0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

La sentenza penale tra azione e narrazione

Un'analisi pragmalinguistica

  • Autore: Stefano Ondelli
  • ISBN: 9788861299825
  • Collana: Romanistica patavina
  • Data Edizione: 2012
  • Numero pagine: 370
  • Stato: disponibile
Tags   # 

Il linguaggio giuridico è stato oggetto delle riflessioni di giuristi e linguisti soprattutto a partire da corpora di testi eterogenei, con la conseguenza che talvolta risulta difficile spiegare funzionalmente i tratti individuati. Sembra invece proficuo concentrarsi su realizzazioni testuali concrete per mettere in relazione contesto di produzione ed esiti linguistici. Questo studio, basato sui principi del genre analysis, ha per oggetto il tipo testuale della sentenza penale. La scarsità di norme redazionali e l’influenza della tradizione determinano caratteristiche strutturali e linguistiche che non sono spiegabili in base al contesto di produzione. In quanto sede privilegiata per stabilire le funzioni pragmatiche realizzate nel testo, l’analisi dei tempi verbali dell’indicativo conferma o smentisce le ipotesi funzionali derivanti dall’indagine del contesto.

Stefano Ondelli è ricercatore di Linguistica italiana nel Dipartimento di Scienze giuridiche, del linguaggio, dell’interpretazione e della traduzione dell’Università di Trieste. Si è occupato di italiano L2, della produzione linguistica di interpreti e traduttori, dell’italiano giuridico-burocratico e delle istituzioni europee, della lingua dei giornali e dei problemi legati alla scrittura professionale.




ISBN:9788861299825
Collana: Romanistica Patavina
Autore: Stefano Ondelli
Edizione 2012
Stato: Disponibile

23,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello