0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

WorkIng Monografie

WorkIng Monografie
collana diretta da Pasqualino Boschetto e Alessandro Bove
Camere bianche e ambienti a contaminazione controllata

Camere bianche e ambienti a contaminazione controllata

€ 18,00

La qualità di un prodotto è influenzata da molteplici fattori che devono essere posti sotto controllo per poter ottenere il miglior risultato possibile. Tali fattori comprendono le materie prime, il processo produttivo, il materiale di confezionamento, le risorse umane e tecnologiche, i metodi e le procedure, l’attrezzatura, la struttura e l’ambiente. Quest’ultimo aspetto diventa particolarmente importante qualora il prodotto necessiti di essere privo di contaminazioni dovute ad agenti esterni. Il processo produttivo perciò richiede di essere operato in un ambiente in cui la concentrazione delle particelle aeroportate è controllata e classificata, in poche parole in una camera bianca. Ma come funziona una camera bianca? Quali sono le produzioni che devono essere svolte all’interno di un ambiente a contaminazione controllata? Come si deve procedere per la realizzazione di una camera bianca? Quali gli accorgimenti progettuali e realizzativi? L’intento di questo volume è proprio questo, ovvero rispondere a questi interrogativi così da offrire agli ingegneri e, più in generale, a quanti sono coinvolti nel processo di produzione in ambiente e atmosfera controllata, le conoscenze di base per la comprensione degli aspetti normativi, regolatori, produttivi e progettuali legati a questo particolare settore. Indice ISSN: 2531-5838 ISBN:9788867879922 Collana: WorkIng Monografie 05 Curatori: Alessandro Bove, Andrea Mussolin Edizione 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello
Bonifiche belliche e sicurezza cantieri

Bonifiche belliche e sicurezza cantieri

€ 16,00

Con la definitiva e piena applicazione della legge 177/2012, dal 26 giugno 2016 la valutazione del rischio derivante dal rinvenimento di ordigni bellici inesplosi nei cantieri temporanei o mobili ha assunto un ruolo di primo piano. Le sue implicazioni e ricadute spaziano ben oltre l’ambito della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, con importanti conseguenze nella progettazione, nella pianificazione anche economica delle opere, nella disciplina degli appalti pubblici. Diventa quindi essenziale comprenderne i termini e fare chiarezza sugli obblighi e i soggetti coinvolti. Che cosa è cambiato con la legge 177/2012? Cosa si intende col termine “bonifica bellica”? Chi deve effettuare la valutazione del rischio-ordigno? In quale fase? Con quali modalità o strumenti? Sono solo alcuni dei quesiti che la nuova normativa solleva e che vengono affrontati. L’intento è quello di offrire, ai Professionisti e in generale a quanti (committenti e datori di lavoro) sono destinatari delle nuove disposizioni, alcuni approfondimenti e contributi tecnici mirati, in una forma di agevole consultazione, per una applicazione consapevole della norma. Indice Obiettivo della pubblicazione ISSN: 2531-5838 ISBN:9788867876594 Collana: WorkIng Monografie 01 Curatore: Guido Cassella Edizione 2016 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello
Vademecum Uno

Vademecum Uno

€ 10,00

Con questo numero inizia il percorso "istituzionale" della collana WorkIng Monografie. Da tempo si sentiva la necessità di predisporre un primo manualetto di riferimento al quale attingere le principali informazioni sul complesso, e a volte troppo sconosciuto, mondo dell'Ordine degli Ingegneri. Come ogni velleità "manualistica", grande o piccola che sia, anche la presente pubblicazione è (per intrinseca strutturazione) sintetica e forse anche necessariamente approssimativa. L'obiettivo principale è quello di fissare un punto zero che, pur nella sua limitata proposizione illustrativa, possa rappresentare comunque un elemento di certezza, al quale appoggiarsi e nel quale possibilmente riconoscere gli elementi principali della casa comune di noi ingegneri. Potremmo dire che questo primo Vademecum rappresenta una specie di "bibliografia essenziale" alla quale tutti noi ingegneri padovani possiamo riferirci, per ottenere le basi informative generali e di partenza. È un piccolo seme che abbiamo inteso spargere all'interno del nostro variegato mondo ingegneristico, nella speranza che possa crescere quel senso di "essere", di "sentirsi" e di "appartenere" al ricco mondo dell'Ingegneria. Questa pubblicazione va intesa come un sistema informativo aperto, chiaramente modificabile e/o integrabile, ogni qualvolta se ne ravvisasse la necessità o l'opportunità. Indice ISSN: 2531-5838 ISBN:9788867876709 Collana: WorkIng Monografie 02 Curatori: Ordine degli Ingegneri di Padova Edizione 2016 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

10,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello