0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Varia

Varia
Quando eravamo a scuola

Quando eravamo a scuola

€ 18,00

Quando eravamo a scuola è il racconto autobiografico di un percorso di vita, un diario, appunto, che in un susseguirsi di fatti e di emozioni, non strettamente cronologico ma emotivo, accompagna il lettore dagli eventi che seguirono all’ultimo dopoguerra fino alle soglie degli anni ’50. Se nella prima parte prende rapidamente forma lo scenario di una città, Padova, che sta riprendendo coscienza di sé, con i cittadini più in vista, i nuovi agglomerati sociali e le istituzioni, soprattutto del mondo della scuola, ben presto l’Autore assume il ruolo di protagonista e le vicende che si alternano nella narrazione sono vissute in prima persona in un percorso tutto interiore segnato dal conflitto tra le aspirazioni di un adolescente e l’incomprensione di chi ne condiziona le sorti. Il tempo di allora sono gli anni del liceo, nel corso dei quali l’Autore affronta i rapporti con gli amici, i professori, i compagni e le compagne di scuola; rapporti difficili e controversi, in cui le delusioni si accompagnano ai momenti di gioia, con l’amara constatazione dell’inevitabile trascorrere del tempo e la fragilità dei nostri sentimenti.   Giorgio Grasselli è nato a Padova dove ha esercitato la professione di avvocato. Per i tipi della cleup ha pubblicato Gli anni di Torreglia (2018), sua prima opera di narrativa, e il libro fotografico Padova di una volta. Dentro e fuori le mura (2018). Indice Prefazione di Michele A. Cortelazzo   ISBN: 9788854953000 Collana: Narrativa Autore: Giorgio Grasselli Edizione: 2021 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
A tavola con Liliana

A tavola con Liliana

€ 14,00

«È una storia d’amore, la cucina. Bisogna innamorarsi dei prodotti e poi delle persone che li cucinano» assicura lo chef e imprenditore francese Alain Ducasse. «Si cucina sempre pensando a qualcuno. Altrimenti si sta solo preparando da mangiare.» In questo libro l’autrice ci racconta il suo amore per la cucina, con quella vivacità e quella simpatia che fanno parte della sua essenza. Liliana Ziliotto riesce a cogliere il punto d’incontro fra la buona cucina e le storie di vita, tra il buon cibo e i sentimenti più nobili, restituendoci uno sguardo sulla cucina che va molto al di là dell’alimentazione. Tra queste pagine si nascondono volti, luoghi, colori, sapori che si confondono con i ricordi. Buona lettura e, soprattutto, buon appetito. Liliana Ziliotto, padovana, compie i suoi studi classici in istituti italiani e svizzeri. Amante della musica, intraprende lo studio del canto frequentando dopo un’audizione il conservatorio Cesare Pollini di Padova e la scuola delle professoresse Jone Bagagiolo Palma e Adelaide Saraceni di Milano. Debutta con l’Opera Rigoletto di Giuseppe Verdi. Nel canto trova la sua ragione di vivere, di essere. Si dedica con passione alla scrittura, riversando nei diari e nei componimenti poetici le emozioni del vissuto personale in note delicate, suggestive e intimistiche. Con Cleup ha pubblicato la raccolta di poesie Spirituals. I ritmi del cuore (2015), Storia di un ginocchio e altri racconti (2017) e Questione di feeling (2019). Anteprima ISBN: 9788854953277 Collana: Varia Autore: Liliana Ziliotto Edizione 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

14,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Lo

Lo "svizzero" di Paviola

€ 15,00

«Io credo che la vita sia come una puntata in un gioco d’azzardo nel quale non sai mai cosa succederà e come andrà a finire: se vinci, se perdi, se sarai allegro oppure rimarrai solo, ma solo giocando lo potrai scoprire! Nella vita ci sono dei sentimenti unici come l’amore, la gioia e la felicità, la passione, ma ce ne sono altri come la voglia di fare, la paura di fare scelte sbagliate, la rabbia di non riuscire in una quotidianità non priva di insidie e problemi di ogni genere. Sono emozioni negative che dobbiamo superare con le nostre forze e spesso tutto questo è molto difficile. Per me sono tutte collegate fra loro: cioè una è la conseguenza dell’altra.» L’autore   Ivo Facco, nato a Paviola di San Giorgio in Bosco il 10 settembre 1946, è stato (ma meglio sarebbe dire: è ancora) un imprenditore molto innovativo nel settore dell’impiantistica elettrica. Cresciuto in un ambiente prettamente agricolo al quale sembrava destinato per tradizione familiare, Ivo, grazie ad una ferrea volontà e a una fede cieca nel valore e nella forza dell’istruzione, ha saputo dapprima affrancarsi dal destino e poi realizzare opere ben visibili sul territorio, soprattutto del Nordest. Ora, da pensionato che non ha smesso di credere che il futuro meriti di essere sondato, ha affidato a questo volumetto i ricordi di una vita vissuta tra lavori impegnativi, qualche avventura, grandi soddisfazioni e cadute dalle quali ha saputo sempre e comunque rialzarsi. Prefazione di Giuseppe Zerbetto   ISBN: 9788854953321 Collana: Varia Autore: Ivo Facco Edizione: 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Medioevo Padovan

Medioevo Padovan

€ 17,00

Dopo l’esperienza del Pinochio liberamente riscritto e ambientato a Padova, Pier Giorgio Fontana torna a parlare della sua amata città raccontandoci i fatti, gli episodi e gli eventi che hanno segnato la storia del Medioevo padovano. La fedele ricostruzione storica, basata su una ricerca approfondita e sullo studio delle fonti, si alterna alla presenza di dialoghi in dialetto padovano contemporaneo. Tra le pagine del libro fanno la loro comparsa personaggi noti e meno noti che, in una lingua vivace ed espressiva, conversano nelle piazze, tra i palazzi e i vicoli del centro e della periferia, commentando le vicende dell’epoca. Il Medioevo cittadino ritorna così in scena con vivida spontaneità in una sequenza di “quadri” che calano il lettore nell’atmosfera di quel periodo. Pier Giorgio Fontana nasce nel 1939 a Padova dove attualmente vive. Dopo la guerra si trasferisce dal quartiere Arcella al centro città, dove cresce all’ombra dei suoi amati “Servi”. Fin da giovane coltiva l’interesse per la scrittura in dialetto padovano. Nei suoi scritti predilige l’ironia ma sono presenti anche testi con una intonazione più riflessiva e critica. Dal 1957, la “Gazzetta del Veneto” – a cadenza periodica – ospita nelle sue pagine numerose rime, dedicate soprattutto alla città di Padova. Dal 1962 al 1969 i fogli domenicali “Calcio Padova” e “Padova Sport” pubblicano i suoi versi inneggianti al calcio cittadino. Nel 1968 dà alle stampe il volumetto Soto i Porteghi con rime sui luoghi e i momenti della vita cittadina. Dal 1969 al 2004 collabora con “Comunità Viva”, periodico della Parrocchia di San Bellino, pubblicando delle rime. Nel 1995 esce Padovando e nel 2013 Ri-padovando - ’ncora ricordi, imagini, rime e ciàciare varie su Padova e i padovani. Nel 2011 dà alle stampe il Dissionario padovan - italiano e italiano - padovan che, nel 2018, esce in una edizione rinnovata e ampliata per i tipi della Cleup: El nóvo Dissionario Padovan-Italian e ltalian-Padovan. Con Cleup, nel 2018, pubblica anche La strana storia de Pinochio, buratin padovan fabricà in Gheto. La favola di Collodi mantiene la trama originale, ma viene ambientata in ghetto negli anni compresi tra il 1937 e il 1944 e raccontata in rima in dialetto padovano. Nel 2020 a Pier Giorgio Fontana è stato conferito il prestigioso titolo di “Padovano Eccellente”. Indice Presentazione ISBN: 9788854953260 Collana: Varia Autore: Pier Giorgio Fontana Presentazione: Andrea Colasio Edizione: 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Altruismo

Altruismo

€ 14,00

Questo libro raccoglie i racconti di alcuni volontari e di persone comuni che con il loro altruismo hanno sperimentato la gioia che nasce nel donare spontaneamente sé stessi agli altri. L’aiuto, offerto senza la pretesa di ricevere nulla in cambio, innesca una reazione positiva, uno scambio d’amore con coloro che nella vita, per tante ragioni, possono trovarsi in difficoltà e nella condizione di avere bisogno degli altri. Il racconto delle esperienze vissute compone un mosaico variegato di vicende umane in cui rientrano storie di solitudine, di malattia, di disperazione, di difficoltà economica, tutte accomunate dall’esperienza profonda, umana e rigenerante dell’incontro con l’altro e lo scambio di amore. Roberto Baldina, parrucchiere in Padova, ha pubblicato il saggio Parrucchiere manager alle porte del 2000 (1994). In qualità di consulente estetico da alcuni anni collabora con l’Associazione Volontari Ospedalieri (Avo) per la scelta delle parrucche nell’ambito del progetto “Non smettere di piacerti”, progetto nato a sostegno delle pazienti IOV in chemioterapia. Grazie a questa esperienza scopre che dedicarsi agli altri dà un senso rinnovato e profondo alla vita e decide di realizzare questo libro per supportare e diffondere la cultura della solidarietà.   Indice Anteprima ISBN:9788854952522 Collana: Varia Curatore: Roberto Baldina Edizione: 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

14,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

"Non spegnere la luce"

€ 12,00

A distanza di cinque anni dalla pubblicazione della prima, una nuova edizione con Prefazioni di Lella Costa Roberto Gava Monica Dal Pozzo e Postfazione dell'Autrice “Non spegnere la luce” è il racconto autentico e viscerale delle sofferenze fisiche e interiori di una malata psichiatrica, che ha avuto la forza di narrarci la sua storia vera, senza mai edulcorare i molti orrori della sua grave patologia: dai molteplici ricoveri ospedalieri, alle comunità, all’alcolismo, dall’autolesionismo alla dipendenza da farmaci, dagli attacchi di panico alle allucinazioni visive e olfattive. Ma il vero valore dell’opera va oltre quello della sofferta testimonianza, che trascende se stessa e si trasforma in un messaggio di redenzione e speranza, dimostrando al lettore (sia egli un medico, un malato o una persona, come si suol dire, normale) come si convive con questa terribile patologia e la si accetta, anche se il cammino è tremendamente faticoso. Lottando strenuamente, con tanto coraggio e sostenuti, come l’autrice, da una grandissima volontà, è possibile sconfiggere le tenebre e riaffacciarsi, a poco a poco, alla luce del mondo. E trovare, perché no, anche l’amore. Nel 2017 la regista Silvia Chiodin realizza il docufilm Cristina. Il racconto di una malattia ispirato al libro con letture di Lella Costa. La presente edizione ripropone integralmente il testo della prima (2015) ed è arricchita dalla Prefazione di Lella Costa che ci racconta il suo speciale incontro con Cristina, “una storia di coincidenze e di vocazioni”, e dalla Postfazione di Cristina stessa, che riprende il suo diario per raccontarci il lungo itinerario che il docufilm ha percorso in un susseguirsi di partecipazioni a rassegne e a concorsi, con importanti riconoscimenti e proiezioni che si sono tenute anche al Festival del Cinema di Venezia e al Senato della Repubblica. Cristina Marcato (Padova, 1963) si è dedicata sin da giovane ad attività di volontariato in carcere, con i tossicodipendenti e i senzatetto. Nel tempo ha svolto varie occupazioni, assumendo anche le mansioni più umili per essere autosufficiente e mantenere la sua piccola bimba. Il suo più grande desiderio è sempre stato quello di aprire un centro per le donne in difficoltà: picchiate, stuprate, gravide senza compagno o comunque bisognose d’aiuto, sogno mai realizzato perché a poco più di vent’anni ha inizio il suo calvario... Anteprima La prima edizione (2015) DISPONIBILE ANCHE IN FORMATO EBOOK ISBN: 9788867874170 Dalla prima edizione di questo libro è stato ispirato il docufilm diretto da Silvia Chiodin, con letture di Lella Costa Cristina. Il racconto di una malattia   ISBN:978889788854952010 Collana: Varia Autore: Cristina Marcato Prefazioni: Lella Costa, Roberto Gava, Monica Dal Pozzo Edizione: 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Un Club e la sua Città

Un Club e la sua Città

€ 0,00

Perché un libro sui 70 anni di Rotary a Padova? Semplicemente perché un libro ci è sembrato il modo migliore per ricordare un anniversario importante e per lasciare una traccia dell’evento per il futuro. E perché dedicare i capitoli più importanti del libro alla storia della città, anziché alla storia del nostro club? Perché ci è sembrato che un libro interamente dedicato alla storia del club, che pure è il più antico della città per essere stato fondato nel 1949, non avrebbe restituito l’immagine di quello che abbiamo rappresentato e vogliamo continuare a rappresentare per i cittadini padovani, a cui l’opera, quest’opera, è innanzi tutto rivolta. Lo spirito rotariano è caratterizzato, infatti, dal servizio reso alla comunità, in modo gratuito e disinteressato, da chi ritiene essere ancora un valore il destinare una parte del proprio tempo, delle proprie competenze e delle proprie sostanze alla cura degli altri. Chi si ispira a siffatti ideali non poteva, quindi, trasformare la pur importante ricorrenza del settantesimo anniversario in un’occasione di autocelebrazione del sodalizio. Né immaginare di distogliere tempo e risorse da qualche importante progetto di servizio, per destinarli alla pubblicazione di una mera raccolta di dati, ricordi e statistiche, capaci esclusivamente di soddisfare la curiosità dei soci, annoiando i non addetti ai lavori. Ecco allora spiegata la scelta di scrivere un libro su Padova e la sua storia dal dopoguerra ad oggi, nel quale potesse anche essere descritto il ruolo svolto dai rotariani di Padova, per raccontare agli altri padovani cosa è stato e continua ad essere il Rotary per la nostra città. ALESSANDRO CALEGARI Nato a Padova, formatosi accademicamente tra la città del Santo e Milano, è attualmente professore associato di Diritto amministrativo nell’Università di Padova e avvocato amministrativista. Da sempre è interessato al territorio padovano e alla sua storia. Questa passione l’ha condotto ad occuparsi, negli studi e nella professione, soprattutto di diritto urbanistico e dei beni culturali, che, insieme alla giustizia amministrativa, sono anche l’oggetto preferito delle sue pubblicazioni. Attivo nel mondo del volontariato e dell’associazionismo sin dall’adolescenza, è tuttora impegnato in diverse realtà socio-culturali della città, tra cui il Rotary Club Padova, di cui è stato presidente nell’anno del settantesimo anniversario (2019). PAOLO GIARETTA Padovano, laurea in Scienze politiche all’Università di Padova. Già Vicesegretario generale della Camera di Commercio di Padova. È stato Sindaco di Padova e Senatore della Repubblica. Attualmente Vice presidente della Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto. Tra le pubblicazioni più recenti Con i sé e con i ma. Fare politica ai tempi dell’antipolitica (2014) e La Padova del Sindaco Crescente (1947-1970) (con Francesco Jori, 2017). Suoi saggi sono comparsi tra gli altri nei volumi: Identità e istituzioni nel Veneto contemporaneo. Appunti per un percorso interdisciplinare (2014), La metropoli policentrica. Funzioni e governance della PATREVE (2014), Il Veneto del secondo Novecento. Politica e istituzioni (2015). È socio del Rotary Club Padova dal 1987. FRANCESCO JORI Classe 1946, laurea in Scienze politiche. Giornalista professionista dal 1967 a «il Resto del Carlino», a «il mattino di Padova» e a «Il Gazzettino», di cui è stato inviato speciale, vice-direttore, e responsabile dell’inserto quotidiano “Nordest”. Attualmente editorialista dei quotidiani veneti del gruppo Gedi. Principali pubblicazioni: Dalla Liga alla Lega. Storia, movimenti, protagonisti (2009), Storia di Padova. Dalle origini ai giorni nostri (con Toni Grossi, 2010), Il Sud del Nord. Il Triveneto 1866-1922 (2013), Ne uccise più la fame (2014), 1516. Il primo ghetto. Storia e storie degli Ebrei veneziani (2016), Caporetto. La grande battaglia 24 ottobre-19 novembre 1917 (2017), Storia del Veneto. Dalle origini ai giorni nostri (2018). Indice Postfazione di Giovanni Silvano ISBN: 9788854950948 Autori: Paolo Giaretta, Francesco Jori, Alessandro Calegari Edizione 2020 Stato: Disponibile presso Rotary Club Padova  

Non disponibile
Memories of Mauthausen

Memories of Mauthausen

€ 12,00

On January 8th, 1945 Luigi Massignan began his dreadful experience as a prisoner in the extermination Nazi camp of Mauthausen. This book, dedicated to his grandchildren, and by extension to all of the younger generations, is meant to warn us that what happened in Germany could happen again. The book is rich in human and moral relevance, capable of moving our emotions and making us better spiritually with its lessons. It can be summed up like this: the moral compass in each one of us must reflect the values universally accepted by people around the world, or disaster can strike. Luigi Massignan (also known as Gino) is an Italian psychiatrist, born in Montecchio Maggiore-Vicenza, Italy, on October 2nd, 1919. During the Italian Fascist Regime, while he was a student of Medical School at the University of Padua, he was politically active with the Catholic Association of Youth. Soon enough, he enthusiastically joined and participated as a Partisan to the Resistance Movement that opposed to and fought against the Fascist Regime. In 1944, because of his political activity, Gino was arrested along with a group on partisans from Vicenza. From Vicenza’s jail of San Biagio, they were first transferred to Bolzano’s concentration camp, then to the infamous extermination camp of Mauthausen. Of the group of prisoners from Vicenza, only two survived. Foreword by Antonia Arslan ISBN: 9788854951860 Autore: Luigi Massignan Edizione 2019 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello