0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Aree tematiche

La lingua di A. Serhane

La lingua di A. Serhane

€ 15,00

´La littè rature parle-t-elle du monde?´ (A. Compagnon). A questa importante indagine teorica sulla referenzialità  - o autoreferenzialità  -  della letteratura, i romanzi di Abdelhak Serhane rispondono con un forte appello al reale: non soltanto nei contenuti, ma anche nella lingua che li racconta e in cui si inscrivono lo stesso engagement e la stessa ribellione. Scrittore e poeta magrebino di espressione francese, Serhane riflette la virulenza della sua condanna contro le strutture patriarcali della società marocchina tradizionalista nel funzionamento testuale della sua opera. Il saggio ne percorre e analizza la problematicità diegetica, evidente nelle frammentazioni del racconto e nel moltiplicarsi scintillante delle prospettive enunciative che le accompagnano; studia la polifonia delle espressioni sarcastiche, dei giochi di antifrasi, delle manipolazioni parodistiche e dei discorsi in forma indiretta libera. Si sofferma sulla diglossia delle modulazioni del codice orale arabo e sulle libertà prosodiche del linguaggio popolare. Non trascura, infine, la lingua dei rapporti spaziali e ne evidenzia, al di là della denotatività delle varie isotopie, le supersignificanze e le finalit argomentative. Francesca Todesco è docente a contratto di Lingua Francese nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento. Titolare di un Dottorato di ricerca in Francesistica - Università degli Studi di Milano -, è autrice di diversi saggi di analisi linguistica sulla letteratura francofona, magrebina di lingua francese in particolare, pubblicati in raccolte, riviste e atti accademici nazionali e internazionali. Ha collaborato a progetti di ricerca dell'Università di Padova e si interessa da alcuni anni del rapporto fra letteratura e pedagogia e del romanzo pedagogico rousseauiano; da qui un suo recente saggio critico sul 'paradosso' nell'opera di Rousseau, presto seguito da una pubblicazione sui messaggi impliciti dell'Emile. Si è interessata anche dell'opera artistica di M. Butor con un'edizione critica e traduzione, di prossima pubblicazione, del manoscritto inedito conservato alla BNF 'Figures dans un paysage. Sédimentation'. Fa parte dell'équipe del Nuovo Dizionario Generale Bilingue diretto da G. Dotoli. ISBN:9788861291881 Collana: Glottologia, Linguistica, Lingue e letterature straniere Autore: Francesca Todesco Edizione 2008 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Metodologia e Didattica delle attività  motorie

Metodologia e Didattica delle attività  motorie

€ 12,00

L´educazione motoria è considerata una disciplina formativa con finalità , contenuti, percorsi metodologici valutativi propri. Il suo significato educativo è basilare, poichè individua nelle dimensioni della corporeità  e della motricità  elementi fondamentali di sviluppo e di crescita fisica, affettiva, sociale, intellettiva ed etica, e svolge, per di più, anche un ruolo significativo nei processi di educazione alla salute poichè permette di gettare le basi per costruire e conservare una struttura fisica e mentale che rappresenta la naturale difesa per la salute in una prospettiva più ampia di sviluppo del benessere. Il volume è anche arricchito da esempi di esperienze concrete di progettazione che possono servire da spunto a chi si occupa di scienze motorie, non solo in ambito scolastico ma anche in quello dell´extrascuola. Giuliana Pento è docente di Scienze Motorie all´Università  di Padova. Insegna Teoria e pratica dell'educazione motoria nella Facoltà  di Scienze della Formazione, Didattica dell'attività  motoria presso il Corso di Laurea Interfacoltà  in Scienze Motorie e Scienza e tecniche dell'attività  motoria ricreativa nel Corso di Laurea Specialistica Interfacoltà  in Scienze e Tecniche dell'Attività  Motoria Preventiva e Adattata. Ha pubblicato "Muoversi per... piacere. Educare al corpo e al movimento nella scuola dell'infanzia", Edizioni Junior, 2003. ISBN:8861290388 Collana: Scienze dell´educazione Autore: Pento Giuliana Edizione 2007 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Aspetti dermatoscopici delle lesioni melanocitarie di diametro inferiore a 6 millimetri

Aspetti dermatoscopici delle lesioni melanocitarie di diametro inferiore a 6 millimetri

€ 30,00

ISBN:8871789784Collana: Scienze medicheAutore: Strumia R., Marzola A. Edizione 2002Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

30,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Chirurgia laparoscopica del colon e del retto

Chirurgia laparoscopica del colon e del retto

€ 0,01

Dalla Prefazione Il libro è suddiviso in cinque capitoli principali e si propone di affrontare sia considerazioni di carattere generale che aspetti più specifici della pratica quotidiana di un gruppo infermieristico inserito in un centro di riferimento laparoscopico e d'avanguardia. Nel primo capitolo vengono affrontati i principi basilari che il personale inserito in una sala di chirurgia laparoscopica è tenuto a conoscere, delineando sia le particolari caratteristiche degli ambienti, delle apparecchiature e dei presidi, che la specifica organizzazione del lavoro. Il secondo capitolo tratta la tematica dello strumentario laparoscopico e dei vari presidi annessi, mettendone in evidenza le peculiarità e spiegandone la gestione, la manutenzione, la sterilizzazione. A fine capitolo vengono mostrate alcune tipologie di set per lo strumentario utilizzate per la chirurgia miniinvasiva colorettale. Le strategie che gli infermieri di sala operatoria adottano durante le procedure laparoscopiche per mantenere uno standard costante di elevata qualità sono esplicitate nel terzo capitolo. In questa sezione vengono trattati i princìpi generali per l'allestimento dei carrelli con lo strumentario, la sistemazione del paziente sul letto operatorio, la preparazione del campo sterile. In questi paragrafi viene data particolare rilevanza ad una serie di 'operazioni' assistenziali che l'infermiere strumentista e il fuori tavolo compiono nella pratica quotidiana. Il quarto capitolo anticipa i 'protocolli infermieristici specifici della chirurgia laparoscopica colo-rettale', contenuti nel capitolo successivo, elencando gli atteggiamenti comuni da tenere in ogni intervento chirurgico. Il quinto capitolo, che chiude il manuale, offre la dimostrazione pratica di protocolli per interventi di chirurgia colorettale utilizzati presso l'Unità Operativa di Chirurgia Generale e il Gruppo Operatorio del P.O. di Castelfranco V.to Azienda U.L.S.S. n.8 Asolo (TV). Ogni protocollo è stato steso per tipologia d'intervento e, letto singolarmente, può essere utilizzato come una completa e dettagliata procedura tecnico-pratica. […] Le nozioni trasmesse in queste pagine sono la raccolta di ricerche personali, di lavori d'équipe e di materiale scientifico scrupolosamente organizzati e ordinati al fine di rendere questa guida comprensibile e di facile consultazione, sia per i neofiti, che come spunto per la progressione di chi la chirurgia laparoscopica avanzata già la conosce. Michele De Vidi è infermiere e strumentista in Chirurgia Generale, Laparoscopica e Miniinvasiva Gruppo Operatorio al P.O. di Castelfranco Veneto (TV) – Azienda U.L.S.S. n.8 Asolo – Regione Veneto. ISBN:9788861296978 Collana: Scienze mediche Autore: De Vidi Michele Edizione 2011 Stato: Solo Presso Editore

Non disponibile