0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Ingegneria Civile e Architettura

Ingegneria Civile e Architettura
Orizzonti per la mobilità

Orizzonti per la mobilità

€ 19,00

Orizzonti per la mobilità presenta una trattazione della pianificazione dei trasporti articolata in due livelli diversi ma strettamente interconnessi. Nel primo la pianificazione viene considerata come processo finalizzato alla definizione delle politiche di intervento sui sistemi di trasporto in relazione alle caratteristiche dell’ambiente “esterno” e del contesto decisionale di riferimento, mentre nel secondo l’analisi si concentra su alcuni strumenti modellistici utilizzabili per fornire risposte ai quesiti del tipo “what if ?” che tipicamente emergono nell’ambito delle attività di supporto alle decisioni. Dato il carattere degli argomenti trattati, il volume può essere adottato come testo di riferimento per insegnamenti universitari afferenti a diversi ambiti disciplinari, e costituisce inoltre un utile strumento di consultazione per studiosi, tecnici e professionisti che desiderino avvicinarsi alle tematiche fondamentali della pianificazione dei sistemi di trasporto o consolidare le proprie conoscenze in materia. Claudio Meneguzzer è Professore Associato e titolare degli insegnamenti di “Sistemi di trasporto” e di “Pianificazione dei trasporti” presso la Scuola di Ingegneria dell’Università degli Studi di Padova. Ha svolto per cinque anni attività di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Civile della University of Illinois at Urbana-Champaign (U.S.A.). La sua attività scientifica riguarda l’analisi, la pianificazione e la gestione dei sistemi di trasporto, e in particolare la modellistica del traffico nelle reti stradali. È autore del volume Flussi, code e reti: Elementi di analisi dei sistemi di trasporto pubblicato da Cleup. Indice Prefazione ISBN:9788854952843 Collana: Ingegneria civile e architettura Autore: Claudio Meneguzzer Edizione 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

19,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Elementi di Scienza e Tecnica delle Costruzioni: teoria ed esercizi -5%

Elementi di Scienza e Tecnica delle Costruzioni: teoria ed esercizi

€ 22,00 € 20,90

Questo testo, rivolto agli studenti delle Scuole di Agraria, presenta un’introduzione alla Scienza e Tecnica delle Costruzioni nel modo più semplice possibile. Si presentano gli elementi di base per il calcolo e la verifica strutturale insieme agli elementi legislativi di natura tecnica (Norme Tecniche per le Costruzioni, 2018). Il testo è corredato di esercizi che consentono un migliore apprendimento della materia. Carlo Gregoretti, dottore di Ricerca in Idrodinamica, è Professore Associato presso il Dipartimento TESAF (Territorio e Sistemi Agro-Forestali) dell’Università di Padova. Ha svolto numerosi incarichi di insegnamento (Idraulica e Idrologia, Principi di Idraulica, Ingegneria Applicata, Stabilità e Consolidamento dei Pendii, Elementi di Costruzioni per il Territorio e l’Ambiente, Direzioni Lavori e Cantieristica) e dall’ottobre del 2020 è incaricato dell’insegnamento di Fondamenti di Costruzioni per il Territorio nell’ambito del corso di laurea di Riassetto del Territorio e Tutela del Paesaggio. La sua attività tecnico-scientifica è principalmente rivolta alla protezione del territorio dal rischio idrogeologico. L’ambito di studio riguarda i processi alluvionali (fenomenologia, monitoraggio e modellazione), le soluzioni progettuali per la difesa del territorio e la progettazione di singole opere idrauliche. Ha partecipato e partecipa a progetti di ricerca nazionali ed europei ed è responsabile di convenzioni con società di ingegneria ed enti pubblici (Regione Veneto, Autorità di Bacino per il Distretto delle Alpi Orientali, Arpav e Provincia di Belluno). Ha inoltre svolto corsi di aggiornamento professionale per gli ordini dei dottori agronomi forestali e degli ingegneri. Indice ISBN: 9788854952836 Collana: Ingegneria civile e architettura Autore: Carlo Gregoretti Edizione: nuova edizione 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,90

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Un percorso di studi

Un percorso di studi

€ 20,00

Un percorso di studi raccoglie una corposa sequenza di documenti grafici organizzati in relazione a tre distinti momenti della formazione dell’autore: il diploma di maturità di geometra, il corso e la tesi di laurea in architettura. Il testo ospita un materiale eterogeneo con tavole di esercitazione, rilievi, elaborati di composizione e progettazione architettonica e piani urbanistici. I progetti hanno riguardato tematiche diversificate e lo studio è stato condotto sia su una scala urbana e sia su una scala di dettaglio. Nella sezione riservata alla tesi di laurea, a corredo delle tavole e degli elaborati, vi sono gli articoli di testo che supportano e illustrano da un punto di vista teorico e storico il lavoro di ricerca condotto per la tesi. Raffaele Pividori si è laureato con il punteggio massimo in architettura, tre delle sue esercitazioni sono state pubblicate prima del conseguimento del diploma di laurea. Come studioso si è a lungo dedicato allo sviluppo un ragionamento analitico autonomo sulla quarta dimensione. Suoi sono i progetti di: “Parco Urbano dell’Adige”; “Progettazione delle Piazze A. Moro e I° Maggio e Via A. Gramsci” a Fiumicello (Ud); “Progettazione di edificio da adibire a Centro Visite ed Antiquarium del Foro a Aquileia”; “Complesso Edilizio Universitario a Cagliari”; “Progettazione del Padiglione Italia Expo 2015”. Tra le pubblicazioni: contributi all’interno di Piccoli Progetti (a cura di Francesco Tentori, CLUVA 1990) e all’interno di Il luogo degli incontri. La piazza nella città veneziana (a cura di G.P. Bolzani, CEV 1993); La Città al Limite e Analisi prezzi e dettagli costruttivi in bioedilizia (Alinea editrice, 2008); Valutazione delle aree edificabili e soggette ad esproprio (Il Sole 24 ORE 2010); Quarta dimensione, spazio geometrico e spazio proiettivo. Volume I (CLEUP 2013), Volume II (2018); Rotatorie e intersezioni stradali. Calcolo dei flussi veicolari (CLEUP 2017).   Indice Anteprima ISBN:9788854952041 Collana: Ingengeria civile e architettura Autore: Raffaele Pividori Edizione 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
10 Progetti di rigenerazione urbana

10 Progetti di rigenerazione urbana

€ 16,00

10 Progetti di Rigenerazione Urbana  del territorio veneto, sviluppati da laureandi di Ingegneria Edile- Architettura e studenti del Master Interateneo “Forme dell’Abitare Contemporaneo” dell’Università di Padova con l’Università di Catania (SDS Architettura). Il continuo confronto e la collaborazione con amministrazioni locali, studi professionali e altre realtà presenti del territorio si sono rivelati di fondamentale importanza nello sviluppo di riflessioni progettuali che potessero offrire soluzioni concrete a problematiche complesse che affliggono le nostre periferie.   Silvia Pellizzari (San Donà di Piave, 1991) si laurea nel 2015 in Ingegneria Edile- Architettura all’Università di Padova con una tesi in Composizione Architettonica, con cui vince il “Renzo Piano World Tour”, premio per l’approccio progettuale rivolto alla rigenerazione di aree periferiche del territorio italiano. Borsista e in seguito assegnista di ricerca del Dipartimento ICEA di Padova in cui svolge attività accademica dal 2015, si dedica allo sviluppo di temi di ricerca nell’ambito della rigenerazione urbana. Dal 2019 collabora con la Fondazione Renzo Piano al progetto “G124”, il gruppo di lavoro del senatore Renzo Piano sulle periferie italiane.     Indice Presentazioni ​​​​​​​ ISBN: 9788854951822 Collana: Ingegneria Civile e Architettura Autore: Silvia Pellizzari Edizione: 2019 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Linee Guida per un'economia circolare nella manutenzione del verde

Linee Guida per un'economia circolare nella manutenzione del verde

€ 20,00

Le presenti linee guida vogliono offrire uno strumento di supporto alle decisioni agli attori, pubblici e privati, che lavorano nel settore della manutenzione del verde e, più in generale, nella gestione del territorio. La fattibilità dell’implementazione di un’economia circolare degli scarti della manutenzione del verde viene presentata dal punto di vista normativo, tecnico, economico e sociale, evidenziando le criticità che ne impediscono la piena realizzazione. Una particolare attenzione è stata dedicata alle operazioni che consentono un riutilizzo “ecologico” del materiale di risulta quale materia prima per la realizzazione di opere di ingegneria naturalistica. Damiano Baldan è laureato in Ingegneria ambientale presso l’Università degli Studi di Padova, che gli ha consentito di entrare in contatto con le tematiche relative alla gestione ecologica dei rifiuti, alla qualità dell’acqua e alla gestione del territorio. Luca Palmeri è laureato in Fisica e specializzato in Termodinamica ambientale. I suoi interessi di ricerca spaziano dalla modellazione ecologica all’ecologia del sistemi complessi, tramite modellistica ambientale basata sulla tecnologia GIS per la gestione delle risorse idriche, della qualità dell’acqua e per valutazioni di impatto ambientale. Da più di dieci anni insegna modellazione e controllo dei sistemi ambientali e valutazione di impatto ambientale nel programma di laurea magistrale in Ingegneria Ambientale presso l’Università di Padova. Indice ​​​​​​​ ISBN: 9788854950351 Collana: Scienze ambientali Autori: Damiano Baldan, Luca Palmeri Edizione 2019 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Quarta dimensione Vol. II

Quarta dimensione Vol. II

€ 16,00

Si teorizza e dimostra la geometria e la tangibile oggettività dello spazio a quattro dimensioni con un corpo di disegni analitici che esplicano le potenzialità dei sistemi geometrici definiti con quattro assi direzionali in cui la logica geometrica è l’unica regola che determina la teoria che qui si espone e si sviluppa concretamente nella rappresentazione, nello spazio quarta-dimensione concreto e nelle architetture rigorose possibili e immaginabili. Il ragionamento sviluppato è composto di diverse parti in cui c’è un continuo rimando da una parte verso le altre articolato in sistemi di spazio descritti geometricamente e nei quali si vede e percepisce la potenzialità concreta e la mutabilità di uno spazio complesso che si articola ed espandi in quattro direzioni tangibili. Collocarsi all’interno dello spazio a quattro dimensioni richiede una modificazione dei punti di riferimento nella percezione delle coordinate dello spazio fisico tangibile. Raffaele Pividori, architetto, ha dedicato molti anni a sviluppare un ragionamento analitico autonomo sulla quarta dimensione. Suoi sono i progetti di: “Parco Urbano dell’Adige”; “Progettazione delle Piazze A. Moro e I° Maggio e Via A. Gramsci” a Fiumicello (Ud); “Progettazione di edificio da adibire a Centro Visite ed Antiquarium del Foro a Aquileia”; “Complesso Edilizio Universitario a Cagliari”; “Progettazione del Padiglione Italia Expo 2015”. Tra le pubblicazioni: contributi all’interno di Piccoli Progetti (a cura di Francesco Tentori, Cluva 1990) e all’interno di Il luogo degli incontri. La piazza nella città veneziana (a cura di G.P. Bolzani, Cev 1993); La Città al Limite e Analisi prezzi e dettagli costruttivi in bioedilizia (Alinea editrice, 2008); Valutazione delle aree edificabili e soggette ad esproprio (Il Sole 24 ORE 2010). Anteprima tavole ISBN:9788867879410 Collana: Ingengeria civile e architettura Autore: Raffaele Pividori Edizione: 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Il Teatro dell’Opera di Jan Frederik Staal ad Amsterdam 1925-1928

Il Teatro dell’Opera di Jan Frederik Staal ad Amsterdam 1925-1928

€ 17,00

L’architetto olandese Jan Frederik Staal partecipa nel 1925 ad un concorso nazionale per la costruzione di un teatro dell’Opera nel Museumplein di Amsterdam. Il concorso voluto da una libera società di cittadini amanti della musica è l’occasione per ridefinire il ruolo urbano di un luogo simbolico della città su cui insistono i principali monumenti: il Rijksmuseum, lo Stedelijk Museum, la Concertgebouw. L’esito del concorso consegna nelle mani dell’architetto vincitore Jan Frederik Staal un’opportunità irripetibile che, tuttavia, pur avendo ottenuto un chiaro riconoscimento in un atto formale, non riuscirà a convincere le aspettative di molta parte della comunità ed essere realizzata. Il Museumplein assume con il progetto di Jan Frederik Staal una nuova configurazione, scoprendosi completamente rinnovato nella forma. Appare evidente nella soluzione formale adottata quanto le motivazioni alla base del progetto vincitore siano frutto di una scelta che va oltre le ragioni di uno stringente programma funzionale e siano piuttosto dettate da una volontà più generale di riconfigurare l’intero assetto dell’area. Rispondendo ad un’intenzione condivisa che si fa portatrice degli ideali civili di una comunità, il progetto riconosce nel Museumplein i valori artistico-culturali dell’intera Nazione.   Alessandro Dalla Caneva(Feltre, 1973) si è laureato in Architettura presso l’Università iuav di Venezia con Gino Malacarne. Allo iuav ha conseguito anche il titolo di Dottore di Ricerca in Composizione Architettonica, xxi ciclo, i cui esiti sono pubblicati nel libro Le origini della forma (Padova 2011). È autore, inoltre, di Progetti urbani (Padova, 2012) e Le scuole di Willem Marinus Dudok ad Hilversum (Padova, 2014). Attualmente collabora presso il diceadi Padova come cultore della materia al corso di Composizione Architettonica e Urbana 2. Indice Premessa Introduzione   ISBN:9788867874071 Collana: Ingegneria civile e architettura Autore: Dalla Caneva Alessandro Edizione 2015 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Una piazza italiana. La piazza parco di Noventa Padovana

Una piazza italiana. La piazza parco di Noventa Padovana

€ 20,00

La piazza ha avuto nella storia un ruolo centrale nella costruzione dell’immagine della città e della funzione che lo spazio pubblico assume nell’esercizio della democrazia urbana. Il libro vuol contribuire a rilanciare il significato di questo straordinario oggetto architettonico, mirando al suo reinserimento nei fondamenti della progettazione urbanistica e architettonica e nella rivendicazione dei cittadini del diritto ad uno spazio urbano da vivere. È la narrazione di un percorso progettuale travagliato e sempre sull’orlo della “inconclusione”, che permette di leggere il raggiungimento dell’obiettivo attraverso la sua evoluzione, le fasi progettuali intermedie, rappresentate con schizzi, descrizioni, disegni e fotografie dell’opera eseguita e del suo uso. È il racconto di un progetto e di un oggetto: la Piazza Parco, del suo significato sociale, ecologico, formale, in osmosi con l’ambiente urbano che inevitabilmente trasforma. Il libro invita alla riscoperta della Piazza dopo un lungo oblio e dei vuoti urbani di cui è l’interprete d’eccellenza. Vuoti che si contrappongono al costruito rappresentandone il necessario antagonista, senza il quale la città è solo un ammasso di volumi privi di leggibilità e di significato; vuoti, che pur rimanendo tali, devono assumere un ruolo centrale nella riconversione ecologica, estetica, funzionale delle città a partire dalle periferie più degradate, perché il rafforzamento della “città pubblica” è l’unico efficace strumento per uscire dal declino urbano. Luisa De Biasio Calimani, architetto. Nata a Trieste. Laureata allo IUAV di Venezia con il Prof. Giuseppe Samonà, con il quale ha collaborato alla redazione di piani urbanistici e alla progettazione e realizzazione di opere pubbliche nel Comune di Cadoneghe, fra cui il PRG, il Municipio e la piazza centrale pubblicati negli Annali dell’architettura italiana contemporanea. Già membro del Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Padova, Consigliere regionale del Veneto, Presidente della Commissione Urbanistica Provinciale, Assessore alla casa, al verde e alla politica delle periferie del Comune di Padova, Parlamentare e componente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati, del Comitato artistico di Montecitorio, della Commissione bicamerale per le questioni regionali. Consigliere del Ministro delle Infrastrutture per le Politiche Abitative, componente della Commissione VIA Speciale. È membro effettivo dell’INU, Presidente dell’Associazione culturale-ambientale Villa Draghi, membro dell’Associazione di Architetti-Urbanisti “Città Amica”, dell’associazione ARCO architettura contemporanea. È stata docente alla Facoltà di Architettura dell’Università di Camerino. Ha svolto attività professionale nel campo della pianificazione urbanistica e della progettazione e Direzione Lavori di opere pubbliche. Ha partecipato con comunicazioni a convegni nazionali e internazionali fra i quali: Lisbona sul degrado ambientale, Tokyo sul tema delle aree metropolitane, Salvador de Bahia e Recife sulla povertà nelle aree urbane, Berlino sulle politiche di decentramento, Buenos Aires alla Conferenza sulle mutazioni climatiche, Trieste sui Trasporti e l’est europeo, Politecnico di Milano sulla trasformazione del paesaggio, IUAV sulla militarizzazione del territorio, Bari sulla Green Economy, Bruxelles al Meeting del Parlamento Europeo sulle collettività locali in Europa. Ha pubblicato Il verde urbano elemento di riconversione ecologica della città e articoli in riviste specializzate sui temi della pianificazione e governo del territorio, del recupero degli spazi urbani, della politica della casa, dell’ambiente, dei parchi, del paesaggio, della città sostenibile e dei diritti urbani. Firmataria di proposte di legge regionali e nazionali relative a: parchi, edilizia residenziale pubblica, aree metropolitane, riordino del settore termale, Legge quadro nazionale per il governo del territorio, salvaguardia dell’Orto Botanico di Padova, tutela del verde storico. Sommario Prefazioni ISBN:9788867874491 Collana: Ingegneria civile e architettura Autore: Luisa De Biasio Calimani Collaborazione: Susanna Calimani Edizione 2015 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello