0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Catalogo

Puntoconcorsi

Puntoconcorsi

€ 15,00

puntoconcorsi è la Comunità professionale ideata per LineATENEI da Gianni Penzo Doria e attiva dal 2017 al 2019. Oggi è confluita nel più articolato progetto di formazione-intervento PuntoPersonale, cui partecipano circa 2.500 dipendenti provenienti da Università ed Enti pubblici di ricerca. In questo contesto il progetto costituisce un presidio tematico sempre attivo sulle tematiche inerenti alle procedure concorsuali: www.puntopersonale.it Laura Flora lavora da vent’anni in un Ente di ricerca dove ha imparato a conoscere in prima persona le diverse sfaccettature dell’attività di supporto alla ricerca; responsabile amministrativo dell’Osservatorio astronomico di Trieste, struttura facente parte dell’Istituto Nazionale di Astrofisica - INAF, con il ruolo di Primo tecnologo EPR, ha partecipato e coordinato gruppi di lavoro e commissioni;  ha svolto attività di docenza e formazione all’insegna della condivisione e del piacere di conoscere e di mettersi in gioco professionalmente sempre.   Cecilia Pellicanò è vice dirigente dell’Università degli Studi dell’Insubria dove attualmente svolge la funzione di Responsabile del Servizio Personale Docente. Nel corso della sua esperienza trentennale, si è occupata di gestione del personale universitario con particolare riferimento ai professori e ricercatori. Aperta al confronto e disposta a cogliere nuove sfide, crede fortemente nella condivisione del sapere e ama sviluppare conoscenze e competenze per muoversi con consapevolezza e determinazione nella gestione delle risorse umane. Indice Prefazione ISBN: 9788854954748 Collana: Scienze storiche Autore: Laura Flora, Cecilia Pellicanò Con un saggio introduttivo di Gianni Penzo Doria Edizione: 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Tra ricerca sul campo e studio a tavolino  /  Med terenom in kabinetom

Tra ricerca sul campo e studio a tavolino / Med terenom in kabinetom

€ 40,00

La monografia è dedicata all’accademico Milko Matičetov (1919-2014), il primo studioso sloveno che si è concentrato in modo professionale sulla letteratura popolare, soprattutto quella della zona occidentale dell’area linguistica e culturale slovena, ivi inclusa l’Italia orientale (in primo luogo la Val Resia). Trenta autori dalla Slovenia, Italia, Austria, Croazia e Polonia esaminano e approfondiscono la figura di Milko Matičetov dal punto di vista biografico, etnologico, folkloristico e dialettologico. Marija Stanonik (1947) è ricercatrice emerita del Centro per le Ricerche dell’Accademia Slovena delle Scienze e delle Arti (SAZU) e ha insegnato nelle Università di Lubiana e Maribor. Dal 2021 è membro ordinario della SAZU. Han Steenwijk (1959) insegna nell’Università di Padova. Dal 2021 è membro corrispondente della SAZU. Monografija je posvečena akademiku Milku Matičetovemu (1919-2014), prvemu slovenskemu znanstveniku, ki se je profesionalno osredotočil na slovstveno folkloro, predvsem tisto na zahodnem robu slovenskega jezikovnega in kulturnega prostora, vključno z vzhodno Italijo (predvsem Rezija). Trideset avtorjev iz Slovenije, Italije, Avstrije, Hrvaške in Poljske obravnava Milka Matičetovega z biografskega, etnološkega, folklorističnega in dialektološkega vidika. Marija Stanonik (1947) je zaslužna raziskovalka ZRC SAZU in je predavala na Univerzi v Ljubljani in Univerzi v Mariboru. Od leta 2021 je redna članica SAZU. Han Steenwijk (1959) predava na Univerzi v Padovi. Od leta 2021 je dopisni član SAZU. Indice Premessa di Rosanna Benacchio ISBN: 9788854954052 Collana: Glottologia, Linguistica, Lingue e letterature straniere Curatori: Marija Stanonik, Han Steenwijk Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

40,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Intorno a Galileo

Intorno a Galileo

€ 21,00

I saggi qui riuniti sono l’esito di un interesse, sia pur desultorio, dell’autore per Galileo che data da almeno quindici anni e sono nati per lo più all’ombra dell’Accademia Galileiana di Padova. In essi Galileo è osservato attraverso i suoi rapporti personali soprattutto con personaggi dell’ambiente intellettuale padovano, nelle sue predilezioni e antipatie critiche (l’Ariosto superiore al Tasso), nelle sue note estetiche, nelle sue (non moltissime) prove poetiche. Cesare Cremonini, Paolo Beni, Alessandro Tassoni, Albertino Barisoni, Paolo Gualdo, Lorenzo Pignoria e altri ancora sono i contemporanei con cui Galileo viene messo in relazione. Si è privilegiato così l’aspetto letterario della sua personalità, non senza tuttavia tener d’occhio anche i suoi concomitanti, cospicui progressi scientifici. Ne è risultato un libro non in tutto sistematico, ma un tentativo per capitoli progressivi di avvicinamento ad alcuni aspetti laterali dell’uomo e dello scienziato, che è stato anche uno dei più insigni scrittori della nostra lingua e della nostra letteratura. Antonio Daniele (Padova, 1946) è stato docente di Storia della lingua italiana e di Filologia italiana nell’università (Vienna, Padova, Cosenza, Udine) fino alla quiescenza. Dal 2018 è presidente dell’Accademia Galileiana di Padova. Tra i suoi ultimi scritti si segnalano: La memoria innamorata. Indagini e letture petrarchesche (Roma-Padova, 2005), Magnaboschi. Storie di guerra, di scrittori e d’altopiano (Sommacampagna-Verona, 2006), Folengo e Ruzzante. Dodici studî sul plurilinguismo rinascimentale (Padova, 2013), Dal centro al cerchio. L’esperienza narrativa di Luigi Meneghello (Padova, 2016), Nostro Novecento (Padova, 2018).   Indice Premessa ISBN: 9788854954700 Collana: Romanistica Patavina, 19 Autore: Antonio Daniele Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

21,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Fuori tutte!

Fuori tutte!

€ 0,00

La storia che raccontiamo in questo libro è quella di Maria Zonta, una donna coraggiosa, un’operaia carismatica, dedita al lavoro e alla comunità della fabbrica che come sindacalista rappresentava. Fu la protagonista di una “guerra senza armi”. Arrestata durante lo sciopero alla Snia Viscosa dell’aprile 1944, venne trasferita nel carcere di Santa Maria Maggiore a Venezia, dove subì lunghi interrogatori da parte delle SS che sopportò senza tradire i suoi compagni. Pagò con la deportazione la protesta per ottenere migliori condizioni salariali, che reclamò esercitando anche il diritto allo sciopero. Fu inviata nel lager di Bolzano e poi in quello di Ravensbrück, dove rimase fino alla Liberazione. Il suo contributo di partigiana venne riconosciuto con la qualifica di sergente della Brigata garibaldina di Camin “Francesco Sabatucci” e con la Croce al merito di guerra. La storia di Maria ci aiuta anche a svelare la Padova del secolo scorso. Ciò che è visibile di una città è solo una piccola parte della vita che la anima. Ogni persona abita un luogo assorbendone le tradizioni e ogni luogo custodisce la memoria delle generazioni che lo hanno abitato, rendendolo vivo. Così è per il Portello e per la sua comunità, che costituisce un testo vivente in continua trasformazione, mai identico a se stesso, e che conserva segni del passato, ma si riscrive instancabilmente. Claudio Zoppini (Padova, 1955) vive a Padova. Compie gli studi universitari in Giurisprudenza a Bologna e consegue la specializzazione in Ecologia Umana a Padova. Esperto in organizzazione aziendale, orientamento e formazione continua, ha operato prima presso aziende di rilievo nazionale, poi come titolare dello studio Dialex e successivamente presso l’Università di Padova. Ha pubblicato Io ho un sogno - Guida pratica per chi ha voglia d’impresa (Editrice Mazziana, 2000), It’s your life reloaded (Camera di Commercio Padova, 2012). Con Cleup ha pubblicato nel 2018 Biglietto per Colono - poesie, aforismi e scritti vari. Appassionato di storia locale, ha intrapreso una personale ricerca con il supporto di esperti appartenenti agli enti e alle associazioni patrocinanti. Il progetto ha aderito alla metodologia della ricerca partecipata, al fine di superare le criticità economiche e sociali che frenano lo sviluppo locale, applicando prassi di osservazione empirica e di Native Narration allo scopo di far emergere una nuova visione del territorio. Indice Prefazioni Introduzione Anteprima ISBN: 9788854955073 Collana: Scienze storiche Autore: Claudio Zoppini Edizione: 2022 Stato: informazioni e disponibilità presso Associazione Progetto Portello comunicazione.progettoportello@gmail.com info@progettoportello.it      

Non disponibile
Non è normale

Non è normale

€ 15,00

Non è normale che una madre debba assistere per mesi e mesi, impotente, alle sofferenze dei suoi bambini. Non è normale che, nonostante tutta la sua determinazione, forza e pazienza, quella madre debba perdere uno dei suoi due gemelli. E sicuramente non è normale che quella madre trovi anche la forza e il coraggio non solo per tornare a vivere in un mondo che non sembra comprendere il suo dolore lacerante, ma anche per raccontare e condividere la sua straziante storia, nella speranza che la sua sofferenza possa offrire conforto e sostegno a chi, come lei, deve affrontare la malattia di un familiare, di un paziente o di una persona cara. Questa storia è piena di profonda tristezza ma anche di fiduciosa speranza, è autentica e allo stesso tempo straordinaria: questo libro è tutto fuorché normale. Genni Lorani ama la natura, le lunghe passeggiate in campagna, i giri in bicicletta e camminare a piedi nudi sulla terra morbida. Tiene da sempre nel cassetto il sogno di fare la maestra di scuola d’infanzia, sogno che l’ha portata a fare grandi sacrifici per laurearsi in Scienze dell’Educazione quando aveva già trovato lavoro in un istituto bancario e aveva già un marito e un bimbo. Il suo amore per i bambini l’ha spinta a dedicarsi a loro attraverso il volontariato e a mettere sempre al primo posto i bisogni della sua famiglia. La vita ha posto sul suo cammino grandi sfide e sofferenze, ma lei ha reagito con amore, dedizione ed energia; di questa sua grande forza è prova eloquente Non è Normale, il suo primo libro. Anteprima   ISBN: 9788854955080 Collana: Varia Autore: Genni Lorani Edizione: 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Alta Via delle Dolomiti n. 1

Alta Via delle Dolomiti n. 1

€ 20,00

Il cammino invita alla scrittura ed è proprio così! Dopo la percorrenza dell’Alta Via delle Dolomiti n. 1, in solitaria, è nato il desiderio di comunicare come si possa dare una svolta alla propria vita, condividendo con il lettore l’esperienza e le emozioni provate. Il cammino, all’inizio, si è proposto come una sfida: mettersi alla prova, cercando di sondare i propri limiti e, nel superarli, cogliere la forza per andare oltre agli ostacoli che la vita presenta. Al contempo, c’era anche la curiosità di trarre beneficio da ciò che la montagna offre: il passaggio attraverso una forcella – finestra su un altro orizzonte – i profumi colti quando si attraversa un ghiaione riscaldato dal sole e si viene avvolti nel tipico aroma dei garofani di montagna, o dalla fragranza dei mughi lungo i percorsi. Il silenzio, solo i rumori di un ruscello, il fremere del vento tra le fronde, poi l’incontro e il piacere di condividere un tratto di cammino con altri, tessendo una fitta rete di relazioni. Si rivive così l’atavica esperienza del nomadismo, una delle prime espressioni dell’umanità. Si giunge alla fine del cammino realizzato da un passo dopo l’altro – i “piccoli passi” – e volgendosi indietro, con stupore e orgoglio, si esclama: “Prima ero lì, ora ho percorso un intero arco di montagna!”. Come il cammino ha cambiato la mia vita si propone da una parte di condividere quella che è diventata una vera e propria passione, dall’altra di offrire un supporto pratico a chi voglia percorrere l’Alta Via delle Dolomiti n. 1, con la descrizione del percorso, i consigli su come organizzare lo zaino, come sistemarsi nelle camerate e altro. Mariachiara Lazzari nasce al Lido di Venezia e abita a Mestre. Laureata in Biologia, è stata docente di Scienze della Terra e Biologia negli istituti superiori. Nell’addentrarsi in queste materie ha compreso che la natura costituisce un valido sollievo allo stress dell’attuale società. L’immergersi in essa con il cammino le ha permesso di “ricaricare le batterie” per affrontare gli impegni di figlia, di insegnante e in generale della propria vita. Il cammino è diventato la sua passione, dopo la percorrenza, in solitaria, dell’Alta Via delle Dolomiti n.1. Questa prima esperienza l’ha condotta a completare, sempre da sola, le principali Alte Vie nelle Alpi Orientali. Dal 2018 sta percorrendo a tappe la Via Alpina, che permette di esplorare tutto l’arco alpino: da Montecarlo a Trieste. A causa del Covid, nel 2020, non potendo più continuare quest’attività per l’impossibilità di pernottare e condividere la camerata con altri escursionisti, ha preferito un’esperienza più vicina, un cammino mariano, il Cammino Celeste, dall’isola di Barbana al Monte Lussari. Tuttora continua a coltivare questa sua passione, partendo da sola, ma aperta a condividere il cammino con chi incontra lungo la sua strada. Anteprima ISBN: 9788854955004 Collana: Varia Autore: Mariachiara Lazzari Edizione 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
L'essere non è, ma funziona

L'essere non è, ma funziona

€ 15,00

Questo  è un testo personalissimo, pieno di brillanti paradossi, agile ed immediato come lo possono essere appunti che tendono alla loro forma definitiva, conservando l’impeto originario del pensiero e l’intensità problematica connessa al domandare filosofico. Sorprende fin dal titolo, che suggerisce tanto la negazione dell’ontologia tradizionale quanto la funzionalità trascendentale dell’essere rispetto alle esigenze della vita e dell’azione. In breve, uno scritto che dà da pensare. L’Autore ci consegna la sua eredità filosofica, completando l’itinerario che si era aperto con Tra essere e inconscio (2005). L’essere non è, ma funziona è un libro originale, consapevolmente antiaccademico con spunti attinti dalla psicoanalisi e da un significativo interesse per la potenza delle immagini. La prima parte è metodologica e scava con gli strumenti della filosofia; le ultime considerazioni rivelano uno spirito aristocratico, una sottile ironia contro la banalità dei miti di una società di massa.   Alberto Papafava dei Carraresi (1933-2020). La sua formazione risente dell’ambiente culturale dell’Università di Padova. Cesare Musatti gli sarà di guida nel primo incontro con la psicologia e la psicoanalisi. A Roma studia al Centro Sperimentale di Cinematografia. Il suo primo libro Tra essere e inconscio. Appunti per una interpretazione differenziale dell’essere è stato pubblicato da Il Poligrafo (Prefazione di Umberto Curi, 2005). Indice Prefazione di Giuseppe Goisis   ISBN:9788854954694 Collana: Filosofia Curatore: Alberto Papafava Edizione: 2022 Stato: disponibile dal 19 aprile 2022

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello