0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Metis 2012

Ricerche di sociologia, psicologia e antropologia della comunicazione

  • Autore: Tessarolo Mariselda (a cura di)
  • ISBN: 9788867870257
  • Collana: Metis
  • Data Edizione: 2012
  • Numero pagine: 240
Tags   # 

Il volume 19mo si presenta quasi come un volume monografico in quanto contiene un notevole numero di contributi di sociologia dell’arte e della moda. L’inizio è, infatti, curato da Adele Cavedon che presenta quattro contributi riguardanti lo stilista romano Roberto Capucci, contributi che ha avuto origine dalla mostra degli abiti di Gorizia del 2004 e che possono essere considerati la continuazione del volume sullo stilista pubblicato nel 1999. Il gruppo di lavoro, in questo caso, è composto oltre che da Adele Cavedon, da Livia Gaddi, Antonia Deganello e Mariselda Tessarolo. Seguono, quindi, l’articolo di Anna Magrin che analizza il consumo di cultura da parte di giovani studenti, quelli di Ilaria Sontacchi e Raoul Cortellini che analizzano dal «di dentro» l’arte. La prima ascolta ciò che le danzatrici e i coreografi hanno da dire in merito alla danza, il secondo indaga sui componenti delle band giovanili: la danza è corporeità e proprio il corpo è lo strumento attraverso cui la danza si esprime; la musica non è solo suono, ma anche coesione di gruppo, spinta verso un impegno lavorativo. L’articolo di Laura Verdi, Ludovico Ferro, Eleonora Bordon e Mariselda Tessarolo sull’arte «relazionale» conclude la parte monografica presentando un lavoro che rientra in una collaborazione internazionale.

L’articolo di Agnese Pietrobon sui premi letterari in Italia fa da trait-d’union tra le due parti di questo numero della rivista. L’autrice tratta in maniera chiara la situazione in cui si trovano i premi letterari mettendo in rilievo le posizioni contrastanti che la loro presenza fa sorgere. L’articolo sui bambini e la «televisione che fa paura», porta alle ricerche che hanno come focus l’educazione dei bambini mediata dalla televisione, tema che ha dato luogo ad ampli dibattiti, ma che non è mai stato risolto completamente. Il lavoro di Eleonora Bordon sul «sé e l’altro nel volontariato di protezione civile» presenta i risultati di una ricerca sul tema più generale dell’azione del volontariato. Angelica Taietti tenta di scoprire quanto la teoria

dell’agenda setting sia verificata dalla ricerca empirica; nei risultati mette in rilievo che la ricerca non sempre corrisponde alle teorie, ma che le teorie dopo essere state comprovate dovrebbero essere cambiate. Infine, Angelo Boccato presentando un intervento sulla radio e le nuove tecnologie, conclude il volume, mostrando la vitalità di questo mezzo e la sua duttilità nell’essere incorporato nelle nuove tecnologie.

M.T.


La coordinatrice
Mariselda Tessarolo è docente di Sociologia della comunicazione nella Facoltà di Psicologia dell'Università di Padova.



ISBN:9788867870257
Collana: Metis
Curatore: Tessarolo Mariselda
Stato: Disponibile

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello