0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Studi e ricerche sul linguaggio amministrativo

  • Autore: Viale Matteo
  • ISBN: 9788861292635
  • Collana: Glottologia, linguistica, lingue e letterature straniere
  • Data Edizione: 2008
  • Numero pagine: 256
Tags   # 
Negli ultimi anni, iniziative mirate di semplificazione e ricerche specifiche hanno richiamato l'attenzione sulla necessità di un rinnovamento del linguaggio usato dalla pubblica amministrazione italiana.
Sulla base di una descrizione basata anche su spogli sistematici di testi, questo libro si sofferma su aspetti finora poco esplorati del problema.
Viene sottolineata innanzitutto l'importanza di una più precisa collocazione storica di questa varietà linguistica, sia dal punto di vista del rapporto con l'evoluzione della lingua italiana, sia attraverso l'analisi di corpora diacronici.
Particolare attenzione è poi dedicata all'importanza del reale contesto di produzione e scrittura dei documenti e del punto di vista (troppo spesso trascurato) dei dipendenti pubblici, gli effettivi autori dei testi amministrativi. Le innovative ricerche presentate mostrano l'interesse di un simile approccio.


MATTEO VIALE, dottore di ricerca in Romanistica con una tesi sul passivo nella prosa narrativa e scientifica italiana (XVII-XIX sec.), è attualmente titolare di un assegno di ricerca di Linguistica italiana all'Università di Padova sul tema ´Mutamento e conservatività nella lingua dell'amministrazione del secondo Novecento´. Si interessa anche di formazione alla scrittura professionale, argomento sul quale ha tenuto numerosi corsi di formazione presso enti pubblici e privati.


ISBN:9788861292635
Collana: Glottologia, Linguistica, Lingue e letterature straniere
Autore: Viale Matteo
Edizione 2008
Stato: Disponibile

14,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello