0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche

Scienze dell'antichità, Filologico-Letterarie e Storico-Artistiche
A-Chronos II

A-Chronos II

€ 17,00

La nostra è la condizione di chi vive in esilio dal proprio tempo, di chi è sottratto alla propria temporalità, tanto più preziosa quanto più fragile. La virtualizzazione del tempo e dello spazio sospende la nostra umanità nel limbo di una socialità mediatica epidermica e volatile, mentre flussi informativi, finanziari e migratori occupano la scena pubblica e travolgono destini individuali e collettivi. Fare filosofia significa emergere dal flusso dell’immediatezza e provare a pensare il senso delle cose. Come abbracciare il mondo e l’anima senza ucciderne la vita in astratti apparati dal valore prettamente funzionale? Come pensare la realtà, restituendola agli uomini nella ricchezza di tutta la sua estensione ed intensità? Sono domande ineludibili alle quali dobbiamo cercare delle risposte. La crisi attuale, infatti, intacca la nostra progettualità perchè investe il senso del nostro essere ed agire. Vincenzo Ariano (Torino, 1959) è laureato in Filosofia teoretica e diplomato in Scienze religiose. Ha curato edizione e traduzione di testi teologici di W. Kasper, K. Rahner e H.U. von Balthasar per Piemme. È docente di Filosofia e Storia presso il Liceo “E. Majorana” di Torino. Per CLEUP ha pubblicato “La solitudine della coscienza moderna in Lutero e Kant”, in A-Chronos I (2014). Stefano Boscolo (Torino, 1986) è laureato in Lettere (Torino) e Culture moderne comparate (Torino), nonché laureando in Filologia e Letterature dell’Antichità (Roma). È docente di Lettere presso l’Istituto “Maria Consolatrice” di Torino. Per CLEUP ha pubblicato “Il mito come chiave d’accesso alla poetica pavesiana”, in A-Chronos I (2014). Marta Varone (Verona, 1991) è laureata in Storia della Filosofia. Ha studiato Maria Zambrano presso l’Università Complutense di Madrid. Ha partecipato al convegno “La dimora interiore. Mistica e letteratura nel V centenario di Santa Teresa d’Avila” organizzato con CompArazioni di Torino. Attualmente collabora con l’ufficio stampa presso un’agenzia di comunicazione. Indice e Prefazione ISBN:9788867878024 Collana: Scienze filologico-letterarie Autori: Vincenzo Ariano, Stefano Boscolo, Marta Varone Edizione: 2017 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La traduzione. Esplorazioni e metodi

La traduzione. Esplorazioni e metodi

€ 18,00

Tradurre implica necessariamente tener conto della specificità del testo connessa alla sua appartenenza domaniale. Lo studio della sua configurazione e dei suoi tratti distintivi grazie all’analisi di corpus di dati omogenei in termini di genere e subgenere consente di stabilire prassi metodologiche adeguate ai fini di una traduzione conforme all’ambito specializzato di riferimento. Tuttavia, le strategie del traduttore che punta alla coerenza operativa possono assumere un chiaro carattere locale per la complessità del contenuto e per le funzioni del documento di supporto. Così all’attivazione generale di sistemi linguistici e discorsivi d’arrivo vengono anteposti processi di comprensione e di espressione che mobilitano conoscenze extratestuali importanti. Geneviève Henrot Sòstero è professore di Lingua e Traduzione (Lingua Francese) all’Università di Padova, dove insegna la traduzione specializzata e la sintassi francese. Nel campo della traduzione letteraria, è co-editrice, con Florence Lautel-Ribstein, di Traduire À la recherche du temps perdu (2015) e con Simona Pollicino di Traduire en poète (2017). Maria Teresa Musacchio è professore associato di Lingua e Traduzione (Lingua Inglese) all’Università di Padova. La sua ricerca si incentra sulla traduzione specializzata, con particolare riguardo agli studi su corpora e all’analisi contrastiva del discorso della scienza e tecnologia e della sua divulgazione. Luciana T. Soliman è ricercatrice di Lingua e Traduzione (Lingua Francese) all’Università di Padova. Studia la linguistica contrastiva francese/italiano e la traduttologia, stabilendo punti di contatto tra la linguistica teorica francese del post-strutturalismo e la ricerca della linguistica applicata di settore. Indice Prologo Epilogo ISBN:9788867878093 Collana: Glottologia, Linguistica, Lingue e letterature straniere Curatrici: Geneviève Henrot Sòstero, Maria Teresa Musacchio, Luciana T. Soliman Edizione 2017 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Rassegna di poeti, scrittori e artisti

Rassegna di poeti, scrittori e artisti

€ 20,00

Dalla Prefazione Editoriale Sul significato dell’arte (7): La Rassegna di poeti, scrittori e artisti – Immagini e parole (Cleup Editrice Università di Padova 2017) si riferisce ai poeti, agli scrittori e agli artisti del Premio Letterario Nazionale ‘Franz Kafka Italia®. È costituita da un curriculum degli stessi, da una breve citazione tratta dalle opere letterarie, dalla riproduzione dell’immagine delle opere di arti visive, da una recensione per ciascuna opera, da due studi introduttivi, un dipinto a china acquerellata Angelo del Castello di Udine della pittrice Gina Gressani (…). Rita Mascialino (Genova, 10 febbraio 1946) è presidente dell’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio Meqrima. Ha prodotto una teoria per la traduzione delle opere letterarie immanente al testo originale ed una teoria estetica di taglio evoluzionistico. Ha fondato il movimento di pensiero del Secondo Umanesimo Italiano come Avanguardia in ambito dell’analisi e interpretazione del significato dei testi letterari, filosofici e figurativi. È scrittrice di saggi, articoli, narrativa e poesia. Ha conseguito diversi riconoscimenti, tra cui il Primo Premio per il Giornalismo e il Premio alla Cultura (Il Musagete). È fondatrice del Premio Letterario Nazionale ‘Franz Kafka Italia®’ e del Premio Nazionale di Poesia ‘Secondo Umanesimo Italiano®’. Indice Prefazione www.accademiaitalianameqrima.it - www.franzkafkaitalia.it www.secondoumanesimoitaliano.it - www.spazialitadinamica.it www.ritamascialino.com ISBN: 9788867878253 Collana: Scienze filologico-letterarie Autore: Rita Mascialino Edizione 2017 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Rassegna di poesia e arte contemporanea

Rassegna di poesia e arte contemporanea

€ 15,00

Dalla Prefazione Editoriale La Rassegna di poesia e arte contemporanea presenta poesie di poeti italiani e opere di artisti italiani, così da dare uno spaccato, per quanto sottile, di ciò che sono la poesia e l’arte nell’attualità in Italia. Le poesie e le opere d’arte sono state scelte al Premio Nazionale di Poesia ‘Secondo Umanesimo Italiano ®’, con Celebrazione a Udine, Palazzo Kechler, Sala degli Specchi, Piazza XX Settembre 14. La Rassegna contiene i testi delle poesie, le immagini di arti visive, le Recensioni per ciascuna poesia e opera d’arte, i cenni biografici relativi a ciascun poeta e artista, uno studio sulla storia del Castello di Udine, primo antico nucleo della città di Udine, la presente Prefazione Editoriale (...). Rita Mascialino (Genova GE 1946) è presidente dell’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio Meqrima. Ha prodotto una teoria della traduzione del testo letterario e una teoria estetica di taglio evoluzionistico. Ha fondato l’Avanguardia Artistica e Letteraria del Secondo Umanesimo Italiano. Scrive saggi negli ambiti disciplinari di sua competenza e opere di narrativa e poesia. Ha conseguito diversi riconoscimenti per le sue opere. È fondatrice e presidente del Premio Letterario Nazionale ‘Franz Kafka Italia’ e del Premio Nazionale di Poesia ‘Secondo Umanesimo Italiano’. www.accademiaitalianameqrima.it - www.franzkafkaitalia.it www.secondoumanesimoitaliano.it - www.spazialitadinamica.it www.ritamascialino.com Indice Prefazione ISBN: 9788867878468 Collana: Scienze filologico-letterarie Autore: Rita Mascialino Edizione 2017 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Cromatismi contemporanei

Cromatismi contemporanei

€ 17,00

Un libro così è un unicum nel panorama della cultura, musicale e letteraria. Matteo Segafreddo e Alessandro Cabianca recuperano l’indispensabile lavoro di ricerca e di scavo che, nella piattezza dell’orizzonte odierno, è un esempio di studio e di analisi ma non fine a se stesso, autoreferenziale come nello sperimentalismo, anzi, presentato con un’intrinseca esigenza comunicativa, con profonda partecipazione, per cui le analisi vibrano di vissuto. È questo un libro originale nell’impostazione e negli argomenti, assai utile per approfondire le tematiche e le modalità operative dei due autori ma pure significativo del dibattito culturale in atto a cui fornisce un contributo decisivo sia sul piano delle riflessioni sull’estetica sia sulle relazioni profonde fra parola e musica. Matteo Segafreddo, compositore e saggista, è presente nei festival in tutto il mondo e nei maggiori siti internet. Le sue composizioni, pubblicate da edizioni italiane e straniere, sono commissionate ed eseguite da interpreti ed enti di fama internazionale. Autore di monografie, è membro del comitato scientifico della rivista «Scienze e Ricerche» nel settore disciplinare storico-artistico, ed è attivo nella ricerca e docenza universitaria. Alessandro Cabianca, drammaturgo, saggista e poeta, ha pubblicato varie raccolte di poesia, un romanzo, tre tragedie, il dramma Torquato Tasso, la fiaba in versi I musicanti di Brema, musicata da Matteo Segafreddo, con cui ha scritto Armonie d’insieme. Poesia e musica dal mito al ’900 e Armonie contemporanee. Teoria ed estetica di opere d’insieme. Cura la collana di poesia “L’oro dei suoni”. Ha fondato il Gruppo90-ArtePoesia e il PIP (Pronto Intervento Poetico). Indice Prefazione ISBN:9788867877652 Collana: Scienze dell´antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche Autore: A. Cabianca, M. Segafreddo Prefazione: Renzo Cresti Edizione 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Pinocchio eroe della diversità

Pinocchio eroe della diversità

€ 12,00

Gina Gressani è nata e vive a Udine, dove esercita la sua attività di pittrice. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Padroneggia le tecniche dell’olio, dell’acrilico, dell’acquarello, della tempera, del disegno a pastello matita e a carboncino, a china e china acquerellata e continuamente ricerca tecniche nuove per esprimere al meglio la sua visione del mondo. Eccelle nella ritrattistica con ritratti di persone celebri tra cui lo stesso Carlo Sgorlon. È artista del Premio Letterario Nazionale ‘Franz Kafka Italia®’ e del Premio Nazionale di Poesia ‘Secondo Umanesimo Italiano®’. Fa parte dell’Avanguardia Artistica e Letteraria del Secondo Umanesimo Italiano. www.ginagressani.it Rita Mascialino (Genova, 10 febbraio 1946) è presidente dell’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio Meqrima. Ha prodotto una teoria della traduzione del testo letterario ed una teoria estetica di taglio evoluzionistico. Ha fondato l’Avanguardia Artistica e Letteraria del Secondo Umanesimo Italiano. È fondatrice e presidente del Premio Letterario Nazionale ‘Franz Kafka Italia®’ e del Premio Nazionale di Poesia ‘Secondo Umanesimo Italiano®’. www.accademiaitalianameqrima.it - www.franzkafkaitalia.it www.secondoumanesimoitaliano.it - www.spazialitadinamica.it www.ritamascialino.com prefazione ISBN: 9788867878451 Collana: Storia dell'arte - Museologia Autore: Mascialino Rita (a cura di) Edizione: 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Sirio Luginbühl: film sperimentali

Sirio Luginbühl: film sperimentali

€ 24,00

Il presente saggio, pubblicato in occasione della mostra presso Palazzo Pretorio di Cittadella, cataloga con ricchezza di illustrazioni l’intera produzione su pellicola di Sirio Luginbühl (Verona, 1937 – Padova, 2014). Si tratta di una ricerca sull’immagine in movimento di altissimo interesse, che viene qui ricostruita grazie allo studio minuzioso condotto a partire dall’archivio personale del film-maker. Si intende così contribuire alla conoscenza del patrimonio di idee, invenzioni e testimonianze tramandatoci dal cinema sperimentale, che ha conosciuto la sua grande stagione tra gli anni Sessanta e Settanta del Novecento ma che, stretto tra film d’artista e videoarte, non ha ancora ricevuto l’attenzione che merita. «Il luogo era una discarica, i cumuli pulverulenti avevano colorazioni che andavano dal bianco abbacinante, al violetto, al rossiccio. I personaggi ancora una volta un ragazzo e una ragazza che non si erano mai visti prima di quell’occasione, entrambi avvenenti e che non erano al corrente di quel che avrebbero dovuto fare. Doveva essere una sorpresa anche per loro e così è stato. Chiedemmo ad entrambi di spogliarsi e di baciarsi. Accettarono. E in un silenzio tombale, carico di tensione cominciammo a girare su una collinetta di residui. I ragazzi iniziarono a baciarsi circondati da operatori, fotografi e qualche giornalista. Era una giornata di luglio caldissima, si sentiva solo il ronzio della cinepresa, il clic dei fotografi e i latrati dei cani in lontananza. Ci si poteva amare in un ambiente così ostile e violento?» Sirio Luginbühl Presentazione Sommario ISBN:9788867878918 Collana: Storia dell´arte - Museologia Curatori: Guido Bartorelli, Lisa Parolo Edizione: 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

24,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Una rivista costruttivista nella Berlino degli anni Venti. «G» di Hans Richter

Una rivista costruttivista nella Berlino degli anni Venti. «G» di Hans Richter

€ 17,00

La rivista «G Material zur elementaren Gestaltung» («G Materiale per la Gestaltung elementare»), pubblicata da Hans Richter tra il 1923 e il 1926, costituisce un osservatorio privilegiato per la comprensione di alcune congiunture artistiche presenti a Berlino negli anni Venti. Oltre ad esemplificare l’idea generale di arte nell’età della macchina, gli articoli pubblicati dal periodico evidenziano molteplici relazioni tra realtà artistiche apparentemente distanti: l’importanza del retaggio dadaista, il controverso rapporto tra neoplasticismo e costruttivismo internazionale e gli elementi di continuità tra queste correnti e il nascente funzionalismo. Tali tangenze sono rese possibili dalla ricerca di un unico linguaggio elementare, applicabile in ogni campo di produzione – dall’arte all’architettura, dalla produzione industriale al design – secondo il principio della Gestaltung. Tra gli autori dei contributi, qui tradotti per la prima volta in italiano, si possono menzionare artisti quali El Lissitzky, Theo van Doesburg, Raoul Hausmann e Kurt Schwitters, accanto ad architetti e ingegneri come Mies van der Rohe, Ludwig Hilberseimer e Werner Gräff.   Carlotta Castellani è Doctor Europaeus in Storia dell’arte presso la Scuola di dottorato internazionale delle Università di Firenze e Paris IV Sorbonne con una tesi sul mito dell’artista e dell’opera ne Le chef d’oeuvre inconnu di Balzac. Dal 2009 al 2017 è stata assistente scientifica di Max Seidel presso il Kunsthistorisches Institut in Florenz Max-Planck-Institut, dove ha collaborato a numerosi progetti espositivi ed editoriali. Ha pubblicato saggi e articoli su temi di storia dell’arte contemporanea e la monografia Il Salone Villa Romana: uno spazio espositivo internazionale nella Firenze anni Ottanta curato da Katalin Burmeister. Ricostruzione di un archivio (1979-2004) (Pistoia, Gli Ori, 2017). Indice Introduzione ISBN:9788867879083 Collana: Storia dell´arte - Museologia Autore: Carlotta Castellani Edizione: 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Impronte vegetali

Impronte vegetali

€ 0,01

Il volume è il catalogo della mostra 'Impronte vegetali. Arte ceramica contemporanea' Cattedrale ex Macello 2 giugno - 1 luglio 2018 Padova L’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova presenta la quinta edizione della rassegna di ceramica contemporanea d’autore, che si inserisce nell’ambito di Universi Diversi, il format con il quale l’Amministrazione comunale manifesta la propria volontà di promuovere Padova Città d’Arte attraverso un’offerta culturale estesa ed articolata. Per secoli relegata fra le arti minori, la ceramica ha conosciuto una profonda evoluzione, consolidandosi, specie a partire dal secolo scorso, in forma d’arte autonoma dialogando con le avanguardie ed integrandosi con altre espressioni artistiche e linguaggi, in un’attitudine di ricerca e sperimentazione continue. Arte antichissima quella della ceramica ma capace di aprirsi alla contemporaneità ed interrogarsi sui grandi temi che interessano il nostro tempo. La Cattedrale dell’ex Macello, affascinante esempio di archeologia industriale restaurata e trasformata in spazio espositivo, ben si presta ad accogliere la mostra Impronte Vegetali ideata e curata da Mara Ruzza. Quattordici maestri di provenienza nazionale ed internazionale propongono una riflessione sul tema del rapporto fra contesto urbano e Natura: una natura che anche se arginata e soffocata, sempre si rigenera, anarchica, si esibisce generosa, si reinventa in forme inedite e sorprendenti. Ognuno degli artisti presenti esprime, in relazione al proprio vissuto e al proprio percorso di ricerca, un’ idea di natura/giardino urbano: luogo privilegiato, in cui l’individuo può ritrovare se stesso, aprirsi al mistero della bellezza, accedere ad una dimensione piu’ vivibile, basata sui ritmi naturali. Una tematica che, grazie all’utilizzo di materiali eterogenei ed al recupero di tecniche antiche quali il bucchero, il kintsugi, la ceramica primitiva, si traduce, attraverso una sorta di processo alchemico di trasformazione, in opere profondamente evocative, capaci di unire passato e presente, tradizione e contemporaneità. Andrea Colasio Assessore alla Cultura Comune di Padova ISBN:9788867879304 Collana: Storia dell´arte - Museologia Autore: Ruzza Mara (a cura di) Edizione 2018 Stato: Solo Presso Committente

Non disponibile