0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Poesia

Verso il tramonto

Verso il tramonto

€ 7,00

Sul bordo occidentale dell’Altopiano di Asiago, la suggestione del paesaggio dai forti contrasti e l’Altarknotto, la grande pietra a forma di altare posta quasi in bilico sopra un precipizio forse usata dagli antichi sacerdoti celti ispirano all’autore una storia breve ma incisiva, drammatica ed aperta alla speranza. È anche una meditazione sul passaggio epocale da una civiltà che ammette anche sacrifici umani a scopo religioso-sociale a quella cristiana basata su una logica nuova, dualismo che si prolunga anche nella storia più recente riguardante quelle zone. Le pregevoli illustrazioni di Paola Martello sottolineano la drammaticità del tema e gli inquietanti parallelismi tra il passato remoto e quello recente. Antonio Capuzzo, padovano di origine e docente di Scienze Umane a Vicenza, ha pubblicato diversi libri di poesia, ha pubblicato diversi libri di poesia, di cui i più recenti sono Colli Berici o della luce (Panda Edizioni, 2008), Il mare (Venilia Editrice, 2008), La rotatoria e il pioppo (Cleup, 2012), Val Leogra sognando la pace (Cleup, 2013) e inoltre i due libri-intervista Riflessioni sulla poesia (Editrice Veneta, 2003) con Anisa Baba Bressan e Amata Poesia (Cleup, 2009) con Lucia Gaddo Zanovello. Cura una collana di antologie poetiche collettive a tema. Prefazione ISBN:9788867872176 Collana: Poesia Autore: Capuzzo Antonio Edizione 2014 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

7,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Parole di pelle

Parole di pelle

€ 14,00

Poesia, sisma e custode del sapere, è rituale di genesi armonica di vita al senso, “tanto in basso” nell’inconscio estatico dell’ebbrezza notturna, anonima e pulsionale, “quanto in alto” nella bellezza sublimata e solare di forma leviga cosciente, un Apollo ancora dionisiaco: carezza della pelle di teatranti verità. La poetessa Fulvia Minetti vive a Roma, Laurea in Scienze della Formazione e in Lettere e Filosofia, è Presidente Fondatrice e Docente dell’Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea in Convenzione Formativa con l’Università degli Studi di Roma Tre, per la formazione in Poesia, in Lettura critica interpretativa del significato dell’Arte, per la valorizzazione di ogni forma espressiva dell’umano; Fondatrice del Premio Accademico Internazionale di Poesia e Arte Contemporanea “Apollo dionisiaco”; già Docente Titolare è Supervisore di Tesi in Materia di Tirocinio Professionale al Corso di Laurea in Educatore Professionale, Facoltà di Scienze della Formazione presso l’Università degli Studi di Roma Tre; già Ricercatrice di una Semiotica Estetica dell’espressione umana e artistica, lungo il percorso dalla dimensione non verbale alla verbale, all’Università Popolare di MusicArTerapia nella Globalità dei Linguaggi presso le sedi della Scuola di Formazione e del Master alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Tor Vergata in Roma; Supervisore fenomenologo delle dinamiche relazionali e MusicArTerapeuta presso lo Studio medico S.A.MAR di Roma. Pubblicazioni di saggistica: Il piccolo manuale dell’educator viandante (2009, Aletti Editore – Testo d’esame universitario); Abito educativo (2011, Aletti Editore – Riferimento bibliografico di tesi); pubblicazioni di poesia: Frammenti di Euridice (2008, Aletti Editore – Premio Cocci d’anima, Viterbo 2012); Semi sonori (2012, Aletti Editore, allegato rivista Orizzonti – Premio Marco Aurelio in Campidoglio, Roma 2012); Umbratile farfanelliano. Poesia dell’arte di essere teatro (2012, Aletti Editore - Premio Peter pan, Roma 2013); Soglie di sale (2013, Cleup Editrice Università di Padova – Premio Giovanni Pascoli – L’ora di Barga, Lucca 2013); Dedicato alla maternità di Melania Rea (2013, Cleup Editrice Università di Padova - Poesia in connubio alla scultura di Pietro Malavolta, su commissione delle Autorità, con Monumento e Poesia incisa in Folignano (AP) e Mostra-Lettura-Concerto in evento nazionale itinerante); autrice di testi di poesia in musica su cd per liuto di G. Siragusa e voce di C. Paulotto. www.accademiapoesiarte.it accademia.poesiarte@libero.it Prefazione ISBN:9788867871940 Collana: Poesia Autore: Fulvia Minetti Edizione 2014 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

14,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La trasparenza dell'ombra

La trasparenza dell'ombra

€ 24,00

L’ombra ha in ogni epoca suggestionato gli artisti: la sua molteplicità e la proprietà di rivelarsi in aspetti diversi la dividono dall’oscurità. Giovanni Sato riporta su un piano ulteriore la sua ‘ricerca’ poetica, svelando le infinite possibilità – di senso, di figura e simbolo – che l’ombra contiene. In quest’opera l’ombra si è avvalsa della fotografia per “mostrare” tutta la propria interiorità, la capacità di essere sempre presente seppure quasi non vista o ignorata, “sorella della luce”: un gruppo di studio formato da sedici fotografi del Fotoclub Padova si è ispirato alle poesie estrapolando dall’ombra “disegni di luce” con inquadrature che invece che consolidare l’esistente hanno cercato di farne “trasparire” l’interiorità. L’ombra come immagine diventa il segno di una visibilità che sfiora o, meglio ancora, assume presenza e identità. L’ombra come forma breve ma duratura, inestinguibile, in quanto riproduce e alimenta altre forme e altre ombre. Non è, a parte alcuni casi, un’ombra che esprime drammaticità o negatività bensì serenità e distensione e sembra essere costituita di memorie ed emozioni, di stati d’animo che derivano dalla realtà della vita e dalle relazioni non solo umane ma anche con la natura e le cose che diventano vive e in grado di vedere, sentire, parlare, respirare, sognare: “Scrivere sulla tua ombra/ albero che disegni/con il tuo percorso di foglie/il cielo illuminato/ è come percorrere/un viaggio nell’assoluto.” La “Trasparenza dell’Ombra” fa vedere, oltre l’apparente grigio, un mondo parallelo “dove una parte di noi viaggia lasciando forse un segno”. Giovanni Sato è nato a Padova nel 1958 ove risiede. È medico specialista in oftalmologia presso il Centro Oculistico San Paolo di Padova e responsabile del Centro Regionale Specializzato nella Riabilitazione Visiva dell’Ipovisione in età adulta. Si dedica alla poesia e ha al suo attivo cinque pubblicazioni: Intonazioni (Panda 1995); Vibrazioni di Luce (Panda 2010); in collaborazione con il Fotoclub Padova Il Realismo della luce (Cleup 2011) e Percezioni (Cleup 2012); Canzoni nel mezzo dell’amore. Songs in the middle of love (Panda 2012). Fa parte del Gruppo Letterario Formica Nera di Padova con il quale, dal 1995, ha aderito alle Antologie dei Poeti Padovani e recentemente ai Quaderni di Poesia; ha partecipato a numerosi Premi Letterari con riconoscimenti di vario livello. La musicista Renata Zatti Cicuttini (1932-2003) ha composto brani musicali ispirati alle sue poesie (Sei Intonazioni per flauto, arpa e voce recitata, Il tuo sguardo per flauto e voce, Dove la Luce per violino e arpa) e la musicista Francesca Virgili ha composto Dire Segreto per flauto recitante. Altre sue grandi passioni sono la musica e la fotografia. È vicepresidente del Fotoclub Padova con il quale ha partecipato a mostre fotografiche. Il Fotoclub Padova, fondato nel 1962 per iniziativa di alcuni fotoamatori, è un’associazione impegnata nell’organizzazione e promozione di iniziative dedicate al mondo della fotografia e dei suoi protagonisti. Tra i numerosi eventi realizzati nel corso della lunga attività conviene senz’altro segnalare il concorso “Premio Citta di Padova” (1967-1987), che ebbe la partecipazione di fotografi affermati e di riconosciuta grandezza; le mostre fotografiche del 1976 in collaborazione con l’amministrazione di Padova, dedicate ai grandi maestri della fotografia come Robert Capa e Henri Cartier Bresson e a fotografi polacchi, russi, austriaci, francesi, jugoslavi, belgi, danesi, cinesi e argentini di fama internazionale. Grazie a una più stretta collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e il Centro Nazionale di Fotografia, il Fotoclub è stato promotore nel 2009 della mostra “Fotografi in Città. Otto autori del Fotoclub Padova” tenutasi alla galleria Sottopasso della Stua; del 2011 è la partecipazione alla settima edizione di “Padova Aprile Fotografia” promossa dal Centro Nazionale di Fotografia. Per festeggiare i primi cinquant’anni di vita del Club, nel 2012 è stato pubblicato il libro Padova – dell’Arte… ’Anima. Prefazioni Indice ISBN:9788867871438 Collana: Poesia Autore: Sato Giovanni In collaborazione con Fotoclub Padova Edizione 2013 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

24,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Kalòs agathòs

Kalòs agathòs

€ 15,00

“(...) quando il poeta di cui leggiamo le poesie riesce a dare espressione estetica a sentimenti di valore universale altrimenti destinati a rimanere chiusi, imprigionati nella nostra mente inconscia, nel nostro cuore inconscio, allora si ha in noi una scarica semantico-emozionale così potente che ci possiamo sentire uomini più completi, uomini migliori e più forti, e di questo dobbiamo essere riconoscenti al poeta come lo siamo al medico che ci ridà la forza per vivere. E Stefano Zangheri è un tale poeta.” (Dalla Postfazione di Rita Mascialino) Stefano Zangheri è nato in Toscana a San Giovanni Valdarno, vicino a Firenze. Ha compiuto studi universitari di Giurisprudenza e esercitato attività professionale. Poco più che ventenne ha pubblicato le sue prime raccolte di poesie Ricordi giovani e PiGreco (Mondo Letterario 1966 e 1968), dopo le quali ha volutamente interrotto ogni condivisione dei suoi scritti ripresa solo recentemente. È stato premiato in numerose manifestazioni nazionali ed internazionali di grande rilievo tra cui Vittorio Alfieri, Marguerite Yurcenar, Antonio Fogazzaro, Mario Luzi, Il Golfo, Castrovillari Pollino; le sue poesie e racconti sono pubblicati in importanti antologie e riviste letterarie. È stato inserito tra i più rappresentativi poeti contemporanei nella antologia L’evoluzione delle forme poetiche, la migliore produzione poetica dell’ultimo ventennio (Kairòs edizioni, 2012), curata come testo scolastico dai poeti e critici Ninnj Di Stefano Busà e Antonio Spagnuolo. Tra le ultime pubblicazioni le raccolte di poesie Petali di Luce (Calabria Editore, 2010) e Dissolvenze (Edimond Editrice, 2011). Per quest’ultima gli sono stati conferiti, tra gli altri, il Premio Internazionale della Critica (Circolo della Stampa di Milano, 2012) e il Premio Speciale Franz Kafka Italia (Palazzo Coronini Cronberg, Gorizia, 2012). ISBN:9788867870929 Collana: Poesia Autore: Stefano Zangheri Postfazione: Rita Mascialino Edizione 2013 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
DiVersi

DiVersi

€ 18,00

Zolder, Belgio, 8 maggio 1982: un pilota irriducibile, tradito da un uomo che amava come suo padre e da un amico che sentiva fratello, si addormenta alla morte con un unico pensiero: “domani, domani vincerò!”. Dall’altra parte del mondo, 6 agosto, molti anni prima: un uomo ha trascorso con Saki una notte d’amore, ma alle 8:16 i loro corpi sono “vapore nel mondo”. Storie di potenti sentimenti immateriali che si consumano nella tangibile materialità degli eventi. Ma anche storie di viaggi nel pensiero. E storie di persone. Di persone che lasciano orme da seguire devotamente. Ma anche storie di persone destinate solo a ruoli di comparse, persone a cui bisogna recitare solo la parte che si attendono, persone viventi ma probabilmente morte. DiVersi è un libro di storie raccontate con le parole e i colori di un autore che sfoga fisicamente la sua rabbia sparando al mondo colpi a salve con la propria batteria. Sergio Trapanotto, ingegnere ed ex dirigente d’azienda, è appassionato di disegno e acquerello, di scrittura e di poesia, di musica che compone e suona con amici in un gruppo jazz. Questa è la sua prima pubblicazione artistico-letteraria. ISBN:9788867871162 Collana: Poesia Autore: Sergio Trapanotto Prefazione: Valentina Berengo Edizione 2013 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello