0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Catalogo

«Ma come ti vesti?»

«Ma come ti vesti?»

€ 7,00

Premio Letterario Civitas Vitae «Ma come ti vesti?» Storie di mode, abbigliamenti e accessori tra nonni e nipoti   Stoffe, nastri, cappelli e scarpette: la gioia di vestirsi Eccoci a un altro dei nostri appuntamenti annuali, che ci danno ogni volta il piacere di leggere, una dopo l’altra, le deliziose storie che insieme compongono quel variopinto e incantevole mosaico che è il nostro prezioso libretto. Il lettore, infatti, si trova davanti a tante piccole divertenti e interessanti scoperte (o riscoperte...) e a una varietà di personaggi e di situazioni che emergono da tempi diversi e in modi diversi: cioè, in sostanza, a un caleidoscopio di episodi di vita vissuta e di ricordi che affiorano vividi, non appena stimolati, dalla voragine del tempo. E che hanno in comune una visione della vita e del mondo particolarmente interessante. Sono testimonianze dirette, scritte con nostalgia, ma anche con una bella, sana dose di sorridente realismo, che collegano diverse generazioni (nonni e nipoti) e provengono da persone che hanno già vissuto molti anni – e a volte sono proprio tanti – ma che hanno in comune un modo positivo di rivivere il proprio passato e di raccontarlo con lucida serenità. Ci sono in questi racconti – che si potrebbero meglio definire quadretti di vita vissuta – poco vittimismo e molta verosimiglianza. Sembrano quasi dipinti dell’Ottocento, e se è vero che suscitano in noi affettuosa nostalgia, mi pare anche necessario riflettere sulla lezione di vita che ci propongono: sulle antiche virtù che tutte queste persone esercitavano con umiltà e senza vantarsene, ma con la coscienza della santità e dell’intrinseco valore del lavoro, e sulla gioia che procurava loro la bellezza che fioriva dalle loro mani.conforta...           Antonia Arslan - Presidente della Giuria Indice Presentazione di Andrea Cavagnis - Presidente della Fondazione OIC Presentazione di Luisa Scimemi di San Bonifacio ISBN: 9788854957404 Collana: Premio Civitas Vitae Autore: OIC - Opera Immacolata Concezione Edizione: 2024 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

7,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Agostino Contarello

Agostino Contarello

€ 18,00

Personaggio istrionico, sagace, ironico, Agostino Contarello è uno dei protagonisti della storia minore del Novecento legata alla città di Padova. Inizia a farsi conoscere nel dopoguerra come attore della commedia dell’arte al Piccolo Teatro di Milano diretto da Giorgio Strehler, per poi diventare autore teatrale di opere graffianti e anticonformiste. Nella sua veste di “orologiaio di Piazza Duomo”, come amava definirsi, utilizza questa sua attività commerciale per osservare l’uomo in tutte le sfaccettature dell’evoluzione sociale, riportando a teatro, all’interno delle sue opere, le manie, i tic e le nevrosi che registra dalla vita reale. Sempre nell’ottica di valutare le reazioni spontanee delle persone, appende quasi quotidianamente dal 1972 sulla colonna di fronte al suo negozio di Piazza Duomo i volantini satirici conosciuti come “agostinate”, proclami graffianti e caustici contro la società, i politici o i fatti di cronaca. Un vero e proprio studioso dell’uomo, in quanto tale, che ha scelto di non risparmiare mai niente a nessuno, forse neanche a se stesso. Alessandro Giuriati (Padova, 1972), laureato in Architettura a Venezia, si è avvicinato alla letteratura per passione, trovando in essa una modalità di espressione della sua personalità. Tra le sue pubblicazioni, la raccolta poetica Quadri di autore sconosciuto, (Cleup, 2014), la raccolta di racconti Lontano dallo stato di veglia (eBook Amazon, 2015; Mediagraf, 2016), il saggio Cornelia Mora Taboga. Arte e teatro a Padova (Cleup, 2018), il romanzo La ripetizione ossessiva dell’errore (eBook Amazon, 2021). Indice Prefazione di Massimiliano Sabbion Introduzione di Antonio Andreetta   ISBN: 9788854957206 Collana: Musica - Discipline dello spettacolo Autore: Alessandro Giuriati Edizione: 2024 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Giochiamo ragionando

Giochiamo ragionando

€ 20,00

È risaputo che per ottenere risultati importanti o, quantomeno, gratificanti nel gioco del bridge, bisogna disporre di un efficace Sistema dichiarativo oltre che possedere una approfondita padronanza nella manovra della carta. L’autore, in questo suo lavoro, sottolinea con vigore l’assoluta rilevanza di tali aspetti tecnici, ma si adopera anche ad indicare i passaggi e gli elementi che innescano i processi cognitivi rivolti a perfezionare tali competenze. Da ciò ne scaturisce un elaborato, originale ed interessante, che induce il lettore alla attenta valutazione del problema, lo stimola alla riflessione e lo guida concretamente alla strutturazione razionale e ragionata del piano di gioco. L’autore, Paolo Clair, insegnante di Educazione Fisica, a vent’anni ha conosciuto lo sport del bridge e se ne è perdutamente innamorato… Dopo aver conseguito la qualifica di Maestro ed ottenuto, poi, anche quella onorifica di Professore, ha iniziato la collaborazione con la FIGB rivestendo importanti ruoli ed incarichi. Componente del direttivo tecnico della Divisione “Bridge a Scuola”, membro della Commissione “Scuola Bridge” e Coordinatore della “Divisione Giovanile”. A livello internazionale ha rappresentato l’Italia nelle Commissioni “pro-Youth” e “University” della EBL e, in qualità di Segretario, nello “Youth Committee” della WBF sino a tutto il 2022. Indice Prefazione ISBN: 9788854957015 Collana: Varia Autore: Paolo Clair Edizione 2024 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Studio culturale sull'immigrazione cinese in Italia

Studio culturale sull'immigrazione cinese in Italia

€ 20,00

Questa ricerca pone l’accento sull’esistenza culturale degli immigrati cinesi in Italia: un’analisi specifica condotta da una prospettiva culturale, che permette non solo di individuare i modelli e i principi che sottendono i processi di sviluppo e assimilazione all’interno della comunità, ma anche di esaminare come la cultura cinese di tali comunità abbia sperimentato scontri, assimilazioni o addirittura una simbiosi di successo in un contesto straniero, nonché le tendenze future di tali fenomeni. Grazie alla sua trentennale esperienza di vita in Italia, l’autrice ha raccolto una notevole quantità di materiale di prima mano attraverso indagini sul campo, registrazioni e interviste. Tale materiale risulta intriso di una solida validità, sia dal punto di vista storico sia da quello dell’utilità dei dati, e rende lo studio significativo a livello metodologico. Li Xuemei (Hebei - Cina, 1958), Ph.D in Storia culturale, ha insegnato nelle Università di Venezia, di Trieste, di Modena e di Padova. Attualmente è direttrice della Scuola Internazionale Italo-Cinese di Padova e Guest Professor per il corso di Master alla Facoltà di Lingua Cinese nelle Università di Jinan (Guangzhou), di Huaqiao (Xiamen) e della Comunication of China (Pechino). Ha pubblicato diversi libri tra i quali Buongiorno Cina! Corso comunicativo di lingua cinese (3 voll., 2005, 2006, 2008), Conosci la Cina (2011) e The Chinese Dictionary of noun-classifier combinations (2012). È autrice di numerosi articoli tra cui “La situazione e le prospettive dell’insegnamento della lingua cinese in Italia”, “Problemi fonetici nell’apprendimento di cinese per studenti stranieri”, “Studio sui classificatori”. Cafoscarina, 2004). Indice Premessa Post scriptum   ISBN: 9788854957145 Collana: Scienze sociali Autore: Li Xuemei Edizione: 2024 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
L'orfanotrofio di San Bartolomeo in Rovigo

L'orfanotrofio di San Bartolomeo in Rovigo

€ 17,00

‘Orfanotrofio’ e ‘collegio’, due termini che spesso vengono considerati sinonimi, sono i temi sviluppati nel presente volume. Si tratta di una disamina dal punto di vista storico, ma soprattutto da quello psicologico, sociologico e culturale, per porre nel maggior risalto possibile l’alto valore che la struttura dell’ex Monastero degli Olivetani di Rovigo ha avuto e continua ad avere nel territorio. L’autore, inoltre, vuole offrire, attraverso il racconto di alcuni che sono vissuti in orfanotrofio, spunti di riflessione per le nuove generazioni su come possa essere condotta la vita all’interno di una ‘istituzione’ totale e, attraverso il grande potere della parola e della narrazione, andare oltre il proprio vissuto personale per aprirsi a nuove esperienze e incontri. L’intento dell’autore è anche ricordare che quest’anno ricorre il centenario del rapimento e uccisione di Giacomo Matteotti come testimone di lotte per il miglioramento delle condizioni economiche, sociali e culturali delle classi sociali più povere del Polesine, da cui trae origine la nostra storia. Massimo Tosini è Sociologo della Salute, socio ASSD (Associazione Scientifica Sanità Digitale) e aderente al Laboratorio di Sociologia Pratica Applicata Clinica. È un orfano sociale che, dal ’67 al ’70 del secolo scorso, ha condiviso con oltre cento coetanei il passaggio dalla fanciullezza all’adolescenza. È autore, tra l’altro, dei volumi Sopravvivere a se stessi. Libertà dal cancro (con Maria Pia Gallo, CLEUP, 2011), La sanità nel xxi secolo. Meno e meglio (CLEUP, 2019), La comunicazione interculturale in ambito socio-sanitario (con M. Santipolo e S. Tucciarone, Cafoscarina, 2004).   Indice Prefazione di Matteo Santipolo   ISBN: 9788854957299 Collana: Scienze sociali Autore: Massimo Tosini Edizione: 2024 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
I nuovi contratti per le foreste

I nuovi contratti per le foreste

€ 20,00

La revisione degli articoli 9 e 41 della Costituzione intervenuta nel 2022 potrebbe segnare l’inizio di una nuova fase in cui l’ambiente diventa il catalizzatore per uno sviluppo alternativo, che privilegia il benessere umano e il rispetto per la natura. In questo senso, la riforma costituzionale del 2022 potrebbe anche gettare le basi per una rivisitazione dei contratti legati al settore forestale, comprese le relative filiere. Con questa lente, che trova riscontri nel decreto legislativo n. 34/2018 (TUFF) e nella Strategia Forestale del 2022, bisogna leggere i nuovi contratti forestali. Questi includono gli Accordi di Foresta, le Comunità Energetiche Rinnovabili, il Mercato delle quote di emissione, nonché i contratti della Borsa del legno e quelli legati alla recente normativa europea in materia di deforestazione. Si tratta, in altre parole, di tradurre concretamente lo spirito della riforma costituzionale, cominciando a leggere anche gli istituti che toccano il settore forestale in maniera nuova attraverso, appunto, le lenti dei nuovi articoli 9 e 41 della Costituzione. Maurizio Flick, dottore di ricerca in Economia Politica e Ordine Giuridico, insegna Diritto Forestale e Ambientale nell’Università di Padova. È autore di diverse pubblicazioni in materia di Diritto forestale tra le quali, insieme a Giovanni Maria Flick, Elogio della foresta. Dalla selva oscura alla tutela costituzionale (il Mulino, 2020) e Persona Ambiente Profitto. Quale futuro? (Baldini+Castoldi, 2021). Ha insegnato alla Scuola di Specializzazione per le professioni legali dell’Università di Genova. È componente del Comitato Scientifico della Fondazione Courmayeur Mont Blanc. Indice Nota introduttiva ISBN: 9788854957343 Collana: Scienze giuridiche Autore: Maurizio Flick Edizione: 2024 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Statistica per lo studio dei fenomeni sociali

Statistica per lo studio dei fenomeni sociali

€ 35,00

Questo volume rappresenta una nuova edizione ampliata, riveduta e corretta, di un’opera analoga data alle stampe dall’Autore per la prima volta nel 1977 e poi continuamente ristampata fino al 2005 dal suo editore storico barese, per poi essere riportata in auge nel 2015 per i tipi di Cleup. Esso trae origine dal desiderio di fornire i principali elementi di metodologia statistica a chi intenda intraprendere ricerche in campo sociale ed abbia una preparazione di Matematica anche solo a livello di scuola media superiore: per questo motivo, può essere di ausilio non solo agli studenti universitari dei Corsi di laurea in Sociologia, Psicologia, Scienze Politiche e di altri Corsi ove sia contemplato l’insegnamento della Statistica e non quello della Matematica, ma anche agli operatori sociali che non abbiano una specifica preparazione matematica.  L’opera, ovviamente, non esaurisce del tutto l’argomento della Statistica sociale, ma ne copre in modo organico gli aspetti più salienti e può agevolmente essere intesa, come hanno fatto già generazioni di studiosi, come un utile manuale di riferimento per applicare le tecniche statistiche più appropriate ai fenomeni che si stanno studiando. A tale scopo, oltre a numerosi esempi applicativi, sono riportati nel testo schemi e tabelle che aiutano sia lo studente e sia lo studioso a decidere quale sia la procedura più adatta a soddisfare le proprie necessità. L’impostazione rigorosamente matematica del testo, orientato a tutti gli studiosi di scienze statistiche (studenti, dottorandi, ricercatori…), non deve però scoraggiare nessuno, così come non ha scoraggiato le precedenti generazioni di studiosi (molti dei quali hanno tratto grande profitto da esso): vi sono, infatti, molti esempi applicativi che chiariscono, per quanto possibile, i meccanismi con cui la matematica (in particolare, l’algebra delle matrici) è in grado di spiegare la struttura dei dati. Francesco Delvecchio, classe 1930, laureato in Scienze matematiche e già professore ordinario di Statistica Sociale presso l’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”, è ora professore emerito della medesima Università, ove, tra l’altro, è stato prima direttore della Scuola di Statistica e poi coordinatore del D.U. in Statistica e presidente del corso di laurea in Scienze Statistiche ed Economiche.  È autore di numerosissime pubblicazioni scientifiche e di diversi testi didattici, fra i quali si citano: Lezioni di matematica generale (V ediz., 1983, in collaborazione con Giuseppe Chiassino), Elementi di Biomatematica (1988), Analisi statistica di dati multidimensionali (1992), Scale di misura ed indicatori sociali (1995), Statistica per la ricerca sociale (XII ediz., 2005), Statistica per l’analisi di dati multidimensionali (2010), quest’ultimo pubblicato anch’esso da Cleup. Indice ISBN: 9788854957114 Collana: Scienze statistiche Autore: Francesco Delvecchio Edizione 2024 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

35,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello