0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Collane scientifiche

Estudios hispanoamericanos y luso-brasilenõs IV

Estudios hispanoamericanos y luso-brasilenõs IV

€ 22,00

Pionero del hispanoamericanismo, Giovanni Meo Zilio (Treviso, 1923-2006) en 1967 es el primer catedrático de Lengua y Literatura hispanoamericana en Italia. Sus publicaciones, desde 1955, excluidos los libros, están recogidas en los tres volúmenes de Estudios hispanoamericanos I, II, III (Roma, Bulzoni): Estudios hispanoamericanos I. Temas lingüísticos, 1989; Estudios hispanoamericanos II. Temas lingüísticos y de crítica semántica, 1993; Estudios hispanoamericanos III. Temas literarios y estilísticos, 1995. Un cuarto volumen, quedado sin concluir, incluye ahora los últimos y restantes trabajos sueltos publicados en revistas, volúmenes y actas de congresos y algunos textos inéditos. Estudios hispanoamericanos y luso-brasileños IV. Temas lingüísticos, literarios y de crítica semántica cierra la colección de las obras de Giovanni Meo Zilio que restituyen una vida aventurera, laboriosa e intensa entre Italia y América Latina dedicada al estudio, a la investigación, a la formación y a la docencia, actividades a menudo fundacionales. Pioniere dell’ispanoamericanismo, Giovanni Meo Zilio (Treviso, 1923-2006) nel 1967 è il primo professore ordinario di Lingua e Letteratura ispanoamericana in Italia. Le sue pubblicazioni, dal 1955, esclusi i libri, sono raccolte nei tre volumi di Estudios hispanoamericanos I, II, III (Roma, Bulzoni): Estudios hispanoamericanos I. Temas lingüísticos, 1989; Estudios hispanoamericanos II. Temas lingüísticos y de crítica semántica, 1993; Estudios hispanoamericanos III. Temas literarios y estilísticos, 1995. Un quarto volume, rimasto interrotto in fase di elaborazione, comprende ora gli ultimi e rimanenti lavori sparsi pubblicati in riviste, volumi e atti di convegni e alcuni testi inediti. Estudios hispanoamericanos y luso-brasileños IV. Temas lingüísticos, literarios y de crítica semántica chiude la collezione delle opere di Giovanni Meo Zilio che restituiscono una vita avventurosa, operosa e intensa tra Italia e America Latina dedicata allo studio, alla ricerca, alla formazione e all’insegnamento, attività spesso fondative. Antonella Cancellier es profesora catedrática de Lengua, lingüística y traducción española, Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali. Antonella Cancellier è professore ordinario di Lingua, linguistica e traduzione spagnola, Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali. Índice Prefaciones Presentación  ISBN: 9788854957138 Collana: lingue, linguaggi, politica 4 Curatori: Antonella Cancellier  Edizione: 2023 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

22,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Santiago e le Venezie

Santiago e le Venezie

€ 25,00

Questo volume d’Atti raccoglie gli interventi presentati al Convegno internazionale di studi Santiago e le Venezie. Luoghi, vie e testimonianze del pellegrinaggio tra medioevo e prima età moderna, svoltosi nel 2021, in occasione dell’Anno Santo Iacobeo. Il viaggio a scopo religioso, votivo o penitenziale verso la cattedrale compostelana e, più oltre, sino alla costa galega di Capo Fisterra è indagato da prospettive disciplinari differenti con l’obiettivo di illustrare gli itinerari, la fortuna e le modalità che esso conobbe in una definita circoscrizione spazio-temporale, prima di diventare il ‘Cammino’ per antonomasia. Tra storia e letteratura, arte e canti liturgici, epigrafia e araldica, i saggi qui riuniti percorrono l’area italiana nordorientale, grosso modo tra xii-xvii sec., sulle tracce della devozione a san Giacomo Maggiore, dei suoi protagonisti e delle loro testimonianze. Rachele Fassanelli insegna Lingua e letteratura galega all’Università degli Studi di Padova, dove dirige il Centro di Studi Galeghi. Si occupa principalmente, in ambito medievale, di lirica trobadorica galego-portoghese e letteratura franco-italiana; ha inoltre pubblicato contributi sulla poesia e la narrativa galega moderna e contemporanea. Tra i suoi lavori si segnala: Don Denis. Cantigas, Carocci, 2021. Indice Introduzione di Franco Cardini   ISBN: 9788854956711 Collana: La zattera di pietra, 3 Curatrice: Rachele Fassanelli Edizione: 2024 Stato: disponibile dal 22 febbraio 2024

Aggiungi al carrello

25,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La popolazione del comune di Loro Ciuffenna

La popolazione del comune di Loro Ciuffenna

€ 15,00

Il censimento del Granducato di Toscana del 1841 ci dà una immagine della comunità di Loro Ciuffenna, una località nel Valdarno superiore in provincia di Arezzo, alla metà del XIX secolo, qualche decennio prima dell’inizio della transizione demografica, con dettaglio fino alle singole parrocchie che la costituiscono. Oltre agli usuali indicatori strutturali della popolazione, per età, per attività lavorativa, per organizzazione familiare e altro, questi dati consentono di stimare il livello della nuzialità e della fecondità per singole sub aree e per categorie professionali. La disponibilità dei nomi e cognomi delle persone censite dà anche la possibilità di trarre indicazioni sulla intensità delle relazioni spaziali tra le parrocchie ed in generale dei relativi movimenti migratori. Un confronto con la situazione attuale dei nomi e cognomi presenti nel comune evidenzia poi i cambiamenti avvenuti nell’arco di questi anni. Un secondo obbiettivo del testo è la presentazione della dinamica temporale della popolazione del comune negli ultimi due secoli nei quali si sono alternate fasi distinte di crescita e di decrescita, fino all’attuale situazione di ristagno, alla vigilia di una probabile diminuzione della popolazione negli anni a venire. Franco Bonarini è stato professore di Demografia nella Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università di Padova. Tra le sue ultime pubblicazioni La popolazione della parrocchia di San Giustino 1700-2000 (CLEUP 2021), “Ho comprato un aspergillo e quattro santi di carta”. Una pagina di storia locale dal libro delle spese e da quello dei ricordi di Giovan Battista Burali arciprete della parrocchia di San Giustino martire (1711-1762) (CLEUP 2022). Indice Presentazione ISBN: 9788854952089 Collana: Scienze statistiche Autore: Franco Bonarini Edizione: 2024 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Metis 2023  - Vol. XXX  1/2023

Metis 2023 - Vol. XXX 1/2023

€ 20,00

Presentazione È con grande piacere che introduco questa prima edizione di Metis del 2023. Questo primo numero si inserisce in una versione nuova della rivista nata nel 1994 presso la casa editrice Cleup di Padova. In queste prime pagine, mi preme ringraziare Mariselda Tessarolo che l’ha fondata e diretta fino a oggi e che mi offre la possibilità di coordinarla e portarla avanti. Le riviste rappresentano per chi lavora nel mondo accademico, uno spazio di discussione, un dibattito aperto alla crescita scientifica e del pensiero critico. «Metis» per anni ha rappresentato un “laboratorio” di progettualità alimentato da studiosi nazionali e internazionali, che nel tempo hanno consolidato un rapporto continuo. È stata l’opportunità di crescita per giovani ricercatori che vi hanno contribuito con le loro competenze. In questo primo numero, esprimo il mio ringraziamento al comitato scientifico che l’ha sostenuta, ai co-direttori che si sono alternati negli anni, alla casa editrice, ai lettori e alle lettrici, che ci auguriamo possano continuare a sostenere il progetto. Io stesso, quando ero dottorando di ricerca, ho avuto modo di collaborare e crescere scientificamente dentro questo bel laboratorio. La possibilità di dirigerla che mi viene concessa, è una bella sfida ma anche il piacere di dare continuità al grande lavoro svolto da Mariselda Tessarolo. La rivista vuole dare continuità a quello scambio scientifico che è la base del lavoro di ogni studioso. Assumerà nel tempo nuovi spazi, il sottotitolo appare modificato, perché abbiamo ritenuto utile circoscrivere i temi trattati e le figure professionali coinvolte, per giungere a progetti più specifici, in un momento storico in cui l’editoria, le pubblicazioni si confrontano con nuove dinamiche organizzative. Per queste nuove proposte, ringrazio la redazione, che si è resa disponibile d’accordo con l’editore a camminare in un percorso nuovo, che però tiene conto della storicità della rivista, di chi l’ha fondata e vi ha contribuito. Le pagine che seguono sono il frutto di una miscellanea di articoli, che hanno alla base il mutamento, le trasformazioni socio-culturali che ciascun campo affronta. Il primo articolo (Centorrino e Condemi) analizza gli sviluppi recenti delle ricerche propedeutiche al Tactile Internet per indagare la coesistenza, complementare e antagonista, di connessione e contatto nella transizione al Metaverso. Presentato da Zuckerberg come un’Embodied Internet, il Metaverso sembra piuttosto configurarsi come un’Internet of Bodies. Si tratta del tassello finale di quel processo di avvolgimento tecnologico che, dopo aver coinvolto gli ambienti e gli oggetti, si rivolge ai corpi viventi: i cinque sensi vengono stimolati per favorire interazioni indistinguibili tra fisico e digitale. Il contributo traccia una genealogia delle idealizzazioni culturali che sono coprodotte e coproducono la progettazione aptica: su tutte, le equivalenze tra corpo umano e corpo robotico, che porta al tentativo di rimuovere ogni tipo di vulnerabilità dovuta al contatto, e quella tra cognizione umana e intelligenza artificiale, da cui deriva la spinta a prevedere nel dettaglio il movimento corporeo. Il secondo articolo (G. Buoncompagni) presenta uno studio quantitativo sulla copertura informativa del fenomeno dell’odio e dell’antisemitismo in Italia attraverso l’analisi dei contenuti pubblicati dai principali media nel biennio 2020-2021, gli anni della crisi pandemica. Dopo un breve inquadramento teorico, vengono analizzati e discussi i dati raccolti in merito alla comunicazione giornalistica delle nuove forme di odio antisemita in relazione al contesto socioculturale e temporale di riferimento. L’analisi effettuata considera tre principali dimensioni: – la tipologia di notizia pubblicata; – gli attori coinvolti nel processo informativo; – i macro-temi scelti all’interno dell’agenda dei media. Il terzo articolo (D. Forlenza) presenta l’analisi del fenomeno migratorio con un focus sul genere e lavoro stagionale. Il contributo analizza la condizione femminile nel lavoro stagionale, con una attenzione alle temporeras marocchine, le lavoratrici stagionali assunte per la raccolta della fragola nella provincia di Huelva, in Andalusia. Tale caso di studio risulta essere emblematico per comprendere il rapporto fra “condizione di vulnerabilità sociale”, “genere” e “migrazione”. Il quarto articolo (D. Battista) ha come tema centrale il rapporto tra politica e social media. Si propone di esplorare e introdurre l’effetto farfalla nel contesto della digitalizzazione e dei social media in politica. L’analisi si basa su una revisione della letteratura esistente e sul caso studio del sindaco di Bacoli, Josi Della Ragione, che evidenzia l’interconnessione tra l’uso dei social media e gli effetti sul comportamento politico degli individui, le dinamiche elettorali, la partecipazione politica e la formazione dell’opinione pubblica. Attraverso l’applicazione di modelli teorici, vengono esplorate le dinamiche complesse che emergono dall’interazione tra digitalizzazione, social media e politica. I risultati indicano che una singola azione o evento online può innescare una serie di cambiamenti imprevedibili e di vasta portata nel panorama politico. Il quinto articolo (A. Innaccone) analizza il ruolo del comunicatore nelle chiese locali del Belpaese – muovendo dai seguenti interrogativi: chi vuole comunicare per prendersi cura deve innanzitutto prendersi cura della comunicazione. Le diocesi italiane lo fanno? In che modo? Attraverso un’indagine empirica, si analizzano alcune questioni relative alla comunicazione della chiesa attraverso una analisi sociologica che coniuga il concetto di rete inteso come rafforzamento con uffici, parrocchie, giornalisti, associazioni del terzo settore, con le dicotomie da superare (comunicazione e comunicazione sociale, cartaceo versus web) e percorsi formativi da attivare. Indice   ISBN: 9788854957046 Collana: Metis Curatore: Angelo Romeo Edizione: 2023 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
«E tu, che su quel col giaci». Le ville di Galzignano Terme

«E tu, che su quel col giaci». Le ville di Galzignano Terme

€ 18,00

Il volume raccoglie gli studi condotti su tre ville – corte Sisanda, villa Boggian e villa Giavarina – e vuole essere il primo numero di una serie dedicata a tutte le ville di Galzignano Terme e di Valsanzibio. Il libro si concentra sull’indagine storico-artistica per comprendere l’evoluzione degli edifici e delle loro decorazioni e per mettere in luce la ricchezza di queste residenze di campagna. Il saggio di Osvaldo Orlando, frutto di una ricerca d’archivio iniziata cinquant’anni fa, racconta delle famiglie che hanno posseduto e abitato le ville, in modo da far riemergere dal passato le persone che sono transitate per Galzignano. L’intervento di Elisa Brener espone il suggestivo lavoro di ricostruzione virtuale delle tre ville, così da tornare indietro nel tempo e immergersi nella vita che si svolgeva in paese nel Settecento. La citazione del titolo «E tu, che su quel colle giaci», tratta dal volumetto poetico Galzignano. Stanze (1805) di Antonio Pochini, vuole porre l’attenzione sulla posizione di Galzignano e delle sue ville nel contesto naturale dei Colli Euganei e sulla millenaria fusione dell’uomo con la natura che ha dato forma al paese come appare oggi. Giulio Pietrobelli (1988) è storico dell’arte e attualmente assegnista di ricerca all’Università di Padova. I suoi campi di indagine si concentrano sull’arte rinascimentale veneta. Tra gli interventi editi in pubblicazioni scientifiche si ricordano quelli sull’Odeo Cornaro a Padova (2017, 2021, 2022), sul coro ligneo della chiesa di San Giorgio Maggiore a Venezia (2019) e su quello di Santa Giustina a Padova (2020), mentre è in preparazione una monografia dedicata allo scultore Tiziano Minio. Gli studi dedicati al patrimonio storico-artistico di Padova durante la Seconda guerra mondiale sono confluiti nel volume Ricostruzioni. Ferdinando Forlati a Padova (2020). Sommario Premessa di Alessandra Pattanaro, Università di Padova Premessa di Monica Pregnolato, Soprindetendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per l'area metropolitana di Venezia ISBN: 9788854957022 Collana: Museo dei Colli Euganei - Studi e ricerche, 2 Autore: Giulio Pietrobelli Edizione: 2023 Stato: disponibile dal 21 dicembre 2023  

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Estudos para Mário Cláudio

Estudos para Mário Cláudio

€ 19,00

Este livro reúne as comunicações apresentadas na Universidade de Pádua, durante os dias 5 e 6 de outubro de 2022, no âmbito do “Congresso Internacional Língua Portuguesa: Criadora de Intimidades e de Literatura – homenagem a Mário Cláudio nos seus 80 anos”, enquadrado no Dia Internacional da Língua Portuguesa. Com textos de leitores mais jovens nas suas primícias até às reflexões de diversos especialistas da obra do autor de Amadeo de Portugal, Itália e Brasil, este volume pretende alargar e atualizar conhecimentos para a análise dos temas, das personagens, do pensamento e horizontes de expectativa de um autor que leva mais de 50 anos de vida literária. Estudos para Mário Cláudio é um contributo para a leitura de um dos maiores escritores da Literatura em Língua Portuguesa. Barbara Gori é Professora Associada no Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) da Universidade de Pádua, onde leciona Literatura Portuguesa e Brasileira. José Vieira é doutor em Literatura de Língua Portuguesa pela Universidade de Coimbra. É leitor na Cátedra “Manuel Alegre” da Universidade de Pádua desde outubro de 2021. Índice Prefácio ISBN: 9788854956216 Collana: La zattera di pietra, 2 Curatori: Barbara Gori, José Vieira Edizione: 2023 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

19,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
L'affido familiare

L'affido familiare

€ 18,00

L’affido familiare è una pratica di civiltà che consolida una dimensione sociale e comunitaria. Ogni affido porta con sé la possibile risposta a una insoddisfatta richiesta di cura e di legami che solo se ricostruiti possono fare fiorire la vita di molti bambini e bambine. Per questo ai bambini in affido viene offerta l’opportunità di incontrare “altri” che offrendo un’accoglienza incondizionata possono nutrire la loro esistenza di quella forza vitale di cui hanno bisogno per crescere.  Questo libro propone una pluralità di sguardi utili a cogliere la ricchezza e la complessità dell’affido, con un riconoscimento particolare ai protagonisti principali, le famiglie affidatarie e i figli in affido, che questa esperienza vivono con profonda consapevolezza.   L’Associazione “Famiglia Aperta” onlus, costituita a Noale (VE) nel 1993, è composta da un gruppo di famiglie che offrono volontariamente la disponibilità all’accoglienza di minori in temporanea difficoltà familiare. L’Associazione collabora con il Centro Affido e Solidarietà Familiare di Mirano (VE) e con i Servizi Sociali di Tutela Minori dei Comuni dell’ULSS 3 Serenissima che hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa sull’affido e l’affiancamento familiare. Famiglia Aperta: un ponte d’amore. www.famigliaaperta.org Senofonte Nicolli, già dirigente scolastico e supervisore a Scienze delle Formazione Primaria dell’Università di Padova, formatore. Indice Anteprima ISBN: 9788854956414 Collana: Scienze pedagogiche Curatore: Senofonte Nicolli Promotore: Famiglia Aperta Edizione: 2023 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Il gioco delle maschere

Il gioco delle maschere

€ 15,00

Insegnare con un processo di interazione semplice e totale, mettere il rigore delle motivazioni del malessere, del contrasto, del silenzio comunicativo nel giusto posto nella nostra vita, è stato il modo originale e terapeutico delle lezioni del professor Giuseppe Spampinato, lezioni che erano colloqui collettivi, processi di riconoscimento personale, seminari (perché seminavano nuove domande e davano motivazioni) sui temi quotidiani del vivere. Averne conservata la registrazione è un valore che si ripete. Il professor Spampinato ha dedicato la sua vita di studioso e terapeuta a rendere più semplici le difficoltà e a rendere più forti le persone nell’affrontarle. Le curatrici di questo libro sono sorelle e amiche, vivono questo tempo ricco di domande e di tensioni e come tutti cercano equilibrio vitale e serenità. Nelle lezioni del prof. Spampinato hanno trovato risposte e materia di dialogo, perché la vita è fatta non di assoluti, ma di interpretazioni del proprio essere con sé stessi e con gli altri. Questo libro è stato chiarezza e discussione, confronto e comunicazione, fatica e non pochi passi avanti. Si augurano che lettrici e lettori abbiano lo stesso percorso e ne siano, come a loro è accaduto, rasserenati perché la vita ci vuole bene e noi possiamo ricambiare questo sentimento imparando a viverla. Indice Introduzione Anteprima ISBN: 9788854956698 Collana: Scienze psicologica Autore: Giuseppe Spampinato Curatrici: Bozzolan I. e N. Edizione 2023 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Servizio sociale e sviluppo locale

Servizio sociale e sviluppo locale

€ 18,00

In contesti impoveriti dallo spopolamento può il servizio sociale, oggi conteso tra burocratizzazione e managerialismo, riconquistare gli spazi del lavoro di comunità? Il lavoro qui presentato si inquadra nel community social work e consiste in un’esperienza formativa di action research in Sardegna. In questa cornice si sostiene l’azione trasformativa dei laboratori sociali di comunità: focus group guidati da esperti in sviluppo locale e assistenti sociali, con l’obiettivo di promuovere pratiche capacitanti nella vita quotidiana. Il volume, oltre che contribuire al dibattito sulla centralità della persona nei processi di sviluppo locale, intende definire gli strumenti dell’organizzazione sociale di comunità, utili a lavorare sul campo. Può costituire uno strumento utile, non solo per gli assistenti sociali e altri professionisti impegnati a combattere l’emorragia demografica, ma anche per la formazione di base di studenti e studentesse di servizio sociale. Daniela Pisu è assegnista di ricerca in Sociologia Generale nell’Università di Sassari. Assistente sociale specialista, mediatrice familiare, PhD in Scienze Sociali. Per dieci anni ha lavorato in servizi pubblici e privati nell’ambito della progettazione e coordinamento dei servizi alla persona. Nel 2022 ha vinto il terzo premio del concorso letterario “Faraglioni d’Ogliastra” indetto dalla Ars Artium Editrice di Tortolì con l’opera Quando decidi di restare. Storie di generi, generazioni, generatività. Ultima sua pubblicazione (con Maria Lucia Piga): Nascere (o non nascere) nelle aree interne della Sardegna. Per una regolazione del delicato equilibrio tra work life balance, denatalità e povertà educativa minorile, in “Politiche Sociali, Social Policies”, 3/2022.   Indice Introduzione Autrice: Daniela Pisu ISBN: 9788854956490 Collana: Attrazioni Sociologiche / Sociological Sights, 3 Edizione: 2023

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello