0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Giulio Alessio e la crisi dello stato liberale

  • Autore: Lazzaretto Alba
  • ISBN: 9788861299283
  • Collana: Scienze storiche
  • Data Edizione: 2012
  • Numero pagine: 184
  • Stato: disponibile
Tags   # 

Nell’estate del 1922, poco prima della marcia su Roma, 2740 furono i reati di violenza politica denunciati: fu uno dei periodi «più crudeli ed efferati che la storia del nostro paese ricordi».

Giulio Alessio, in quei giorni ministro Guardasigilli, aveva proposto misure eccezionali per contrastare questo attacco allo Stato liberale: ma il suo progetto di legge fu respinto e il governo Facta lasciò campo libero all’illegalità, spianando così la strada a Mussolini.

Economista, docente dell’ateneo patavino, Giulio Alessio (Padova 1853-1940) fu deputato della sinistra progressista e radicale dal 1897 al 1924. Vicepresidente della Camera durante la Grande guerra, fu ministro per tre volte tra il 1920 e il 1922, negli ultimi governi dello Stato liberale.

Statista di alto profilo, era in Parlamento uno dei maggiori esperti di economia e scienza delle finanze. Nel 1919 si oppose all’introduzione del sistema elettorale proporzionale, prevedendo che con quella legge si sarebbe resa ingovernabile l’Italia. Lottò nel 1923 contro la legge elettorale Acerbo, che avrebbe dato al fascismo un’artificiosa maggioranza parlamentare.

Negli anni del regime – emarginato dalle accademie scientifiche per non aver prestato giuramento di fedeltà al fascismo – continuò la sua battaglia con una grande opera sulla storia dello Stato italiano, fedele al principio che la cultura e l’educazione politica sono alla base degli Stati moderni.

Alba Lazzaretto è docente di Storia contemporanea all’università di Padova. Le sue ricerche vertono prevalentemente sulla storia sociale, religiosa e politica dell’800 e del ’900, con particolare attenzione al periodo fascista. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Il governo della Chiesa veneta tra le due guerre. Atti e documenti delle conferenze episcopali venete e trivenete (1918-1943), Padova 2005; Bianco fiore e camicia nera. L’Azione cattolica vicentina negli anni del fascismo, Padova 2010.




IISBN:9788861299283
Collana: Scienze storiche
Autore: Lazzaretto Alba
Edizione 2012
Stato: Disponibile

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello