0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Scienze della Terra

Scienze della Terra
La valle dal cuore di perla

La valle dal cuore di perla

€ 27,00

Il semplice lettore e l’escursionista curioso sono portati sui fianchi del Monte Pasubio (parte delle cosiddette “Piccole Dolomiti”) e di altre montagne delle Prealpi vicentine, imparando a conoscere una risorsa della Terra, il marmo Grigio perla, che nella seconda metà del secolo scorso permise a giovani valligiani di integrare il reddito con un duro e pericoloso lavoro, limitando così l’emorragia dell’emigrazione. Già nel Settecento lo stesso materiale attirò l’attenzione dello scienziato veronese Giovanni Arduino, che ne comprese la genesi e compiendo rudimentali esperimenti chimici contribuì alla scoperta del minerale dolomite, da cui presero il nome le stupende montagne del Sud Tirolo. L’utilizzo delle risorse minerali locali è inquadrato nel più ampio contesto della ricerca di materiali indispensabili all’umanità per tentare di continuare a prosperare in una biosfera profondamente alterata da una crescita disordinata.    Dario Zampieri ha insegnato Geologia strutturale e Rilevamento geologico all’Università di Padova, conducendovi ricerche saldamente ancorate alle evidenze di terreno. La profonda conoscenza della natura fisica del territorio prealpino e delle sue fragilità lo hanno portato ad intervenire attivamente nel dibattito su progetti dal grande impatto, in parte analizzati nel libro Una valle nell’Antropocene. L’uomo come agente geologico nella Val d’Astico (2019). Indice Prefazione di Francesco Luzzini   ISBN: 9788854955417 Collana: Scienze della terra Autore: Dario Zampieri Edizione: 2022 Stato:: disponibile dal 25 ottobre 2022

Aggiungi al carrello

27,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Posizionamento Satellitare e Determinazione orbitale

Posizionamento Satellitare e Determinazione orbitale

€ 18,00

La navigazione satellitare è una delle tecnologie in maggiore espansione e con prospettive di mercato di indubbio interesse. La miniaturizzazione della componentistica fa sì che l’hardware possa essere integrato in una varietà di dispositivi che vanno dal telefono cellulare alla macchina operatrice oppure a un sistema di guida autonoma. Per lo studente che si domanda “Ma come funziona?” occorre prevedere un percorso didattico che chiarisca i molteplici aspetti della tecnologia, e non si limiti agli aspetti di puro utilizzo. Questo testo rappresenta una sintesi dell’esperienza didattica maturata in diversi anni di insegnamento del corso di Navigazione Satellitare per gli studenti di Ingegneria Aerospaziale dell’Università di Padova. L’obbiettivo principale è di tracciare una linea espositiva nella quale compaiono elementi di geodesia e cartografia, analisi statistica dei dati, meccanica celeste, modello delle misure satellitari, architettura di sistema. Le nozioni teoriche sono corredate da numerose esercitazioni numeriche, la maggior parte delle quali si basa su dati osservativi reali. Il testo non si limita al sistema americano GPS, ma considera tutte le costellazioni attualmente disponibili, quali Glonass (Russia), Galileo (Europa), BeiDou (Cina), QZSS (Giappone), NAVIC (India). Viene quindi privilegiata la prospettiva che nel prossimo futuro la navigazione satellitare avvenga in modo multi-costellazione. Le cognizioni acquisite dallo studente permettono di proporsi come interlocutore qualificato a uno spettro ampio di aziende e organi istituzionali in Italia e all’Estero. Alessandro Caporali ha una laurea in Fisica (Università di Padova) e un Dottorato tedesco in Astrofisica (Max Planck Institut fuer Physik und Astrophysik). Ha iniziato la sua attività scientifica nella geodesia satellitare presso i centri NASA Marshall Space Flight Center e Goddard Space Flight Center con l’inseguimento laser di satelliti passivi. Al MIT/Department of Earth and Planetary Sciences ha contribuito allo sviluppo dei primi ricevitori GPS per uso civile. Negli anni ’80 e ’90 ha sviluppato per conto dell’Agenzia Spaziale Italiana e diverse Aziende del settore il software per il ricevitore GPS italiano e sensori interferometrici di assetto e direzione. Ha collaborato con Mariperman e con il Centro NATO SACLANT di La Spezia per lo sviluppo di sistemi di posizionamento automatico di boe. Sistemi automatici di calcolo di reti geodetiche ad estensione nazionale sono infine stati sviluppati per il monitoraggio della deformazione della crosta terrestre in aree sismiche. Attualmente presta servizio come Professore Ordinario di Geofisica della Terra Solida presso il Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova. Indice Introduzione ISBN:9788867878895 Collana: Scienze della terra Autore: Alessandro Caporali Edizione: 2018 Stato/info: Disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello