0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Inferno dantesco / Dante's Inferno

  • Autore: Alberto Bolzonella (illustrato da/illustrated by)
  • ISBN: 9788867872329
  • Collana: Storia dell´arte - Museologia
  • Data Edizione: 2014
  • Numero pagine: 136
  • Illustrato: a colori
  • Stato: disponibile
  • Formato: cm 21 x 28
Tags   # 

Le cinquanta illustrazioni realizzate nel 2012 con pennino e inchiostro di china qui presentate nascono dal proposito iniziale dell’artista padovano Alberto Bolzonella di rivisitare, sulla scia del ricordo degli studi giovanili, i trentaquattro canti dell’Inferno Dantesco.
Nonostante molto tempo sia trascorso da quelle prime letture scolastiche della Divina Commedia, emozioni e suggestioni visive sono sorprendentemente riaffiorate, a conferma, una volta di più, della straordinaria forza evocativa dei versi danteschi.
Questa prima rilettura dell’Inferno è sfociata nell’ambizioso progetto di una sua illustrazione integrale che potesse, anche attraverso una ricca parte introduttiva di contributi a carattere multidisciplinare e la lettura attenta e analitica dei singoli canti condotta da Giuseppe Iori, coinvolgere il lettore in una esperienza speciale e forse in una maggiore e più facile comprensione del poema stesso.
I disegni di Bolzonella danno concretezza visiva ed espressiva agli straordinari scenari descritti nei versi trecenteschi di Dante. Attraverso una sequenza emozionante di tavole a colori di grande formato, che ci conduce per i sentieri di un viaggio tenebroso e insieme affascinante, incontreremo le anime traghettate dal demone Caronte nelle viscere buie della Terra, dove tra sofferenza e atroce dolore, nell’abisso senza fine dei gironi infernali, dovranno espiare le proprie colpe.
Così vedremo apparire i dannati immersi nel fiume di sangue bollente o nella pece incandescente, costretti a far rotolare macigni pesantissimi o immersi nel ghiaccio eterno. Demoni giganteschi come Minos, Pluto, il Minotauro, Cerbero, le orribili Arpie o la spaventosa Medusa, faranno la loro comparsa, protagonisti di situazioni inaspettate, incredibili, che suscitano sgomento ma anche riflessione, facendoci apprezzare questo capolavoro e comprendere come abbia anche, ancora, una sua straordinaria attualità.


The fifty illustrations presented here, created in 2012 with pen and China ink, are the result of an initial concept of the Paduan artist Alberto Bolzonella, who wanted to revisit the thirty-four cantos of Dante’s Inferno, returning to the memories of his early student years.
Although much time has elapsed since those first school readings of the Divine Comedy, emotions and visual impressions have re-emerged unexpectedly, confirming once again the extraordinary evocative power of Dante’s verses.
This reinterpretation of Dante’s Inferno has culminated in the ambitious project of a complete illustration that, also through a rich introductive part of multidisciplinary contributions and an attentive analytical reading of the individual cantos done by Giuseppe Iori, so as to involve the reader in a special experience and probably in a higher and easier comprehension of the poem itself.
The drawings of Bolzonella give visual and expressive concreteness to the extraordinary scenarios described in the fourteenth century verses of Dante. Through a thrilling series of large size China ink illustrations in colour, leading us along paths of a dark and at the same time fascinating journey, we will meet the souls ferried by the demon Charon within the dark bowels of the Earth, where they must atone for their sins amidst suffering and excruciating pain inside the endless abyss of Hell.
We will see the appearance of the damned souls immersed in a river of boiling blood or in incandescent tar, forced to push heavy boulders or submerged in everlasting ice. Gigantic demons like Minos, Plutus, the Minotaur, Cerberus, the horrible Harpies or the frightening Medusa make their appearence as the protagonists of unexpected, incredible situations that will evoke dismay but also reflection, thus causing us to appreciate this masterpiece and understand how it continues to maintain its extraordinary actuality.



Alberto Bolzonella è nato nel 1934 a Padova, dove vive e lavora. Si è formato nelle Scuole Statali d’arte di Padova, Parma e Firenze, e nelle Accademie Statali d’arte di Venezia e Firenze, specializzandosi nella tecnica dell’affresco. Ha insegnato materie artistiche nelle Scuole Statali per circa quarant’anni. Insignito del titolo di “Padovano Eccellente”, è cofondatore del gruppo artistico Convivium, fondatore di Ars Tabulae Pictae e fa parte del Direttivo Ucai. Le sue opere, esposte in svariate mostre, si trovano in musei, luoghi sacri e collezioni private.


Alberto Bolzonella was born in 1934 in Padua, Italy, where he lives and works. He studied art in Padua, Parma, and Florence, attending the State Academies of Art in Venice and Florence, where he specialized in the fresco technique. For nearly forty years he taught art in various State Schools. Honoured with the title of “Padovano Eccellente”, executive member of the Union of Italian Catholic Artists, he co-founded the artistic group Convivium and founded Ars Tabulae Pictae.
His works, which were displayed in many exhibits, can be found in museums, churches, and private collections.



L'inferno dantesco interpretato da Alberto Bolzonella

Canto V

Indice




ISBN:9788867872329
Collana: Storia dell´arte - Museologia
Illustrazioni: Alberto Bolzonella
Testi: Giuseppe Iori
Edizione italiano/inglese 2014
Stato: Disponibile

30,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello