0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Sul concetto kantiano del nulla

La filosofia e il suo passato - 7

  • Autore: Organte Alessandra
  • ISBN: 8871782984
  • Collana: La filosofia e il suo passato
  • Data Edizione: 2003
  • Numero pagine: 126
Tags   # 

La posizione di Kant rispetto al tema del nulla è argomento poco frequentato nell’ambito della storiografia kantiana. Il presente studio affronta il problema attraverso il commento a quella pagina della Critica della ragion pura in cui Kant tematizza esplicitamente il concetto di nulla e ne appronta la relativa tavola. Dei quattro modi indicati («ens rationis», «nihil privativum», «ens imaginarium», «nihil negativium») nessuno si pone a livello del nulla assoluto, la cui trattazione risulta rigorosamente esclusa dalla svolta critica, ma tutti indicano il carattere sempre e solo relativo del nulla kantiano, che, privo di qualsiasi carica ontologica, viene a definirsi propriamente come non-oggetto empirico, non-fenomeno. L’indagine condotta nel volume porta alla luce le profonde relazioni che ciascuno nei modi del nulla ha con i temi fondamentali della Critica e approda a riconoscere in quella pagina il punto di passaggio obbligato ed essenziale per chi, dopo aver percorso l’intera Analitica, intende entrare con piena consapevolezza nell’ambito della Dialettica.





ISBN:8871782984
Collana: La filosofia e il suo passato 7
Autore: Organte Alessandra
Edizione 2003
Stato: Disponibile

8,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello