0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Collana di Studi Storici e Tradizioni Locali

Collana di Studi Storici e Tradizioni Locali
I monaci benedettini e la loro attività agricola in Saccisica

I monaci benedettini e la loro attività agricola in Saccisica

€ 0,01

La prima testimonianza sulla presenza di possedimenti benedettini in Saccisica risale all'11 giugno dell'anno 781, quando l'abate di Sesto al Reghena ottenne da Carlo Magno il rinnovo della concessione dell'uso dei beni del fisco regio, già attribuiti nel 762, alla medesima abbazia, dal re longobardo Adelchi. A partire soprattutto dall'XI secolo si fece impetuosa in Saccisica l'espansione fondiaria dei monasteri. L'abazia di S,Giustina ricevette in dono dal vescovo Olderico il 30 marzo del 1076 quasi metà del territorio di Legnaro con la palude 'Memora', includente una buona parte dei terreni che saranno pochi decenni dopo sottoposti a un robusto intervento di bonifica. La corte di Correzzola aveva un territorio di 12.649 campi suddiviso in cinque gastaldie. Questa corte era considerata 'quella dove il monastero ha tutto il nervo di entrade. Ochio dretto o core de questo corpo'. I cellerari e i commessi di S. Giustina seppero condividere le fatiche e i dolori quotidiani dei contadini assumendo nei loro riguardi quell'atteggiamento di benevolenza e di sano paternalismo di cui è intrisa la stessa Regola Benedettina. L'imponente abbazia e la grandiosa basilica rinascimentale di S. Giustina, come pure i grandiosi e armoniosi cenobi veneziani di S. Giorgio Maggiore e S. Nicolò del Lido non sarebbero stati realizzati se i monaci non avessero proficuamente investito le eccedenze dei redditi dominicali per abbellire le loro dimore considerate a pieno titolo come casa di Dio, di quel Dio che essi avevano scelto come loro re e salvatore entrando in monastero. L'Autore: Francesco G.B. Trolese, nato a Piove di Sacco nel 1939, è dottore in Teologia presso la Pontificia Università del Laterano (1983), Abate dell'Abbazia di S. Giustina in Padova, Vice Gran Cancelliere dell'Istituto di liturgia pastorale 'S. Giustina' incorporato nella Facoltà teologica del Pontificio Ateneo S. Anselmo di Roma e già docente nell'Istituto Superiore di Scienze Religiose 'S. Maria di Monte Berico' di Vicenza. E' direttore della Biblioteca Statale del Monumento Nazionale dell'Abbazia di S. Giustina e del Centro storico benedettino italiano con sede a Cesena nell'Abbazia di S.Maria del Monte, Vicepresidente della Societas Veneta per la storia religiosa, membro dell'Accademia Benedettina Bavarese, sezione storica, e dell'Istituto di Storia ecclesiastica padovana. I suoi interessi riguardano la storia e la cultura dei monasteri con particolare riferimento al proprio cenobio. È autore di numerosi saggi e curatore di svariati volumi in campo storico. ISBN:9788861295476 Collana: Collana di studi storici e tradizioni locali Autore: Trolese Francesco G.B. Edizione 2010 Stato: Esaurito  

Non disponibile
Archeologia in Saccisica

Archeologia in Saccisica

€ 16,00

La Saccisica è quel tratto di territorio a sud-est di Padova, ´infra Cornium et Brentam´, corsi d'acqua che lo racchiudono su tre lati mentre il quarto lato, ad est, confina con i ´maritimi fines´. Questa terra fu occupata dall'uomo fin dal Neolitico; dopo la presenza degli antichi veneti giunsero i Romani che, con la divisione agraria, attraverso la Centuriazione, diedero nuovo impulso e prosperità al territorio. La tracciatura del ´cardus maximus´ che passava per Corte di Piove di Sacco, Campolongo Maggiore e Codevigo è ancora oggi intuibile. Secondo alcuni studiosi, si può vedere l'impronta di un ´castrum´ nella forma quadrata del centro storico di Piove di Sacco. In questo territorio, dove non si è mai stata condotta una ricerca archeologica sistematica, i reperti trovati un po' per caso e raccolti in varie sedi museali mostrano le tracce tangibili di un passato glorioso. Questo volume vuole pertanto essere la prima testimonianza concreta della storia della Saccisica con una raccolta di reperti che lungi dall'essere esaustiva dà comunque testimonianza di un passaggio di culture diverse in tempi diversi. La speranza è che ciò possa essere di stimolo per la nascita di un orgoglio storico-identitario in attesa di un futuro Museo Archeologico della Saccisica.PAOLO ZATTA è direttore del Centro di Ricerca del CNR di Tecnologie Biomediche al Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova, da anni si occupa, come attività extraprofessionale, di studi e ricerche di carattere storico locale soprattutto nel territorio della Saccisica. Indice del volumePresentazioneSaccisica, territorio da scoprire!Paolo Zatta PERIODO ANTICHI VENETIInscrizioni venetiche dalla Saccisica Anna Marinetti, Università Ca' Foscari, VeneziaPERIODO ROMANOGli antichi segni territoriali della Saccisica romana...Il sistema dei collegamenti...Guido Rosada, Università degli studi di Padova...Il problema dell'assetto agrario ...Marianna Bressan, Università degli studi di PadovaReperti archeologici provenienti da Piove di Sacco e dal suo territorio conservati nel museo archeologico di Padova Girolamo Zampieri, Musei Civici agli Eremitani di PadovaIl cinghiale di LovaPaolo Zatta, Associazione Amici Musei della SaccisicaL'altare di Nettuno da Ardoneghe di Brugine. Colonne e capitelli da Vallonga di ArzergrandeSimonetta Bonomi, Soprintendenza dei Beni Archeologici del Veneto di PadovaLe pietre della SaccisicaDaniela Dal Porto, Studiosa di archeologiaPERIODO MEDIOEVALEReperti dalla Saccisica conservati al Museo d'Arte Medioevale e Moderna di Padova Franca Pellegrini, Musei Civici agli Eremitani di PadovaAPPENDICE L'esercito di RomaIl sistema di misura romanoMateriale archeologico della Saccisica reperibile in varie sediISBN:9788861292369Collana: Collana di studi storici e tradizioni localiAutore: a cura di Zatta Paolo Edizione 2008Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello
Villa Bassini a Piove di Sacco

Villa Bassini a Piove di Sacco

€ 15,00

Appare quanto meno curioso, il fatto che il pregevole complesso architettonico di villa Bassini a Piove di Sacco, oggetto del presente studio, situato nel contesto del centro storico della cittadina veneta, tra l'area del Duomo e via Castello, caratterizzato da un impianto simile a quello di una tipica villa veneta, sia sfuggito alle varie catalogazioni sistematiche sulle ville del territorio promosse negli ultimi decenni. Una dimenticanza che potrebbe avere delle 'buone ragioni' per trascurare il valore storico e architettonico del quale fino a questo studio nessuno si era mai occupato e preoccupato. Questo studio porta ad attribuirne il disegno a uno dei più celebri e celebrati architetti veneziani del '700, qual è stato Giorgio Massari. Il complesso di villa Bassini, rappresenta una vera eccellenza architettonica che merita di essere salvaguardata, e possibilmente, ripristinata nella sua integrità. ANTONIO DRAGHI, architetto, si occupa di architetture ispirate a ecosostenibilità e innovazione tecnologica, consapevolezza storica e paesaggistica dei luoghi. Nel 1990 ha curato la mostra 'Città murate e centri fortificati medievali del Veneto'. Ha progettato e diretto i lavori di restauro del Castello di Este e curato il progetto di recupero del complesso di S. Gaetano -ex Tribunale destinato a Centro Culturale della città di Padova i cui lavori sono in corso. MARIA SANDANO laureata in storia medioevale e paleografia latina all'Università di Padova ha dato contributi importanti in numerose pubblicazioni, quali: 'Fonti e Ricerche di Storia Ecclesiastica Padovana', 'Bollettino del Museo Civico di Padova', 'Galileo', 'Progetto e Restauro'. E' stata autrice o coautrice di studi quali 'Statuto, Bandi ed Ordinamenti del Comune di San Giorgio delle Pertiche' e 'Monasteri scomparsi di Santa Chiara Nova Cella e di San Bernardino da Siena a PadovaISBN:9788861291560Collana: Collana di studi storici e tradizioni localiAutore: a cura di Zatta Paolo Edizione 2008Stato: Non Disponibile

Non disponibile