0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Scienze giuridiche

Scienze Giuridiche
Un'iniezione di diritti

Un'iniezione di diritti

€ 18,00

L’ospedale è un luogo in cui la dignità e la vulnerabilità umana emergono in modo evidente, in particolare se la persona ricoverata è minore d’età, in quanto le fragilità si sommano, intrecciando quella del minore e dei suoi familiari e ponendola di fronte all’umanità dei professionisti della salute. In questo contesto, risulta di forte attualità il tema dei diritti che possono essere riconosciuti al minore ricoverato, connesso a quello dei suoi bisogni esistenziali a partire da un intreccio fra le riflessioni dottrinali e la letteratura di ambito antropologico, medico e psicologico. Ogni malato, prima di essere un caso clinico, è una persona, a cui va ricordato che la malattia non è tutto, che esiste ancora una ‘parte sana’ da non dimenticare. Tutto questo evidenzia la necessità di un diritto vivente, ma anche vitale, impegnato, attento all’umano.   Christian Crocetta è Professore aggiunto di Diritto minorile e dei servizi alla persona presso l’Università iusve di Mestre (ve), sede aggregata dell’Università Pontificia Salesiana di Roma, in cui riveste anche l’incarico di Coordinatore del Dipartimento di Pedagogia. Fra le sue ultime pubblicazioni: Lineamenti di diritto privato del terzo settore (Padova 2013); I diritti e l’autonomia decisionale del minore in ospedale (Basilea 2014); Minori stranieri non accompagnati: nozione giuridica e quadro normativo (Milano 2014) e Il noi familiare nel diritto di famiglia italiano. Note a margine di uno studio su Charles Taylor (Padova 2014). Indice Introduzione ISBN:9788867874019 Collana: Scienze giuridiche Autore: Christian Crocetta Edizione 2015 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Lo stile delle sentenze

Lo stile delle sentenze

€ 16,00

Lo stile delle sentenze è tema tradizionalmente oggetto d’attenzione da parte della comparazione giuridica italiana, soprattutto a partire dagli studi di Gino Gorla. Esso ha acquisito oggi nuovo interesse e vitalità per diverse ragioni, dal respiro nazionale e internazionale, fra le quali il ruolo di guida nello sviluppo del diritto assunto dalle corti superiori, la circolazione delle sentenze e il dialogo fra le corti (anche in un contesto di concorrenza fra modelli giuridici), la diffusione della c.d. legittimazione argomentativa del Potere giudiziale. Il presente studio si sofferma su questi e su altri motivi di attualità, illustra le novità sul tema che interessano Gran Bretagna, Italia, Francia e Brasile e analizza infine lo stile delle sentenze delle corti regionali di protezione dei diritti umani, in particolare della Corte europea dei diritti dell’uomo e della Corte interamericana dei diritti umani.   Naiara Posenato è ricercatrice in Diritto comparato nell’Università di Milano e professore aggregato per i corsi di Sistemi giuridici comparati e di Tutela comparata dei diritti. Giurista formatasi fra l’Italia e il Brasile, ha svolto periodi di ricerca e docenza in diverse università e istituti europei e latinoamericani. Autrice di molteplici pubblicazioni in materia di contrattualistica internazionale, di diritto latinoamericano e, in particolare, brasiliano, in prospettiva comparata, e sul ruolo delle corti. Indice ISBN: 9788867878604 Collana: Scienze giuridiche Autore: Naiara Posenato Edizione: 2017 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La cura dei legami

La cura dei legami

€ 16,00

L’affido familiare realizza il diritto del minore a crescere in un ambiente familiare, quando la sua famiglia di origine non sia temporaneamente in grado di provvedere al suo ‘migliore interesse’, e mette in moto relazioni, crea legami: fra il minore e i due mondi familiari che finiranno per appartenergli; fra l’affidatario, gli attori istituzionali e le reti di famiglie o volontari che supportano l’esperienza di affido in chiave solidale. Il presente volume intende offrire, dopo un primo inquadramento giuridico, alcuni spunti di riflessione sull’esperienza dell’affido eterofamiliare in ottica di diritto ‘in azione’, a partire dai risultati di una ricerca qualitativa, denominata “Nodi da slegare, legami da stringere”, condotta Veneto coinvolgimendo alcune famiglie affidatarie, attraverso interviste in profondità e focus group. Christian Crocetta (1975), PhD in Law, è Professore Stabile di Diritto presso l’Università IUSVE di Venezia-Mestre. I suoi attuali domini di ricerca sono: famiglia e minori; diritto e vulnerabilità; diritti umani e cittadinanza attiva. Fra gli ultimi scritti, ricordiamo: I diritti e l’autonomia decisionale del minore in ospedale (Basilea 2014), Un’iniezione di diritti. Bisogni e diritti del minore in ospedale (Padova 2015), Capacità inclusive. Riflessioni e pratiche di integrazione delle persone migranti (a cura di, Padova 2016). Indice Premessa ISBN:9788867879007 Collana: Scienze giuridiche Autore: Christian Crocetta Edizione 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Condizioni personali del lavoratore e licenziamento

Condizioni personali del lavoratore e licenziamento

€ 20,00

Il lavoro analizza come le regole codicistiche sull’impossibilità sopravvenuta si intreccino con la disciplina lavoristica nel governo delle ipotesi in cui il recesso del datore di lavoro sia determinato da condizioni personali del lavoratore, non riconducibili all’inadempimento di obblighi contrattuali. Nelle ipotesi di factum principis e di carcerazione preventiva centrale è il rilievo dell’imputabilità o no dell’evento che ha dato luogo all’impossibilità; in particolare, con riferimento al licenziamento del lavoratore extracomunitario, centrale è l’analisi dell’intreccio tra disciplina lavoristica e norme che governano l’ingresso e il soggiorno nel paese degli stranieri. Con riferimento alle ipotesi di sopravvenuta inidoneità, centrale è l’analisi dei diversi frammenti che compongono il quadro normativo e in particolare delle disposizioni antidiscriminatorie di matrice comunitaria, che danno rilievo alla disabilità del lavoratore. Nozione, questa, declinata nelle fonti comunitarie e internazionali in maniera più ampia rispetto alla l. n. 68/99. Barbara de Mozzi è professore associato in Diritto del lavoro nell’Università di Padova. È autrice di diverse pubblicazioni in materia di Diritto del lavoro. È responsabile dei corsi di insegnamento di Diritto sindacale e Diritto del lavoro nell’Unione Europea nella Scuola di Giurisprudenza e di Diritto del lavoro nella Scuola di Economia e Scienze politiche dell’Università di Padova. È stata affidataria dell’incarico di docenza in Diritto del lavoro presso la Facoltà di Economia dell’Università di Innsbruck. Indice Premessa ISBN:9788867879069 Collana: Scienze giuridiche Autore: Barbara de Mozzi Edizione 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Diritto della protezione e produzione animale

Diritto della protezione e produzione animale

€ 12,00

Indice ISBN:9788867877096 Collana: Scienze giuridiche Autore: Peccolo Giampaolo Edizione 2016 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La tutela della persona nel diritto del lavoro cinese

La tutela della persona nel diritto del lavoro cinese

€ 22,00

Il lavoro analizza l’interazione tra l’assetto vigente della legislazione sul lavoro della Repubblica Popolare Cinese e il rispetto dei diritti umani sanciti dalle fonti internazionali. La ricostruzione dei principali istituti del rapporto di lavoro evidenzia un tentativo del legislatore di conformare l’ordinamento interno alle istanze protettive del prestatore di lavoro derivanti da atti sovranazionali e consacrate nelle leggi europee. È viva però l’impressione che tale volontà dipenda da ragioni politiche decisive nei rapporti con le Organizzazioni Internazionali più che dal vero fine di tutelare il lavoratore in maniera effettiva. Così, il difetto di effettività della legge, unitamente alla compresenza di disposizioni tipiche di uno Stato dal forte potere dirigistico rivestito dal Partito, cagionano ancor oggi dei vuoti di tutela che il Paese dovrà rimeditare nel prossimo futuro. Giulio De Luca è Dottore di Ricerca in Diritto del Lavoro e avvocato giuslavorista con esperienza maturata presso un primario studio legale internazionale. È esperto di Diritto del lavoro italiano e cinese, avendo trascorso un anno di ricerca alla Guangzhou University. Tiene abitualmente convegni ed eventi formativi in Diritto del lavoro per professionisti (Avvocati, Consulenti del lavoro, Responsabili HR). È autore di numerose pubblicazioni in materia di Diritto del lavoro. Indice Premessa ISBN: 978867879458 Collana: Scienze giuridiche Autore: Giulio De Luca Edizione 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

22,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Giudicato civile e garanzia fideiussoria

Giudicato civile e garanzia fideiussoria

€ 19,00

L’opera guarda alle relazioni che possono intercorrere tra il creditore, il debitore principale e il fideiussore, nella prospettiva dell’estensione soggettiva del giudicato. Riportando lo stato del dibattito sull’efficacia ultra partes della sentenza in ipotesi di pregiudizialità-dipendenza, l’analisi viene condotta, ricostruendo, in analoghi termini, le principali relazioni fideiussorie, vale a dire quella di “credito-debito principale/obbligo fideiussorio” e quella di “regresso”, per approcciare la questione dell’opponibilità della sentenza, rispettivamente, al fideiussore o al debitore principale. Funzionale all’indagine è la qualificazione, sul piano sostanziale, degli attributi della fideiussione, per agevolare la comprensione delle soluzioni maggiormente praticate, nella regolamentazione del fenomeno dell’estensione, ai terzi, del giudicato fideiussorio. Silvia Tarricone è dottore di ricerca in Diritto processuale civile ed è stata assegnista di ricerca all’Università degli Studi di Milano. Collabora attivamente con le Cattedre di Diritto processuale civile di questa Università e con quelle delle Università degli Studi dell’Insubria. È autrice di diverse pubblicazioni in materia processuale, sulla tutela della famiglia e dei minori e sulla estinzione della fideiussione. Indice ISBN:9788867879489 Collana: Scienze giuridiche Autore: Silvia Tarricone Edizione 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

19,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Pignoramento ed esecuzione

Pignoramento ed esecuzione

€ 15,00

ISBN:9788867879380 Collana: Scienze giuridiche Autore: Paolo Sguotti Edizione 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Leggere il Diritto e l'Economia

Leggere il Diritto e l'Economia

€ 28,00

Questo manuale di diritto ed economia politica è stato scritto per i primi due anni della scuola media superiore ed è il frutto dell’insegnamento ventennale di queste discipline da parte dell’autore. Il manuale si divide in due sezioni: una dedicata al diritto, l’altra all’economia politica. In questo testo scolastico sono utilizzate le unità di apprendimento affinché gli alunni possano effettuare da soli l’accertamento delle loro abilità e competenze con numerosi richiami alla vita di tutti i giorni che permettono agli studenti di avere modelli di ricerca pratici e concreti. Vi sono altresì test a crocette e a domande aperte da utilizzare sia per la verifica sommativa, sia per quella formativa. È fatto infine uso di strumenti informatici. Stefano Bazzolo è nato e risiede a Padova. Dopo aver conseguito la maturità classica, si è laureato in giurisprudenza discutendo una tesi sul diritto dell’unione europea. Ha quindi superato l’esame di stato per l’esercizio della professione forense. Dopo un’esperienza nella carriera direttiva della pubblica amministrazione, si è dedicato per vent’anni all’insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche nella scuola superiore. Indice ISBN:9788867879007 Collana: Scienze giuridiche Autore: Stefano Bazzolo Edizione 2018 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

28,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello