0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Catalogo

La Ricerca della Bellezza

La Ricerca della Bellezza

€ 20,00

Un invito a scoprire la bellezza. Un decalogo che va dalla sociologia all’arte, dalla moda alla biologia,dalla luce al suono, dall’architettura al design e dalla cosmesi alla fotografia, per scoprire il filo che unisce ogni esperienza umana e dà un valore profondo alla nostra esistenza. Una guida curiosa per le nostre esperienze, per le scoperte quotidiane, per l’intreccio di relazioni ed avvenimenti che significano il vivere nostro con gli altri, nella scoperta continua e nella meraviglia della vita. La bellezza non è semplicemente un’immagine, una canzone, un profumo, un viso o una realtà che salta improvvisamente agli occhi: ha bisogno del nostro sentire, delle nostre esperienze per trasformarsi in quell’emozione potente che non ci stanca mai. Abbiamo bisogno del bello, ma anche il bello ha bisogno di noi per realizzarsi ed essere riconosciuto. Una relazione continua che, via via, spazia in ogni dimensione della vita, nell’intimità di ciascuno. È un’avventura per tutti, un viaggio di emozioni, immagini e riflessioni alla ricerca senza tempo della bellezza. Mattia Caon nato e cresciuto a Padova, ha 25 anni. L’interesse e la curiosità per la moda si manifestano prestissimo e negli anni dell’adolescenza collabora con diversi brand italiani. A 17 anni scopre la passione per la fotografia e passa dall’altra parte dell’obiettivo, iniziando così il suo percorso di fotografo amatoriale. I suoi scatti rubano emozioni e sentimenti custoditi nel profondo dei soggetti che fotografa. Si laurea all’Università Ca’ Foscari di Venezia in Economia e Commercio, che arricchisce con una magistrale in Design della Comunicazione alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano; città dove risiede per qualche anno cogliendo e sviluppando gli aspetti più innovativi del marketing, come quelli legati alle nuove tecnologie, ai social media e alla loro influenza nella moda, nella comunicazione e nelle relazioni. Questo è il suo primo libro.   Indice Introduzione   ISBN: 9788854955820 Collana: Storia dell´arte - Museologia Autore: Mattia Caon Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La ripartizione dell'onere della prova nel processo civile

La ripartizione dell'onere della prova nel processo civile

€ 18,00

L’opera attiene al tema, certamente classico, dell’onere della prova, e affronta il problema della sua ripartizione fra le parti. È questo un risvolto non solo di estrema rilevanza pratica in tutti gli ordinamenti moderni, tanto di civil law quanto di common law, ma anche di difficile inquadramento teorico, dipendendo invero strettamente dal modo in cui si è portati a ricostruire gli stessi concetti fondamentali di «fatto giuridico» e di «fattispecie legale sostanziale» del diritto soggettivo fatto valere in giudizio. Il volume concerne, più in particolare, le tecniche e i criteri elaborati dalla dottrina e dalla giurisprudenza per individuare concretamente il fatto impeditivo e distinguerlo così dal fatto costitutivo proprio al fine di distribuire i relativi oneri probatori fra attore e convenuto. Mattia Garavaglia è assegnista di ricerca nell’Università degli Studi di Milano, ed è stato visiting researcher presso la Tulane University di New Orleans (Stati Uniti). È autore di diverse pubblicazioni in materia di diritto processuale civile, specialmente in tema di onere della prova e di azioni e giudizi di accertamento negativo. Indice Introduzione ISBN: 9788854955776 Collana: Scienze giuridiche Autore: Mattia Garavaglia Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

18,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Sui cosiddetti Cimbri dei VII e XIII Comuni nelle Alpi Venete e sul loro linguaggio

Sui cosiddetti Cimbri dei VII e XIII Comuni nelle Alpi Venete e sul loro linguaggio

€ 20,00

Il saggio Über die sogenannten Cimbern der VII und XIII Communen auf den venedischen Alpen und ihre Sprache, scritto nel 1834 da Johann Andreas Schmeller, contiene la relazione fatta alla Accademia delle Scienze di Monaco all’indomani del primo viaggio nei territori delle isole linguistiche tedesche fra l’Adige e il Brenta. Per rendere comprensibile il testo anche a un lettore semplicemente appassionato di questioni ‘cimbre’, il saggio è stato corredato di numerose note esplicative, di un Onomasticon con brevi note biografiche per ognuna delle persone citate e di una bibliografia delle varie opere citate nel testo. Dalla lettura di questo saggio si può quindi ricavare una ulteriore prova di quella lucida intelligenza, alimentata soprattutto dai dati della realtà e non da pregiudizi ideologici, che orientava e guidava la ricerca linguistica e storica dello Schmeller   Francesco Manzoni (Padova, 1943), ingegnere informatico, è stato direttore dei sistemi informatici del Comune e dell’Università di Padova. Appassionato ai temi della storia locale, nel 2020 ha pubblicato per l’Istituto di Cultura Cimbra di Roana il saggio Johann Andreas Schmeller e la scoperta del “piccolo popolo” dei Cimbri e per i tipi della CLEUP il volume Asiago e l’Altopiano dei Sette Comuni. La gente, l’ambiente, le condizioni di vita. Collabora con le riviste «Quaderni di Cultura Cimbra», «L’Altopiano» e «Asiago, ieri, oggi, domani». Indice Presentazione Premessa ISBN: 9788854955059 Collana: Scienze storiche Autore: Johann Andreas Schmeller Traduttore: Francesco Manzoni Edizione: 2022

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Il capolinea

Il capolinea

€ 15,00

«Valter Esposito è autore conosciuto anche per la sua attività di giornalista attento soprattutto allo sport, è scrittore e poeta protagonista del mondo culturale veneto. In questo romanzo prende per mano il suo giornalista detective e lo conduce al ‘capolinea’. Lo fa con abilità ed eleganza, senza rinunciare alla sua natura di scrittore che si è costruito con tante passioni dentro. A ogni passione dedica qualcosa: un quadro, un film, un ricordo che servono per dare la cornice giusta ad ogni fotogramma, tale infatti appare ogni pagina. E il lettore quanto arriva al ‘capolinea’ vorrebbe risalire sul treno e ripartire per una nuova storia. Tanto ormai, siamo convinti, Giorgio Angeli ha ripreso a scrivere, e non soltanto perché glielo ha ordinato sua mamma in sogno. E alle mamme è impossibile non dare ascolto. Il ‘capolinea’ sembra solo il binario sul quale il tram deve passare la notte prima della nuova corsa.» (Dalla Prefazione di Edoardo Pittalis) Valter Esposito (Venezia, 1959), giornalista, collabora dal 1985 con il quotidiano «La Nuova di Venezia e Mestre» dopo aver collaborato per diversi anni con «La Gazzetta dello sport» e altri periodici nazionali. Ha pubblicato libri di sport tra i quali ricordiamo Francesco De Piccoli. Storia di una medaglia d’oro (Il Prato). Ha pubblicato inoltre, sempre per Il Prato, i noir La notizia nera, Il silenzio del pesce luna e Rosso. Negli ultimi anni si è dedicato alla poesia: Gli amori in versi, Le emozioni perdute e Dove vivere è sognare (per i tipi della CLEUP); E viva! e Parole immaginate per Biblion edizioni. Prefazione di Edoardo Pittalis Anteprima   ISBN: 9788854955783 Autore: Valter Esposito Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Basi razionali per la determinazione valutazione e controllo del Titolo energetico di un Parco giardino storico Terapeutico mediante TVS modeling

Basi razionali per la determinazione valutazione e controllo del Titolo energetico di un Parco giardino storico Terapeutico mediante TVS modeling

€ 12,00

Applicata per la prima volta ai sistemi naturali complessi, la Tecnologia ‘TVS Concept’ consente di misurare in modo obiettivo l’impronta energetica (Titolo) di un Parco giardino storico. Il Titolo energetico si esprime in mN/m eq. (milli Newton/su metro). Il Titolo energetico è funzione dell’insieme delle impronte energetiche dei singoli elementi di volume di un Parco giardino storico. Il Titolo energetico è pertanto un indicatore marker di qualità e conservativo di un Parco giardino storico.  Il Titolo energetico di un Parco giardino storico consente di definire la ‘Dose terapeutica’ funzionale a specifici protocolli di salute e benessere. Antonio Bettero nasce nel 1945 in un contesto paesano veneto di forte emigrazione (Vescovana PD). Secondo di quattro figli, studente lavoratore per condizione  familiare, irrequieto e sognatore, inizia una lunga  fase di osservazione del mondo che lo circonda alla ricerca di risposte obiettive alla sua innata curiosità. Conseguita la Laurea nel 1977, inizia nell’Università di Padova l’attività di ricerca nel campo di sistemi complessi naturali e formulativi che lo porterà attraverso la legge universale del flusso a valutare su base concettualmente innovativa la  correlazione  natura, struttura e superficie propria di ogni sistema (TVS Concept, 1995 ). Premi e Riconoscimenti ‘IFSCC Award and Honorary Mention (1985);  Premio SICC ‘Paolo Rovesti (1987); Sigillo della ‘Accademia dei Fisiocritici  della Città di Siena (1991); Premio Afi-IRF Pharma Works (1992);  I° Premio ‘Luigi Maggesi (1996); Premio Internazionale ‘Scritture   d’Acqua-Sez. Scienza e Tecnologia (1998); IX ‘Prix Leonardo’ Silver Certificate - Fond. Medikinale International (1999); Distinctión de  Professor  Onorario de la Universidad  Nacional de Trujillo (2006); Distinción   de Segundo Grado José Faustino Sánchez Carrión (2008).   ISBN: 9788854955547 Collana: Scienze storiche Autore: Antonio Bettero Edizione: 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Il concetto di σωφροσύνη nell’etica e nella cultura greco-arcaica

Il concetto di σωφροσύνη nell’etica e nella cultura greco-arcaica

€ 15,00

Questo volumetto, che nasce dalla rivisitazione di una tesi di laurea, è indubbiamente frutto di competenze professionali e didattiche maturate nel tempo, ma soprattutto di un interesse profondamente nutrito e coltivato per il mondo dell’antica Grecia. Di essa viene qui indagata la particolare concezione etica, di stampo intellettualistico, tipicamente espressa dal lessema σωφροσύνη nei suoi chiari elementi costitutivi di ascendenza indoeuropea. In tale ambito, attraverso l’analisi puntuale dei testi e dei contesti dall’epica omerica fino alla prima lirica, in un quadro storicamente e culturalmente compreso fra l’VIII e il VI sec. a.C., si delineano i prodromi di un processo evolutivo che vedrà il significato del termine volgersi dalla primigenia accezione di "saggezza pratica obbediente a criteri dettati da sana ragione" verso sfumature semantiche sempre più attinenti alla sfera spirituale, fino ad assumere col passar del tempo il senso derivato di "virtuosa temperanza, oculata prudenza, habitus comportamentale scaturente da una dote dell’animo". Si conclude che uno studio approfondito del lessema nelle sue varie sfaccettature, esteso fino al periodo ellenistico e affrontato con gli stessi metodi di ricerca, ispirati coerentemente alla semantica strutturale di saussuriana memoria, potrebbe forse aprire nuovi insospettati orizzonti nella conoscenza della civiltà greca considerata in tutta la sua complessità.   Rocco Pagliani, nato a Foggia nel 1948, risiede e opera a Padova sin dal 1975. Laureato in Lettere Classiche, ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento di Materie Letterarie, Latino e Filosofia nei Licei. Chiusa l’esperienza lavorativa pluriennale presso un noto Istituto di Credito, è tornato nel 1995 all’insegnamento nelle scuole pubbliche, congedandosi nel 2016 per sopraggiunti limiti d’età. Il suo esordio in ambito letterario risale alla pubblicazione della sua prima silloge poetica dal titolo Brandelli (Cleup, 2013), alla quale ha fatto seguito l’edizione di una seconda raccolta di componimenti lirici, intitolata Frantumi (Cleup, 2018). Sua è la stesura della sezione introduttiva nel libro di A. Garbetta, Profilo storico, geomorfologico ed ecosistemico della Zona Umida di Margherita di Savoia (Cleup, 2020). Prossima è l’edizione di una terza silloge, che avrà titolo Ritagli, e di una sua traduzione commentata del racconto Cane e Padrone di Thomas Mann. Indice Prefazione Introduzione ISBN:9788861299962 Collana: Scienze Filologico-letterarie Autore: Rocco Pagliani Edizione 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Il mondo-dato

Il mondo-dato

€ 19,00

Il filo conduttore di questo lavoro, giunto alla seconda edizione, è il “ciclo della datificazione”, vale a dire quella modalità di organizzazione dell’esperienza che si muove attraverso la sequela ricorsiva eventi-dati-conoscenza-decisione-azione-eventi. Quello che è il tipico modo di pensare l’efficientamento di un’organizzazione è diventato ormai – grazie alla rivoluzione informatica – la struttura fondamentale dello sviluppo complessivo delle società più evolute, divenendo paradigma universale di interpretazione e di costruzione della prassi attraverso la pervasività della traduzione in dati dell’esperienza e il corrispondente, necessario, incremento esponenziale dell’automazione. Riflettendo su ciascun momento della datificazione, l’autore indaga i profili ideologici, epistemologici e giuridico-sociali di una trasformazione che ha già sfidato la capacità di resistenza delle categorie fondamentali della comprensione giuridica contemporanea espressa in particolare nei diritti della persona. Claudio Sarra è professore associato di Informatica giuridica nell’Università di Padova. È autore di numerose pubblicazioni di rilevanza internazionale dedicate alla filosofia del diritto e del linguaggio giuridico, all’epistemologia giuridica nonché ai vari aspetti dell’incidenza delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione sul diritto. Tra i suoi lavori ricordiamo Lo Scudo di Dioniso. Contributo allo studio della metafora giuridica e le curatele Positività e Giurisprudenza. Teoria e prassi nella formazione giudiziale del diritto e Tecnodiritto. Temi e problemi di Informatica e Robotica giuridica (per Franco Angeli). Per i tipi della Cleup ha pubblicato Diritto e Ordine. Riflessioni sul sistema delle fonti del diritto e sulla sua crisi.   Indice Prefazione alla seconda edizione ISBN: 9788854955387 Collana: Scienze giuridiche Autore: Claudio Sarra Edizione: 2022 Stato: disponibile dal 4 novembre 2022

Aggiungi al carrello

19,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Cien mil ojos en dos ojos

Cien mil ojos en dos ojos

€ 32,00

Padua 1609: “dos pequeños pedazos de cristal” apuntando al cielo revolucionan la visión, la percepción y la conciencia del mundo. Galileo Galilei abre nuevos caminos al conocimiento. En Padua, donde el científico enseña y transcurre ‘los dieciocho años mejores de toda su vida’ (1592-1610), el ojo y la vista parecen retornar como constantes. Para destacar la centralidad que el ojo ha tenido en la revolución científica llevada a cabo por nuestra Institución, la Universidad de Padua abrió sus puertas (6-8 de junio de 2019) para recibir un encuentro interdisciplinario sobre la imagen del órgano de la vista generador de visiones y miradas, de paradigmas cognoscitivos y estéticos, de esquemas de interpretación y dispositivos emotivo-pasionales en la complejidad y en las intersecciones de los saberes humanos. El coloquio, “Cien mil ojos en dos ojos”. Semántica y representaciones del ojo en el mundo hispánico, se propuso como espacio de diálogo entre estudiosos con diferentes competencias y lenguajes y como terreno privilegiado de contaminaciones y convergencias con el fin de explorar el ojo –físico, simbólico y metafórico– y lo relacionado con él en el campo de la lingüística y de la semiótica, de la literatura y de la comunicación, de la medicina y de la historia de la medicina, de las ciencias, del cine y de las artes visuales, de la filosofía, de la política, del derecho, de la sociología, de la antropología cultural del mundo hispánico. Antonella Cancellier es catedrática de Lingüística y traducción (Lengua española) en la Universidad de Padua (Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali). Carmelo Spadola es docente de Literatura española en la Universidad del Salento (Lecce) (Dipartimento di Studi Umanistici). Antonella Cancellier è professore ordinario di Linguistica e traduzione (Lingua spagnola) all’Università degli Studi di Padova (Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali). Carmelo Spadola è docente di Letteratura spagnola all’Università del Salento (Lecce) (Dipartimento di Studi Umanistici). Índice  Presentazione/Presentación ISBN: 9788854955639 Collana: Lince-o. Saperi Nomadi 5 Curatori: Antonella Cancellier, Carmelo Spadola Edizione: 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

32,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Fiume. Appunti per una storia postale di Fiume in Liburnia ora Rijeka in Croazia

Fiume. Appunti per una storia postale di Fiume in Liburnia ora Rijeka in Croazia

€ 20,00

Questo studio approfondito sulla storia postale della città di Fiume, riccamente documentato, esce per la prima volta a dieci anni esatti dalla scomparsa dell’autore. È il frutto di un complesso lavoro di ricerca, compiuto negli anni Ottanta e Novanta e condotto dall’autore con grande passione, lavoro che lascia trasparire le sue doti di studioso e di storico postale a tutto tondo. Le immagini a corredo dell’opera aiutano a comprendere la peculiarità della città di Fiume, terra di confine di paesi e di popoli diversi, terreno di battaglia di opposti nazionalismi, crocevia di avvenimenti drammatici: Fiume austriaca, Fiume ungherese, Fiume italiana. E Fiume croata che diventa Rijeka. Francesco Carlotto (Mestrino Pd, 1929) dopo gli studi classici si laurea in Medicina all’Università di Padova accarezzando l’idea di intraprendere la carriera scientifica. Durante il tirocinio pre e post-laurea, lavorando sul campo, si rende conto dell’importanza della medicina generale. Dopo un periodo di training ospedaliero e di scuola di perfezionamento in pediatria, inizia la sua attività sul territorio come general practitioner. Ma i suoi interessi vanno ben al di là del campo medico. Così, dottore per scelta, scrittore per diletto, storico per habitus mentale, decide di raccontare l’odissea della città di Fiume attraverso il suo hobby preferito, la storia postale. Premessa ISBN: 9788854955516 Collana: Scienze storiche Autore: Francesco Carlotto Curatori: Daniela Carlotto, Elena Basso Edizione: 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

20,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello