0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche

Scienze dell'antichità, Filologico-Letterarie e Storico-Artistiche
Letteratura, arte e cultura italiana tra le sponde dell'Adriatico

Letteratura, arte e cultura italiana tra le sponde dell'Adriatico

€ 15,00

Una tradizione secolare di studi sull´arte, la cultura, la letteratura italiana ha, in modi diversi e in diversi momenti della storia, indagato sui molteplici rapporti instauratisi e consolidatisi nel tempo tra l´una e l´altra sponda dell´Adriatico. Nati nell´ambito della Giornata di studio del 28 ottobre 2005 e in attuazione del progetto di cooperazione tra i Dipartimenti di Italianistica dell´Universita´ di Padova e dell´Universita´ di Zara che l´ha originata, i saggi raccolti in questo volume, vari per metodologie di approccio alla materia e per argomenti, intendono in parte con quella tradizione dialogare, certo da essa partire nell´intento di riesplorare, da angolazioni diverse, e in una sequenza temporale che dall´anno Mille giunge al Millenovecento e oltre, la comune eredita´ adriatica, punto di partenza necessario e irrinunciabile da cui traguardare la comune identita´ europea. Luciana Borsetto (Universita´ di Padova) lavora sui due versanti dell´Italianistica e della Comparatistica. Ha curato le ´Lettere´ del Muzio (1985), la ´Vita di Galilei´ del Viviani (1992), la miscellanea dei Sei primi libri de l´Eneide´ 1540 e l´Eneida in toscano del Cerretani 1560 (2002); l´Angeleida del Valvasone (2005). E´ autrice, fra l´altro, di ´Lingua, dialetto, poesia´ (1989), L´Eneida tradotta (1989), ´Il furto di Prometeo´ (1989), ´Tradurre Orazio, tradurre Virgilio´ (1996), ´Riscrivere gli Antichi, riscrivere i Moderni´ (2002). L´ambito degli interessi tra le due sponde ne segnala studi su Gundulic´ e la tradizione letteraria italiana, la traduzione di ´Nemeri´ di Andric´ (2000) e della ´Judita´ di Marulic´ (2001). ISBN:9788861290853 Collana: Scienze dell´antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche Autore: Borsetto Luciana Edizione 2006 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Luigi Rossi. Cantate

Luigi Rossi. Cantate

€ 0,01

L'edizione critica delle cantate di Luigi Rossi parte dalla constatazione che gran parte della biblioteca musicale contenente le copie autografe delle sue composizioni risulta dispersa. Nel suo primo testamento, compilato nel novembre 1641, Rossi lascia «omnes ejus scripturas musicales» al suo mecentate Antonio Barberini, raccomandando di proteggere il fratello Giovan Carlo e la moglie Costanza da Ponte. Nel secondo testamento, redatto il 9 dicembre 1647 dopo la morte della moglie e prima di ripartire per la Francia, Rossi non menziona la sua biblioteca musicale. L'unico manoscritto musicale probabilmente attribuibile alla mano di Rossi giunto fino a noi è databile intorno al 1617 e risale agli anni della formazione a Napoli. In questo codice sono copiate diverse composizioni polifoniche e alcunemonodiche tra le quali l'unica forse attribuibile a lui è il Lamento di Olimpia.È noto che la grande maggioranza delle fonti musicali contenenti cantate di Rossi sono databili dopo la sua morte; inoltre numerose testimonianze storiche e letterarie dimostrano un importante riutilizzo della sua musica in tutta Europa almeno finoall'inizio del Settecento. Attualmente conosciamo 900 testimoni, databili prima del 1800, nei quali sono conservate 307 cantate attribuibili con certezza a Luigi Rossi. Questo volume, che presenta un'edizione critica delle tre cantate di Rossi maggiormente diffuse nelle fonti musicali disponibili - Due labra di rose, Vorrei scoprirti un dì e Dite o cieli se crudeli - si propone di offrire un confronto critico tra i vari testimoni e di tracciare alcuni percorsi di studio a proposito della filiazione dei manoscritti che conservano le composizioni di Rossi.Viene inoltre proposta l'edizione critica della cantata Hor ch'in notturna pace il mio bel sol riposa, la cui analisi evidenzia che la tradizione delle cantate di Rossi presenta diverse varianti d'autore dietro la mera identificazione degli incipit segnalati nei cataloghi attualmente disponibili.Come molti altri compositori barocchi, attivi tra Seicento e Settecento, Rossi probabilmente riutilizzava le proprie composizioni musicali adattandole a diverse occasioni esecutive, o ad altre esigenze. Alessio Ruffatti è studioso in STORIA DEI BENI ARTISTICI E MUSICALIISBN:9788861290846Collana: Musica - Discipline dello spettacoloAutore: Ruffatti Alessio Edizione 2007Stato: Fuori Catalogo

Non disponibile
Il mio Carso

Il mio Carso

€ 0,01

L'edizione curata da Roberto Norbedo della versione autografa del ´Mio Carso´, trova legittimità nella storia del manoscritto e nella sua natura redazionalmente proficua. Pur rappresentando uno stadio redazionale precedente molto vicino alla storica edizione a stampa della «Voce» (1912) - l'unica ad essere condotta mentre Scipio Slataper era in vita -, e non discostandosi in modo deciso da essa che in una mezza dozzina di significativi luoghi, l'autografo testimonia un notevole numero di correzioni e modifiche che è doveroso preservare in una forma editoriale unitaria. Considerevole è il valore storico-culturale del reperto. Probabilmente custodito durante la guerra insieme alle altre carte dell'autore, secondo la testimonianza orale dei suoi eredi, il manoscritto testimonia con buona evidenza traccia delle attenzioni dei familiari. Sono, infatti, presenti, e testimoniate nell'apparato dell'edizione, note critiche e annotazioni che, testimoniando una sommaria attività di collazione con il testo a stampa del Mio Carso, risalgono a mani diverse da quella di Slataper e sono probabilmente da attribuire all'ambito familiare, e a persone che gli erano state vicinissime. Roberto Norbedo, in occasione della donazione fatta dal nipote Aurelio delle carte del nonno Scipio Slataper il 18 gennaio 2003 all´Archivio di Stato di Trieste, ricostruisce la storia degli scritti autografi del narratore triestino, compreso il ritrovamento della redazione manoscritta del ´Mio Carso´ riuscendo a descrivere gli interventi autografi con un'attenzione speciale alla chiarezza della loro rappresentazione e trascrivendo il testo con criteri estremamente conservativi. ISBN:9788861290716 Collana: Scienze filologico-letterarie Autore: Slataper Scipio Edizione 2007 Stato: Esaurito

Non disponibile
Lessicografia e identità brasiliana: dov'è 'a nossa vendéia'?

Lessicografia e identità brasiliana: dov'è 'a nossa vendéia'?

€ 25,00

A vent´anni dalla riaffermazione della democrazia in Brasile e a oltre trent´anni dalla Revolução dos Cravos Vermelhos, che restituisce anche al Portogallo la democrazia sancendone però la fine come potenza imperial-coloniale europea, sono ormai maturi i tempi per verificare quali profili assumano nella lusofonia opere come i dizionari monolingui. A lungo espressione nel passato delle politiche culturali della metropoli, centro dell´impero, essi svolgono oggi, in nazioni ormai indipendenti, un ruolo decisivo per la formazione e il consolidamento delle singole identità culturali nazionali, e sono tanto più essenziali in paesi come il Brasile che fanno dell´istruzione di massa un obiettivo fondamentale, irrinunciabile. Sandra Bagno insegna Lingua e traduzione portoghese e brasiliana all´Università di Padova. Ha studiato la lessicografia monolingue brasiliana, secondo una prospettiva comparata, e pubblicato il saggio ´Il Principe di Machiavelli nelle lessicografie latinoamericane: il Brasile caso emblematico? Dall´eredità culturale del colonizzatore all´autonomia lessicografica specchio di un´identità nazionale´ (La recepción de Maquiavelo y Beccaria en ámbito iberoamericano, Padova, Unipress, 2006). ISBN:9788861290570 Collana: Glottologia, Linguistica, Lingue e letterature straniere Autore: Bagno Sandra Edizione 2007 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

25,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La rivoluzione realista

La rivoluzione realista

€ 17,00

Il realismo, in quanto tendenza artistica, nacque verso la metà del XIX secolo in corrispondenza con i grandi moti rivoluzionari del 1848 che, a partire dalla Francia si diffusero, in modo più o meno sensibile, nel resto dell'Europa. E di tale realismo ottocentesco (a livello delle arti visive ed in particolare della pittura) questo libro - in un'ottica di sintesi interpretativa - ne ripercorre i lineamenti essenziali ponendone preliminarmente in evidenza le origini e i fondamenti nelle teorie estetiche e letterarie dell´epoca. L'itinerario prosegue tematizzando il naturalismo prerealista dei paesaggisti della cosiddetta Ècole de Barbizon (Corot, Rousseau, Daubigny) per poi passare all'analisi delle poetiche dei tre grandi protagonisti del realismo francese dell'Ottocento costituiti da Courbet, Millet e Daumier. Ma, dalla Francia, il libro approda, nella sua parte finale, all'Italia affrontando i tratti essenziali del movimento toscano dei 'macchiaioli' e delle poetiche di alcuni suoi protagonisti (Fattori, Lega, Signorini) che concependo le proprie creazioni in un ideale spazio intermedio fra realismo ed impressionismo (diretto discendente del realismo stesso) hanno dimostrato come la lezione realista non fosse passata invano. Alfredo De Paz è professore di Metodologia della critica d'arte e di Fenomenologia degli stili nell'Università di Bologna. Ha scritto numerosi saggi teorici, sintesi storiche e monografie sull'arte dell'Ottocento e del Novecento. ISBN:8861290515 Collana: Glottologia, Linguistica, Lingue e Letterature straniere Autore: De Paz Alfredo Edizione 2007 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Frottole-Libro Septimo

Frottole-Libro Septimo

€ 42,00

ISBN:9788861290402Collana: Musica - Discipline dello spettacoloAutore: Petrucci Ottaviano Edizione 2006Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

42,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello