0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Scienze statistiche

Modelli e metodi per valutare la reputazione di strutture formative

Modelli e metodi per valutare la reputazione di strutture formative

€ 15,00

"Il volume raccoglie alcuni articoli frutto della ricerca “Criteri e metodi per la misurazione della reputazione di un ateneo”, condotta dall’unità locale di Milano-Bicocca nell’ambito della ricerca Prin “Modelli, indicatori e metodi per rappresentare l’efficacia formativa di corsi di laurea ai fini dell’accreditamento e del miglioramento organizzativo” avente come coordinatore nazionale il prof. Luigi Fabbris dell’Università di Padova. L’obiettivo principale della ricerca del gruppo di Milano-Bicocca, coordinato dalla scrivente, è stato l’individuazione di criteri e di indicatori per misurare la “reputazione” di un ateneo. Nonostante in quest’ultimo ventennio si sia assistito ad una crescente attenzione degli atenei alle aspettative dei potenziali utenti/clienti e, in primo luogo, dei propri studenti, il concetto di reputazione, ampiamente affrontato nella letteratura socio-economica e psicologica, appare ancora poco sviluppato nell’ambito del sistema universitario italiano. Gli studenti, in particolare, soprattutto dopo la riforma del “3+2”, si trovano di fronte ad un’ampia gamma di corsi di laurea differenziati e, grazie al frequente ricorso all’apertura di sedi gemmate, anche capillarmente localizzati sul territorio nazionale. Questo contesto di crescente competizione rende cruciale, per un ateneo, e per ognuna delle sue articolazioni (corso di studio, facoltà, dipartimento) godere di una buona reputazione non solo presso i propri utenti ma anche presso tutti i possibili pubblici di riferimento. Per raggiungere questo obiettivo gli Atenei italiani, privati o pubblici che siano, hanno dunque incominciato ad adottare strategie competitive orientate, in particolare, all’ampliamento dell’offerta formativa (grazie all’introduzione di un elevato numero di nuovi corsi di studio), al miglioramento della qualità dei servizi offerti, alla creazione di valore. È evidente, d’altra parte, che sulla reputazione di un ateneo si basano, a diverso titolo, le scelte effettuate nelle molteplici fasi dei diversi livelli decisionali (ad esempio la scelta, da parte degli studenti, della sede in cui immatricolarsi, l’attribuzione di finanziamenti erogati dai soggetti pubblici e/o privati, il grado di mobilità internazionale, sia in ingresso che in uscita, di docenti e di studenti, il recruiting del personale docente, l’instaurazione di accordi di collaborazione con altri atenei, istituti di ricerca o soggetti privati, l’operatività del servizio di placement che deve coinvolgere la domanda di lavoro pubblica e privata, il ruolo e l’impatto dei centri di eccellenza)." dalla Prefazione ISBN:9788861298996 Collana: Formazione e Lavoro Curatrice: Marisa Civardi Edizione 2011 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Dependent Completely Random Measures and Statistical Applications

Dependent Completely Random Measures and Statistical Applications

€ 12,00

Proponiamo e studiamo una nuova classe di vettori di prior non paramentriche definita seguendo un approccio che fa uso di misure completamente aleatorie (CRM). In particolare, definiamo una classe di vettori di CRM dipendenti partendo dalla costruzione di misure aleatorie di Poisson dipendenti proposta da Griffiths e Milne (1978). Opportune trasformazioni di questi vettori di CRM danno origine a priori non parametriche dipendenti. Nello specifico ci concentriamo su trasformazioni che generano vettori di misure aleatorie normalizzate, di processi neutrali a destra e di funzioni hazard rate aleatorie, dipendenti. Questi oggetti sono studiati nella loro generalità e alcuni esempi notevoli, come i processi di Dirichlet dipendenti e i processi gamma estesi dipendenti, vengono analizzati nel dettaglio. L'infinita divisibilità del vettore di CRM da cui parte la nostra costruzione è la proprietà chiave che ci permette di dimostrare alcune proprietà degli oggetti studiati. Questi risultati teorici da un lato permettono di comprendere meglio la struttura di dipendenza introdotta, dall'altro risultano strumenti preziosi ai fini dell'inferenza statistica in quanto indicano la via per la progettazione di algoritmi efficienti di tipo Markov Chain Monte Carlo. ISBN:9788861298897 Collana: Best Phd thesis in statistics and applications. Demography. Statistics. Applied statistics Autore: Bernardo Nipoti Edizione 2012 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
I servizi territoriali per la donna attiva

I servizi territoriali per la donna attiva

€ 18,00

Il volume contiene i risultati di una ricerca svolta nel 2014 presso le lavoratrici della provincia di Padova al fine di rappresentare le loro situazioni di vita e di lavoro e raccogliere le loro opzioni per servizi pubblici e privati che, se realizzati, potrebbero essere d’aiuto nel conciliare meglio la loro vita privata e quella professionale. Le preferenze per i servizi espresse dalle lavoratrici discendono dal sistema di valori delle stesse e sono condizionate sia dalla famiglia propria e da quella allargata con cui devono fare i conti, sia dagli impegni professionali cui non intendono rinunciare. Per questo motivo, le analisi presentate nel volume si propongono come documento informativo basilare per coloro che hanno in animo di sviluppare nuovi servizi e specifiche facilitazioni volte a conciliare la vita e il lavoro delle donne. La ricerca è stata promossa dal Comune di Padova – Commissione per le Pari Opportunità, e condotta da ricercatori del Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università di Padova. Luigi Fabbris è professore ordinario di Statistica sociale e di Indagini campionarie presso il Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università di Padova. È autore o co-autore di oltre 380 pubblicazioni scientifiche, di cui 64 volumi a stampa, alcuni dei quali sulle condizioni delle donne che lavorano. Fa parte del comitato scientifico di varie riviste nazionali e internazionali di Statistica applicata. Dal 2010, è direttore della rivista internazionale «Statistica applicata - Italian Journal of Applied Statistics». Indice Prefazione ISBN:9788867877393 Collana: Formazione e Lavoro Autore: Fabbris Luigi Edizione 2017 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Le fonti della demografia storica

Le fonti della demografia storica

€ 10,00

Queste pagine non contengono quasi nulla di nuovo. Vogliono essere però una raccolta organica del materiale di una parte delle lezioni di Demografia storica impartite negli ultimi anni nel Corso di Laurea in Storia dell’Università di Padova, circa un quinto del totale delle lezioni – non più di una decina di ore – in cui si presentano e discutono le principali fonti utilizzabili per lavori di storia della popolazione. Esse sintetizzano schemi e concetti presi da manuali (principalmente Del Panta, Rettaroli, 1994), dai resoconti di varie sessioni dei seminari del Centro Italiano per gli Studi di Demografia Storica, tenuti tra il 1971 e il 1974 (C.I.S.D.S., 1973, 1974, 1976, 1977), e integrati con successivi aggiornamenti, nonché da studi personali. Benché l’oggetto di studio – le popolazioni, le loro grandi tendenze nel corso del tempo e le cause di queste – sia lo stesso della Demografia, il problema della disponibilità e della qualità delle fonti è specifico della Demografia storica, in quanto il tipo e le caratteristiche delle fonti possono condizionare la scelta del metodo di studio. È forse per questo che i (pochi) manuali di Demografia storica – dal vecchissimo di Fortunati (1935) a quello di Granelli Benini (1974), fino ai più recenti ma non più nuovissimi di Pasi (1992) e di Del Panta, Rettaroli (1994) – dedicano sempre alcune pagine, più o meno dettagliate, alle fonti. L’esposizione inizierà seguendo alcune classificazioni correntemente usate, e continuerà con un taglio più cronologico, che arriva quasi ai nostri giorni. Conclude la raccolta un’Appendice contenente alcune norme per il trasferimento dei dati su supporti utili per le elaborazioni e una serie di indicazioni per valutare la qualità dei dati disponibili. Questo lavoro non può non risentire dell’esperienza personale dello scrivente, e pertanto, pur avendo valenza generale, saranno presenti con una certa frequenza esempi tratti da studi della popolazione del Veneto. Il testo è integrato da numerose tavole che riproducono documenti originali; per motivi tipografici, si sono dovute spesso ridurre le dimensioni della copia, nella misura di volta in volta indicata. Fiorenzo Rossi (Adria, 1946), già professore ordinario di Demografia nella Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università di Padova, è professore incaricato di Demografia Storica presso il Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità dell’Università di Padova. Si è interessato di vari temi di popolazione, dalla fecondità alle migrazioni, dalle previsioni demografiche alla qualità dei dati statistici. Su problemi e metodi di Demografia Storica ha pubblicato diversi lavori, tra cui Il Veneto. Storia della popolazione dalla caduta di Venezia a oggi (in collaborazione con G. Dalla Zuanna e A. Rosina, Marsilio, Venezia, 2004), La popolazione di Longarone, 1951-2001, in Il Vajont dopo il Vajont, 1963-2000 (a cura di M. Reberschak e I. Mattozzi, Marsilio, Venezia, 2009) e Famiglie e proprietà a Legnago (Verona) nel 1430. Collegamento di dati demografici e dati fiscali. Parte I. Popolazione e famiglie, «Popolazione e Storia », n. 1, 2013 e n. 2, 2013. ISBN:9788867871094 Collana: Materiali di Demografia storica Autore: Fiorenzo Rossi Edizione 2013 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

10,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Il questionario elettronico (n.1)

Il questionario elettronico (n.1)

€ 18,50

ISBN:8871789938 Collana: Metodi e tecniche per le rilevazioni assistite da computer Autore: Fabbris Luigi Edizione 01/2000 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

18,50

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello