996), Donne, Sviluppo, e Lavoro di riproduzione. Questione delle lotte e dei Movimenti (Franco Angeli); G.F. Dalla Costa, A. Trivellato, a cura di (2007), Il microcredito nelle situazioni di crisi. L´esportazione del modello Grameen Bank in Argentina. La Rete delle Repliche (Cleup)



ISBN:9788861290679
Collana: Scienze sociali
Autore: Antonino A., Dalla Costa G. F.
Edizione 2007
Stato: Disponibile

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello