0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Scienze Storiche

Scienze Storiche
La lotta partigiana a Padova e nel suo territorio

La lotta partigiana a Padova e nel suo territorio

€ 120,00

Quest’opera postuma, frutto di una ventennale e appassionata ricerca, ha il pregio di ricostruire per la prima volta in modo sistematico tutti gli avvenimenti della Resistenza a Padova e in provincia. Il lavoro, ben documentato e di ampio respiro, considera tutti gli eventi del periodo resistenziale come un grande affresco che ha come sfondo la città e il suo territorio. Pur nella profondità dell’analisi, non è opera di parte ed è percorsa da profonda onestà e rigore intellettuali: Francesco Feltrin non era uomo animato da spirito partitico, era obiettivo, lontano da ogni schema ideologico. Il libro, per la sua scrittura comprensibile e per la precisa ricostruzione degli eventi, è da considerarsi un’opera di divulgazione e uno strumento fondamentale di consultazione non solo per gli addetti ai lavori ma anche per quanti vogliono conoscere un drammatico periodo della nostra storia. Francesco Feltrin è nato a Padova nel 1925. Giovanissimo ha aderito a Giustizia e Libertà e poi al Partito d’Azione, sciolto il quale è entrato a far parte del PSI. Per molti anni consigliere comunale a Padova, è stato anche assessore all’Urbanistica e alla Cultura e, dal 1980 al 1985, consigliere regionale. A lungo è stato segretario dell’Istituto veneto per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea presso l’Università di Padova. È morto a Padova nel 2009. Ha pubblicato: La persecuzione degli ebrei in Italia e nel Veneto in Il Veneto nella Resistenza - Contributo per la storia della lotta di liberazione nel 50° anniversario della Costituzione, a cura dell’ Associazione degli ex consiglieri della Regione Veneto (1997), Nuovi documenti su Silvio Trentin (1999) e con G. Lenci, Padova nella seconda guerra mondiale - memorie monumentali dalla guerra 1940-1943 alla Resistenza (2008). Indice Presentazione Prefazione ISBN: 9788867875863 Collana: Scienze storiche Autore: Francesco Feltrin Curatori: Barbara Feltrin e Annita Maistrello Con un saggio di Angelo Ventura Prefazione: Chiara Saonara Edizione 2017 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

120,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Tra Guerra e Resistenza

Tra Guerra e Resistenza

€ 15,00

Il volume ricostruisce il quadro delle vicende della Resistenza mestrina, che finora era rimasto limitato a singoli aspetti o personaggi, a partire dalle sue radici sviluppatesi durante gli anni della guerra, narrata nei suoi effetti devastanti sulla vita quotidiana della popolazione. Quella storia viene inserita in un contesto temporale più ampio che prende avvio dalle grandi trasformazioni economiche del primo dopoguerra, dalla nascita del polo industriale e dal contemporaneo affermarsi del fascismo. “A Mestre sembra delinearsi una Resistenza a due velocità: una prima più lenta e ovattata, quasi silenziosa, dove prevale la costruzione e l’irrobustimento della rete organizzativa, del reclutamento, della progettualità e diplomazia politica; una seconda dove, improvvisamente, irrompe e predomina il fragore delle armi e l’esercizio della violenza diventa il sottofondo dello scorrere del tempo quotidiano.” (Dall’Introduzione di Marco Borghi) Sandra Savogin (Venezia 1948) è Laureata in Lettere all’Università di Padova e ha insegnato nella scuola media di primo grado. Collabora con l’Iveser occupandosi in particolare della storia della Resistenza nel territorio mestrino. In questo ambito ha redatto gli itinerari relativi a Mestre per il volume Marco Borghi (a cura di) I luoghi della Libertà, Nuova Dimensione, Portogruaro 2009, ha pubblicato il saggio Rialzare la testa. La lotta di liberazione a Marcon, Meolo e San Michele del Quarto, Nuova Dimensione, Portogruaro 2013 e ha partecipato al progetto Mestre Novecento curando la cartografia relativa al 1943-1945. Indice, Presentazione, Introduzione ISBN:9788867873784 Collana: Scienze storiche Autore: Sandra Savogin Edizione 2015 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
25 aprile. Celebrazione della totale liberazione del territorio italiano?

25 aprile. Celebrazione della totale liberazione del territorio italiano?

€ 15,00

Il significato della Resistenza, della liberazione e del 25 aprile è stato sottoposto a una continua strumentalizzazione politica, a una guerra della memoria, è stato oggetto di un ininterrotto scontro ideologico. Nel corso “della totale liberazione del territorio italiano”, l’avanzata degli Alleati è stata accompagnata da numerose incursioni aeree le cui vittime sono state espunte dalla “narrazione egemonica” post-bellica che si è sviluppata attorno alla sola violenza nazifascista. L’autore, analizzando due casi specifici, ricostruisce le frantumate memorie delle vittime dei bombardamenti aerei alleati, evidenzia la loro persistente dissociazione dalle memorie collettive prevalenti del 25 aprile, auspica la collocazione delle vittime della violenza degli Alleati all’interno di una rivisitata memoria nazionale del 25 aprile. Pompeo Volpe (Benevento, 1955), è docente di Patologia generale all’Università di Padova. Per i tipi della Cleup ha pubblicato Negli anni di piombo a Padova. Tra le righe di una pagina da non voltare (2013) e Adele Zara, Giusta tra le Nazioni (2014). Indice Premessa ISBN:9788867873753 Collana: Scienze storiche Autore: Pompeo Volpe Edizione 2015 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Studi egittologici in Veneto

Studi egittologici in Veneto

€ 17,00

Nel presente volume si pubblicano una serie di contributi espressi durante una proficua giornata di studi in memoria della papirologa Giuseppina Cernuschi. Usando una sapiente affermazione del professor Aristide Calderini, ricordato tra gli atti, il filo conduttore della giornata è stato “rappresentare le forze vive e sane d’ogni scuola e d’ogni disciplina che direttamente o indirettamente si occupino dell’Egitto Antico” in ambito veneto, nello specifico, e appunto interdisciplinare. Si capiscono, quindi, nel segno del rigore scientifico e della condivisione di interessi e passioni comuni rivolti al Paese del Nilo, i vari contributi qui raccolti che spaziano dalla storiografia, alla valorizzazione di patrimoni locali, alla riscoperta di archivi e di attività di scavo, a studi antropologici e medici. Paola Zanovello è professore associato di Archeologia e storia dell’arte greca e romana nel Dipartimento di Beni Culturali: archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica dell’Università di Padova. Ambrogio Fassina è professore ordinario di Anatomia Patologica nel Dipartimento di Medicina dell’Università di Padova. Emanuele M. Ciampini è ricercatore universitario e titolare dell’insegnamento di Egittologia nel Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Indice Premessa ISBN:9788867873647 Collana: Scienze storiche Autore: Paola Zanovello, Ambrogio Fassina, Emanuele M. Ciampini (a cura di) Edizione 2015 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Dalla Brescia cattolica alla curia romana di Pio XI

Dalla Brescia cattolica alla curia romana di Pio XI

€ 20,00

Tra i pontefici del Novecento la figura di Paolo VI appare sfocata, quasi dimenticata. Eppure egli guidò la Chiesa per quindici anni nel corso di una stagione delicata, caratterizzata dall’introduzione delle novità conciliari e dai mutamenti sociali e politici della società contemporanea. Montini fu un protagonista del XX secolo. Nato e cresciuto all’interno della vivacità culturale del cattolicesimo bresciano, passò gran parte della sua esistenza in Vaticano, divenendo un punto di riferimento per il cattolicesimo ed un esponente di spicco della Segreteria di Stato. Lo studio prende in esame gli anni della formazione e quelli che precedettero il pontificato, quando Giovanni Battista Montini fu chiamato ad iniziare il suo percorso di sacerdote e di italiano, evidenziando fin da subito l’attaccamento ai valori cristiani che ne segnarono il pensiero e l’azione. Lorenzo Carlesso è Dottore di ricerca in Storia. Ha pubblicato i seguenti lavori: Binari morti. Storia della Ostiglia-Treviso (Padova 2012), Centomila prigionieri italiani in Sud Africa. Il campo di Zonderwater (Ravenna 2009), Veneti in Sud Africa, a cura di G. Romanato (Ravenna 2008), “Le radiose giornate di maggio”. Interventisti e neutralisti a Padova alla vigilia della Grande guerra (Padova 2008). Indice, Introduzione ISBN:9788867872831 Collana: Scienze storiche Autore: Lorenzo Carlesso Edizione 2015 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Destini segnati dalla storia

Destini segnati dalla storia

€ 15,00

Attraverso le vite della figlia di Luigi XVI e Maria Antonietta, e dei tre figli di Napoleone, Mariateresa Sivieri offre una rappresentazione inconsueta della storia francese, distogliendo lo sguardo dai protagonisti e facendo luce su personaggi in secondo piano, intorno ai quali nacquero memorie e leggende che, talvolta, si allontanarono dalla realtà, alla ricerca del sensazionale. Maria Teresa Carlotta, unica superstite dei reali di Francia, seppure profondamente segnata dalla Rivoluzione, affrontò con dignità e rassegnazione la prigionia e l’esilio, assistendo alle sorti del suo paese fino al secondo impero. I figli di Napoleone furono diversamente plasmati dalle vicende storiche. Carlo Leone Denuelle, frustrato per non essere stato riconosciuto, condusse una vita disordinata e misera; il polacco Alessandro Walewski, degno continuatore della politica del padre, si mise al servizio della Francia come diplomatico; Napoleone II, recluso nella corte asburgica perché non potesse ricostituire l’impero del padre, non ebbe modo di fare alcuna scelta di vita: su di lui, infatti, erano puntati gli occhi di tutta Europa. Mariateresa Sivieri dopo la laurea in lettere ha insegnato nelle scuole medie e superiori. Ha coniugato l’indagine storica con l’interesse per il territorio, la natura e il paesaggio veneti pubblicando con Cleup i saggi Vìnego, paés lađìn (2002); l’Adige racconta. Viaggio lungo il fiume tra natura storia e arte (2005); Alberto della Scala e Francesco il Vecchio da Carrara (2006). Dalle esperienze e conoscenze maturate nei numerosi viaggi, nascono le ricerche dedicate al Myanmar, Viaggio in Myanmar. La Birmania dal feudalesimo alla dittatura attraverso il colonialismo (2007), Bertha von Suttner, Wangari Maathai. Donne Nobel per la Pace (2009) e il romanzo Ho attraversato l’oceano (2010). Per Luoghinteriori è uscito Quattordici vite, miniature storiche, primo classificato per la saggistica al Concorso letterario 2012 Tracciati Virtuali, Città di Castello. Sommario, Introduzione ISBN:9788867873289 Collana: Scienze storiche Autore: Sivieri Mariateresa Edizione 2014 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Identità e istituzioni nel Veneto contemporaneo

Identità e istituzioni nel Veneto contemporaneo

€ 20,00

  In questo volume sono raccolti contributi di docenti e studiosi che hanno affrontato e approfondito, senza ambizioni classificatorie e definizioni concettuali, le questioni dell’identità e delle istituzioni, in una prospettiva pluridisciplinare. L’obiettivo è quello di offrire a cultori delle scienze sociali e a giovani studenti tracce di riflessione sulla complessa articolazione della realtà locale veneta, in un periodo di grande trasformazione economica, sociale e politica. I saggi riportati aprono spiragli conoscitivi sulle identità che, all’ombra delle istituzioni locali, indicano modelli complessi di comportamento, di azione e relazione sociale. Nella sezione finale del volume vengono introdotte alcune schede, strumenti di cui l’insegnante di scuola superiore può avvalersi per costruire un modulo didattico sul tema dell’identità.   Filiberto Agostini è docente di Storia contemporanea nel Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell’Università di Padova. Gli ultimi suoi studi riguardano la storia politico-amministrativa e sociale del secondo Novecento. Ha curato, in questo ambito, i volumi: Le Amministrazioni comunali in Italia. Problematiche nazionali e caso veneto in età contemporanea, Milano, 2009; Le Amministrazioni provinciali in Italia. Prospettive generali e vicende venete in età contemporanea, Milano, 2011; La Regione del Veneto a quarant’anni dalla sua istituzione. Storia, politica, diritto, Milano, 2013; Gabriele De Rosa tra Vicenza, Veneto ed Europa Orientale. Ricordando alcuni itinerari di ricerca, Padova, 2012. Ha pubblicato inoltre la monografia Il governo locale nel Veneto all’indomani della Liberazione. Strutture, uomini e programmi, Milano, 2012.   Premessa ISBN:9788867872992 Collana: Scienze storiche Curatore: Filiberto Agostini Edizione 2014 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello