0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Breve viaggio in spazio, tempo e soggettività

Una prospettiva fenomenologica

  • Autore: Pier Enrico Turci, Carlo Umiltà
  • ISBN: 9788867877973
  • Collana: Scienze psicologiche
  • Data Edizione: 2017
  • Numero pagine: 204

Dopo qualche cenno sui concetti di tempo e di spazio in fisica, psicologia, mitologia e quotidianità, gli autori espongono i risultati di ricerche sulle basi neurali delle rappresentazioni di spazio e di tempo, sottolineando come la linea mentale del tempo, nonché alcune attività astrattive della mente, come numerosità, serialità e quantità, si basano su rappresentazioni spaziali. Considerano anche come si è articolato il concetto di soggettività nella filosofia occidentale. Si raccordano poi con i principali problemi dell’odierna filosofia della mente, cercando di contestualizzarli in una prospettiva neurobiologica ed evoluzionistica. Riferendosi ad alcuni nodi ed antinomie in filosofia della scienza, concludono sottolineando le specificità della mente umana nell’attribuzione di senso alla realtà.

 

Pier Enrico Turci (Meldola - FC, 1937), psichiatra, ha insegnato Psicopatologia nell’Università di Padova e nella Scuola di Specializzazione in Psichiatria. A Padova ha diretto Servizi Psichiatrici ospedalieri e territoriali.

Carlo Umiltà (Forlì, 1938) è Professore Emerito di Neuropsicologia nell’Università di Padova. Ha insegnato nelle Università di Parma e di Bologna dove, nel 2016, ha ricevuto la laurea ad honorem in Neuroscienze.

 

Indice


ISBN:9788867877973
Collana: Scienze psicologiche
Autori: Pier Enrico Turci, Carlo Umiltà
Edizione 2017
Stato: Disponibile

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello