0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
In vetrina
Le fatiche di Persiles e Sigismunda

Le fatiche di Persiles e Sigismunda

€ 50,00

Il Persiles (1617), romanzo postumo al quale Cervantes lavorò fino agli ultimi giorni di vita, è l’ennesimo cimento dell’autore nella tradizione narrativa nota al suo tempo. Il terreno di confronto è il romanzo greco e l’interlocutore ideale è Eliodoro con le Etiopiche. Cervantes sfrutta a fondo il dispositivo del libro di avventure e, come gli è tipico, segue i personaggi lungo un doppio itinerario di parole che raccontano il mondo e al contempo indagano ragioni e scaturigine dell’arte. Nel viaggio che – tra Atlantico e vecchio mondo, Tule e Roma – compone in una traiettoria lo spazio occidentale noto al tempo, la protagonista femminile si confronta coi propri simulacri figurativi, che si moltiplicano e la pongono di fronte alla vertigine del doppio o la trasformano in una dea equorea che emerge naufraga dai mari. La politica imperiale, intanto, ha spostato il baricentro d’interessi dal Mediterraneo verso le nuove rotte; il mondo è cambiato e Cervantes ne coglie il drammatico significato politico. Giovanni Cara insegna Letteratura spagnola nell’Università di Padova. Si occupa specialmente dei secoli d’oro e di romanzo tra Otto e Novecento. Tra le sue pubblicazioni in volume: Il vejamen in Spagna nella prima metà del XVII secolo (Bulzoni, 2001); Studi su Cervantes (Cleup, 2010); Repertorio delle continuazioni italiane ai romanzi cavallereschi spagnoli con Anna Bognolo e Stefano Neri (Bulzoni, 2013); l’edizione di Tirso de Molina, El condenado por desconfiado /  Dannato perché incredulo, nel volume I su Il teatro dei Secoli d’Oro (Bompiani, 2014). Indice Estratto dell'Introduzione Incipit del Libro primo delle fatiche di Persiles e Sigismunda ISBN: 9788854954823 Collana: La zattera di pietra, 1 Autore: Miguel de Cervantes Curatore: Giovanni Cara Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

50,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Strada Nova, dintorni... e un mio itinerario

Strada Nova, dintorni... e un mio itinerario

€ 24,00

Il 2 settembre 1871 nel sestiere di Cannaregio veniva ufficialmente aperta, tra i Campi di S. Fosca e dei SS. Apostoli, via Vittorio Emanuele, ribattezzata subito dai Veneziani la Strada Nova. Veniva così completato uno dei più importanti interventi urbanistici effettuati nel Centro Storico cittadino. Iniziato un sessantennio prima, complice l’epocale arrivo della ferrovia, aveva rivitalizzato una parte di città fino ad allora ai margini del commercio e delle attività produttive in generale. I primi due tratti – in ordine di tempo dal Ponte delle Guglie al Ponte dell’Anconeta e dalla Chiesa di S. Lucia al Ponte delle Guglie – erano stati portati a termine con sollecitudine, forse per il rigido controllo e la proverbiale efficienza degli Asburgo, del cui impero la Serenissima era entrata a far parte alla fine dell’epopea napoleonica. L’ultimo tratto, invece, iniziato subito dopo l’annessione del Veneto al neocostituito Regno d‘Italia, fu caratterizzato da lungaggini, polemiche e malcontento popolare, che finirono per mettere in ombra una realizzazione notevole. Assai dettagliata, completata da un itinerario turistico, da glossari utili per i lettori nati altrove, oltre che da un ricordo malinconico del passato, quando Venezia apparteneva soprattutto ai Veneziani, questa pubblicazione vuole ricordare un momento storico importante che l’Autore, con sorpresa, ha constatato essere quasi del tutto dimenticato. Corrado Lazzari da oltre un ventennio si interessa di storia veneziana in tutte le sue forme, dal resoconto di avvenimenti più o meno noti della sua più che millenaria esistenza, alla descrizione dell’ambiente che la circonda, altrettanto ricco di spunti. Nel Libro veneziano. Fatti, misfatti, curiosità e leggende della Serenissima (2018) ha riportato alla luce alcune delle meno conosciute caratteristiche di Venezia, che hanno concorso a creare questa realtà unica e inimitabile. Tra le sue altre pubblicazioni ricordiamo Le scienze della Terra nel Veneto dalle origini ai giorni nostri, 8 secoli di studi, scoperte, progressi e leggende (2002); Le ricerche naturalistiche nel territorio veneziano, dalle origini al Settecento (2006) e Giovanni Girolamo Zannichelli, speziale veneziano, e il suo tempo (2016), dove illustra la figura di uno dei più eminenti rappresentanti della cultura scientifica europea tra il Seicento e il Settecento. Il suo interesse per la natura lo ha portato ad approfondire la conoscenza delle orchidee spontanee, che fioriscono numerose non solo nel Veneto, ma pure nella Provincia e nel Comune di Venezia, alle quali ha dedicato specifiche pubblicazioni e numerose mostre fotografiche. Indice Introduzione ISBN: 9788854954199 Collana: Scienze storiche Autore: Corrado Lazzari Edizione: 2021 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

24,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Produrre durante il Covid-19

Produrre durante il Covid-19

€ 20,00

Con questo secondo volume sul tema degli ambienti a contaminazione controllata, la collana Work-ing intende offrire oltre ad un aggiornamento normativo rispetto a quanto già nel primo volume, anche l’analisi e valutazione di casi realizzati che offrono un ampio catalogo di soluzione tecniche e tecnologiche volte alla risoluzione di problematiche di forte attualità sia in campo tecnico che regolatorio. In particolare, il volume affronta le novità introdotte dal nuovo GMP Annex 1 e vengono affrontati temi quali le modalità operative per la Contamination Control Strategy, la redazione delle URS per la costruzione di nuovi reparti per cosmetici e per medical devices, oltre che degli approfondimenti relativi alla recente pandemia da Coronavirus dovuta alla diffusione del SARS-CoV2-19 e agli impatti che ha avuto sulla progettazione, costruzione e qualifica degli impianti HVAC. Alessandro Bove  |  Presidente della Fondazione Ingegneri di Padova, ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale dell’Università di Padova. Autore di numerose pubblicazioni nei campi dell’ingegneria e dell’urbanis Andrea Mussolin  |  Ingegnere civile e ambientale, presidente di Palladio Consulting Srl, società di ingegneria con sede a Vicenza. Dal 2018 responsabile scientifico del “Corso Camere Bianche e Ambienti a Contaminazione Controllata”, che ogni anno la FIP (Fondazione Ingegneri Padova) tiene per l’aggiornamento continuo di ingegneri liberi professionisti e dipendenti di aziende pubbliche e private. Indice Presentazione di Marco Favaretti ISSN: 2531-5838 ISBN: 9788854953192 Collana: WorkIng Monografie 06 Curatori: Alessandro Bove, Andrea Mussolin Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
30 per 10

30 per 10

€ 0,01

Il volume è il catalogo della mostra '30x10. Arte ceramica contemporanea. Tributo ai cicli affrescati del XIV secolo di Padova' Padova, Scuderie di Palazzo Moroni 9 luglio - 28 agosto 2022 "Un titolo emblematico, “30x10”: dieci anni della rassegna dedicata alla ceramica contemporanea, in una moltiplicazione il cui risultato dà 300, il secolo celebrato dall’iscrizione nel Patrimonio Mondiale, nel luglio 2021, dei cicli affrescati di Padova del XIV secolo. La suggestione di una rilettura degli affreschi padovani con occhi moderni, e con un linguaggio altro, è unica, così come lo sono i risultati di questa sfida. E le personalità diverse dei ceramisti coinvolti declinano le molte chiavi di lettura proposte dalla curatrice Mara Ruzza in forme eterogenee. Lascio ai testi in catalogo il compito di approfondire questi aspetti: mi preme invece sottolineare ancora una volta, ce ne fosse il bisogno, lo straordinario risultato raggiunto dalla nostra città con l’iscrizione nel Patrimonio Mondiale, suggello di un lavoro corale durato molti anni, per il quale sono dovuti molti ringraziamenti. E grazie anche a chi con cura, attenzione, creatività e rispetto ha voluto portare il suo tributo nella forma di un’opera d’arte, rinnovando un appuntamento ormai tradizionale e atteso con il linguaggio della ceramica." Andrea Colasio Assessore alla Cultura Comune di Padova 30x10 forme del tempo   ISBN: 9788854955295 Collana: Storia dell´arte - Museologia Autore: Ruzza Mara (a cura di) Edizione 2022 Stato: Solo Presso Committente

Non disponibile
La ricostruzione del Made in Italy. L'archivio della Compagnia nazionale artigiana (1947-1977)

La ricostruzione del Made in Italy. L'archivio della Compagnia nazionale artigiana (1947-1977)

€ 19,00

Il volume presenta l’archivio della Compagnia nazionale artigiana (Cna), archivio aggregato al vasto patrimonio dell’Istituto mobiliare italiano conservato presso la sede di Acilia dell’Archivio storico di Intesa Sanpaolo. La documentazione qui descritta è collegata direttamente a quella relativa al prestito dell’Export-import bank per la ricostruzione dell’Italia, concesso nel 1947, che anticipò l’European recovery program varato un anno dopo. L’inventario presenta fonti utili alla conoscenza del tessuto produttivo italiano all’indomani della Seconda guerra mondiale e delle misure di sostegno alla ricostruzione. Come per il finanziamento dell’Export-import bank, anche l’attività della Cna è purtroppo rimasta ai margini della storiografia sulla ricostruzione e sugli aiuti statunitensi all’Italia, specie nella narrazione più nota al grande pubblico non specialistico. Questo inventario permette ora di ricostruire strumenti finanziari e reti commerciali internazionali all’interno delle quali era integrata l’economia italiana e di riconoscere alcuni elementi di debolezza strutturali delle piccole imprese della penisola, ancora oggi presenti. Giovanni Pietrangeli è archivista e dottore di ricerca in Studi storici all’Università di Padova. Svolge attività di consulenza per la valorizzazione del patrimonio storico e culturale di imprese, enti e organizzazioni. È autore di saggi, inventari archivistici e articoli scientifici, tra cui La più grossa fabbrica di Roma. Dirigenti, tecnici e operaie alla Voxson (2017) e Un archivio sul crinale. Inventario dell’Archivio storico del Parco nazionale dello Stelvio (1932-1978) (2021) ed è membro della redazione multimediale della rivista «Zapruder». Indice Prefazione Introduzione ISBN: 9788854954762 Collana: Invenire, 8 Autore: Giovanni Pietrangeli Edizione: 2022 Stato: disponibile  

Aggiungi al carrello

19,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
L’ affermazione dell’arte al femminile a Venezia

L’ affermazione dell’arte al femminile a Venezia

€ 18,00

Nel 2022, per la sezione di Venezia della FIDAPA (Federazione Donne Arti Professioni e Affari) ricorre il settantesimo anniversario della sua fondazione; al fine di celebrare questa ricorrenza, in linea con gli obiettivi statutari dell’associazione, le socie hanno deciso di dar vita a un progetto editoriale che trae spunto dalla tesi magistrale di una giovane studentessa. Chiara Cristante ha approfondito le peculiarità della sezione di Venezia, riportando alla luce interessanti materiali d’archivio che delineano il primo decennio di attività. L’affermazione dell’arte al femminile a Venezia 1952-1962. Il primo decennio di storia della FIDAPA si pone l’obiettivo di consegnare alla Storia un prezioso documento di ricerca atto a testimoniare la spiccata vocazione artistica della sezione lagunare, ma anche di ricostruire parte dell’archivio storico della sezione portato via dalla furia dell’acqua granda, il 4 novembre del 1966. Un libro dal taglio storico che amplia l’indagine dell’autrice arricchendola con una cronistoria delle attività espositive degli ultimi venticinque anni, anni in cui la sezione rivive una nuova e animata stagione artistica, una conferma che tra gli scopi della FIDAPA c’è il sostegno alle donne e, nello specifico a Venezia, la promozione di quelle che operano nel settore delle arti. Completa il percorso un capitolo dedicato a Luigina De Grandis, una delle artiste più rappresentative del primo decennio di fondazione della FIDAPA di Venezia; è un tributo a una pittrice, Maestra del colore, che ha saputo dare un notevole impulso all’arte firmata al femminile sia in termini di ricerca artistica sia per quanto concerne la sua capacità di trainare, con iniziative mirate, il gruppo delle artiste veneziane attive negli anni Cinquanta e Sessanta, nonché un omaggio della sua sezione FIDAPA in vista delle celebrazioni del centenario della nascita che si terranno nel 2023. Chiara Cristante, nata in provincia di Pordenone nel 1989, dopo il liceo sociopsicopedagogico si laurea nel 2016 in Storia dell’arte presso l’Università degli studi di Padova. Ha lavorato nel campo didattico ed educativo sia in Italia che all’estero. Lavora come insegnante. Daniela Rossi vive e lavora tra il Veneto e la Calabria è curatrice editoriale indipendente e professionista della scrittura; studiosa di teorie, tecniche e linguaggi dei media, ha insegnato per un decennio Storia della grafica e della grafica pubblicitaria presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Esperta del settore editoriale.   Indice Presentazione Nota della curatrice Introduzione ISBN: 9788854955127 Collana: Storia dell´arte - Museologia Autore: Chiara Cristante Curatrice: Daniela Rossi Edizione 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Plimpton 322

Plimpton 322

€ 18,00

Questo libro parla di una tavoletta di argilla scritta in caratteri cuneiformi con contenuto matematico, proveniente dalla Bassa Mesopotamia e risalente ai tempi di Hammurabi. Rinvenuta a Larsa da Edgar Banks (che insieme a Giovanni Battista Belzoni ha ispirato la figura di Indiana Jones), prende il nome dal collezionista che la acquistò negli anni ’20 del secolo scorso. Solo parecchi anni dopo Otto Neugebauer, illustre storico della matematica del Novecento, ne comprese il grande valore. Il libro illustra altresì in modo accessibile le interpretazioni della tavoletta, date dagli studiosi nel corso di oltre settant’anni, da Neugebauer fino al lavoro del 2017 di due ricercatori australiani per i quali Plimpton 322 anticiperebbe di 1600 anni la “tavola delle corde” di Ipparco di Nicea. Luigi Salce (Padova, 1946) è Professore Emerito dell’Università di Padova dove ha insegnato fino al 2016. Ordinario di Geometria e di Algebra nell’ateneo patavino per oltre un trentennio, è autore di oltre cento pubblicazioni in diversi settori dell’algebra, di due libri di didattica universitaria sulla teoria delle matrici, di una monografia scientifica sui gruppi abeliani e coautore di due monografie sulla teoria dei moduli. Ha tenuto conferenze in molti paesi d’Europa, negli Stati Uniti, in Cina e in Australia.   Indice Nota dell'autore Introduzione ISBN: 9788854954458 Collana: Scienze matematiche e informatiche Autore: Luigi Salce Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Libera le tue parole

Libera le tue parole

€ 0,00

  Nell'ambito delle celebrazioni per gli 800 anni dell'Università di Padova CLEUP promuove il premio letterario LIBERA LE TUE PAROLE - Scritti al Bo 800 _________________   REGOLAMENTO   Art. 1 - La casa editrice CLEUP – Coop. Libraria Editrice Università di Padova – con il patrocinio dell’Università degli Studi di Padova bandisce il Premio letterario “Libera le tue parole – Scritti al Bo 800”.   Art. 2 - Possono partecipare al concorso gli studenti regolarmente iscritti o che sono stati iscritti, i diplomati, i laureati, i dottorandi/dottorati, i docenti, il personale tecnico-amministrativo dell’Università di Padova e coloro che abbiano svolto o che ancora svolgano a qualsiasi titolo la loro attività nell’Università di Padova.   Art. 3 - I partecipanti dovranno inviare un solo racconto, inedito, in lingua italiana sul tema della “libertà” nelle sue diverse declinazioni, della lunghezza massima di 10 cartelle (pari a 18.000 caratteri spazi inclusi) e farlo pervenire, in formato word e pdf, all’indirizzo mail scrittialbo800@cleup.it con oggetto: Premio letterario “Libera le tue parole – Scritti al Bo 800” entro il 29 settembre 2022. Il file non deve contenere riferimenti all’identità dell’autrice/autore. I partecipanti dovranno invece inviare altro file con i seguenti dati: nome e cognome dell’autore, indirizzo di residenza, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica. La Segreteria del Premio provvederà a far pervenire, in forma anonima, il materiale alla Giuria e a comunicare ai partecipanti l’avvenuta ricezione. È richiesta autocertificazione che attesti la propria posizione nei confronti dell’Università di Padova (studente, laureato, dottorando/dottorato ecc.).   Art. 4 – La Giuria selezionerà i 15 migliori racconti che saranno raccolti in un volume pubblicato a cura della casa editrice CLEUP. Tra questi la Giuria designerà i premiati.   Art. 5 - La Giuria è presieduta da Fabio Magro ed è composta da Saveria Chemotti, Francesco Chiamulera, Barbara Codogno e Carla Menaldo.   Art. 6 - I premi ai vincitori saranno consegnati nel corso di una cerimonia pubblica a Palazzo Bo nel mese di febbraio 2023, alla presenza della Magnifica Rettrice. Data e luogo di premiazione saranno tempestivamente comunicati ai vincitori e alla stampa.   Art. 7 - Gli autori garantiscono, sotto la propria responsabilità, l’originalità dell’opera e, in caso di pubblicazione, si impegnano a cedere alla Cleup i diritti di pubblicazione senza nulla pretendere a titolo di Diritto d’Autore.   Art. 8 – La partecipazione al concorso implica l’accettazione e il rispetto di tutte le indicazioni contenute nel presente bando nonché del giudizio insindacabile della Giuria.   Art. 9 - Per quanto non previsto in questo regolamento valgono le deliberazioni della Giuria.     Padova, 29 giugno 2022                                                                                            Il Presidente della CLEUP                                                                                                Ambrogio Fassina     Regolamento Autocertificazione Per informazioni: Cleup Segreteria del Premio “Libera le tue parole – Scritti al Bo 800” Via G. Belzoni 118/3 - 35121 Padova tel. 049 8753496 – cell. 333 6354291 scrittialbo800@cleup.it www.cleup.it   ISBN: 9788854955363 Autore: Autori Vari Edizione: 2022 Stato: non disponibile

Non disponibile
Non è normale

Non è normale

€ 15,00

Non è normale che una madre debba assistere per mesi e mesi, impotente, alle sofferenze dei suoi bambini. Non è normale che, nonostante tutta la sua determinazione, forza e pazienza, quella madre debba perdere uno dei suoi due gemelli. E sicuramente non è normale che quella madre trovi anche la forza e il coraggio non solo per tornare a vivere in un mondo che non sembra comprendere il suo dolore lacerante, ma anche per raccontare e condividere la sua straziante storia, nella speranza che la sua sofferenza possa offrire conforto e sostegno a chi, come lei, deve affrontare la malattia di un familiare, di un paziente o di una persona cara. Questa storia è piena di profonda tristezza ma anche di fiduciosa speranza, è autentica e allo stesso tempo straordinaria: questo libro è tutto fuorché normale. Genni Lorani ama la natura, le lunghe passeggiate in campagna, i giri in bicicletta e camminare a piedi nudi sulla terra morbida. Tiene da sempre nel cassetto il sogno di fare la maestra di scuola d’infanzia, sogno che l’ha portata a fare grandi sacrifici per laurearsi in Scienze dell’Educazione quando aveva già trovato lavoro in un istituto bancario e aveva già un marito e un bimbo. Il suo amore per i bambini l’ha spinta a dedicarsi a loro attraverso il volontariato e a mettere sempre al primo posto i bisogni della sua famiglia. La vita ha posto sul suo cammino grandi sfide e sofferenze, ma lei ha reagito con amore, dedizione ed energia; di questa sua grande forza è prova eloquente Non è Normale, il suo primo libro. Anteprima   ISBN: 9788854955080 Collana: Varia Autore: Genni Lorani Edizione: 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
I monti celesti

I monti celesti

€ 16,00

Sotto i monti celesti si stende la grande pianura padano-veneta, quella dei campi sterminati di un tempo, delle città fiorite d’arte e di storia e, oggi, delle zone industrial-artigianali, delle villette a schiera, dell’infinita periferia, degli onnipresenti centri commerciali, dei campanili appena visibili sopra caseggiati cadenti o di ultima generazione. Fra i monti e il piano giace una sottile striscia di territorio: è la fascia pedemontana del Veneto. Qui, fra brandelli di campagna che ancora conservano, seppur deturpati, i tratti di un tempo e un mondo che corre, vorticano, sussultano, si muovono i protagonisti di questi dodici racconti. Una raccolta che vuole essere uno sguardo sul nordest di oggi, sospeso fra passato e presente, sovente smarrito, alla ricerca di una dimensione e di un’identità, travolto da quello che Zanzotto chiamava ‘progresso scorsoio’ ma al contempo pervaso di feroce malinconica poesia. Michele Santuliana (Arzignano - VI, 1988), laureato in Lettere classiche e Storia antica a Padova, insegna Materie letterarie e latino al Liceo “G.G. Trissino” di Valdagno (VI). Per Biblioteca dell’Immagine nel 2012 ha pubblicato il suo primo libro, Il paese silenzioso. Storie del Veneto che non c’è più. Negli ultimi anni ha concentrato la sua attività di scrittura nella letteratura per bambini e ragazzi. Fra i suoi ultimi libri La pietra del sole (2016) e L’isola del labirinto (2019) per Gruppo Editoriale Raffaello. Indice Incipit Recensione di Maurizio Scalabrin per ViCult ISBN: 9788854954045 Collana: Vicoli Autore: Michele Santuliana Edizione 2021 Stato: disponibile dal 4 settembre 2021    

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
L'essere non è, ma funziona

L'essere non è, ma funziona

€ 15,00

Questo  è un testo personalissimo, pieno di brillanti paradossi, agile ed immediato come lo possono essere appunti che tendono alla loro forma definitiva, conservando l’impeto originario del pensiero e l’intensità problematica connessa al domandare filosofico. Sorprende fin dal titolo, che suggerisce tanto la negazione dell’ontologia tradizionale quanto la funzionalità trascendentale dell’essere rispetto alle esigenze della vita e dell’azione. In breve, uno scritto che dà da pensare. L’Autore ci consegna la sua eredità filosofica, completando l’itinerario che si era aperto con Tra essere e inconscio (2005). L’essere non è, ma funziona è un libro originale, consapevolmente antiaccademico con spunti attinti dalla psicoanalisi e da un significativo interesse per la potenza delle immagini. La prima parte è metodologica e scava con gli strumenti della filosofia; le ultime considerazioni rivelano uno spirito aristocratico, una sottile ironia contro la banalità dei miti di una società di massa.   Alberto Papafava dei Carraresi (1933-2020). La sua formazione risente dell’ambiente culturale dell’Università di Padova. Cesare Musatti gli sarà di guida nel primo incontro con la psicologia e la psicoanalisi. A Roma studia al Centro Sperimentale di Cinematografia. Il suo primo libro Tra essere e inconscio. Appunti per una interpretazione differenziale dell’essere è stato pubblicato da Il Poligrafo (Prefazione di Umberto Curi, 2005). Indice Prefazione di Giuseppe Goisis   ISBN:9788854954694 Collana: Filosofia Curatore: Alberto Papafava Edizione: 2022 Stato: disponibile dal 19 aprile 2022

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Sardinci

Sardinci

€ 17,00

IIl progetto di ricerca, al quale l’autore si è dedicato, ha cambiato in itinere il titolo per divenire “Sardinci. Militari cui tolsero le armi e consegnarono le pale”, titolo che è stato assegnato anche al presente volume. Il cambiamento è derivato da una ri-focalizzazione del tema di riferimento che, pur conservando la centralità dei Sardinci (truppe slovene e croate impiegate massicciamente in Sardegna durante la Seconda Guerra Mondiale), ha visto ampliarsi l’ambito di analisi di questo fenomeno storico pressoché sconosciuto ai più, e non solo nella regione sarda. A ciò ha contribuito la diffusione della presenza dei Sardinci oltre che nei due capoluoghi principali di Sassari e Cagliari anche in numerosi comuni delle coste e dell’interno che hanno moltiplicato le occasioni di interscambio culturale tra queste truppe e gli abitanti dei territori di insediamento. La permanenza in Sardegna è stata l’occasione per molti militari di integrarsi, alla fine del conflitto, nelle comunità di approdo e anche di trovare moglie, ciò ha consentito loro in molti casi di rimanere nella regione e di inserirsi nella realtà produttiva del territorio. Spesso queste conterranee hanno seguito i militari nella nuova realtà jugoslava vivendo duri processi di integrazione in una terra profondamente condizionata dalla presenza di una cortina di ferro che separava il blocco dei paesi occidentali da quello orientale. Alcune microstorie rendono conto di questa dura realtà di integrazione. Costanzo Pazzona (Sassari, 1949), dopo la laurea in Sociologia a Trento, ha svolto la sua professione come funzionario della Banca d’Italia (da ultimo a Trento) con incarichi di vigilanza sulle aziende di credito e attività di responsabilità in vari settori dell’Istituto. Negli ultimi anni si è dedicato a ricerche nell’ambito delle discipline socio-antropologiche, inclinazione che per tempo era rimasta sotto traccia, impegnandosi anche nel Terzo Settore. Indice Prefazione di Giacomo Mameli ISBN: 978854953888 Collana: Scienze storiche Autore: Costanzo Pazzona Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello