0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Catalogo

La mia scuola

La mia scuola

€ 7,00

Premio Letterario Civitas Vitae La mia scuola Imparare a vivere: nonni, nipoti e la lunga strada della scuola Ancora un fragrante mazzo di belle storie, ancora nonni e nipoti e il loro meraviglioso rapporto, che anno dopo anno abbiamo visto dispiegarsi in mille sfumature e mille colori diversi; ma proprio questa volta ci appaiono nel ricordo – e nel dialogo – con le loro prime esperienze scolastiche, sia dei nonni che dei nipoti: e quindi ci troviamo di fronte a una serie di emozionanti e spesso deliziose raffigurazioni della scuola di ieri, raccontata in un continuo gioco di specchi nel suo confrontarsi con quella di oggi. Ma i protagonisti di queste nostre storie guardano tutti il mondo che li circonda (e dunque la scuola) con occhi di bambino, occhi colmi di stupore, di voglia di imparare – e anche di capacità di imparare. I nonni – nel richiamare e descrivere le loro esperienze dei primi anni di scuola – aprono per il lettore il tesoro dei loro ricordi, e ce li porgono con dolce freschezza, ritornando a quegli indimenticabili momenti di vita, all’età in cui il sangue corre veloce come la mente. Ed ecco si snodano i racconti, e colori e profumi del passato ritornano vividamente: di un’amata maestra e di un’aula un po’ speciale, o di un’avventura a lieto fine, o di un particolare insegnamento che è diventato per sempre parte del proprio bagaglio culturale. E i bambini dal canto loro si esprimono anch’essi con i loro occhi di oggi, ma possiedono lo stesso meravigliato stupore e la stessa fresca curiosità dei bambini di ogni epoca, sempre uguali e sempre diversi fra loro. È un panorama inedito che ci viene offerto: le differenti storie che si alternano e si completano agli occhi del lettore sono ben inserite nello scorrere del tempo, ma gli danno anche l’incomparabile piacere di partecipare a quella sempre viva fonte di sorprendente meraviglia che sono i bambini: quasi – oserei dire – di giocare con loro. Giocare – e imparare – con i bambini di ieri, e insieme con quelli di oggi: quale tesoro di esperienze, di infomazioni, di piccole e grandi scoperte mi è capitato di fare leggendo questi racconti e confrontandoli fra loro, nell’ampia varietà delle loro ambientazioni, dalle filastrocche divertenti al bel racconto di un nonno ebreo all’epoca delle leggi razziali, dalla storia della badante bulgara alla frase lapidaria che diventa una splendida citazione (“La scuola è un grande e immenso laboratorio dove si impara a vivere”). O altrove, in modo ancora più folgorante: “La scuola è il luogo dove si impara ad essere”. Antonia Arslan - Presidente della Giuria Indice Presentazioni ISBN: 9788854955011 Collana: Premio Civitas Vitae Autore: OIC - Opera Immacolata Concezione Edizione: 2022 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

7,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Le strade romane di Padova e del Veneto

Le strade romane di Padova e del Veneto

€ 30,00

I tratti di strade, gli edifici e corsi d’acqua che osserviamo nelle nostre città e nel nostro territorio con i moderni mezzi mediatici ci mostrano un aggrovigliato disegno. Questo lavoro apre una linea di indagine statistica di tipo topografico dei territori di epoca romana nella quale essenziali si rivelano le inclinazioni e la precisione delle misurazioni in gradi sessagesimali, rispetto allo zero cioè l’est geografico, per attribuire un “nome” e quindi significato a tutti i segni rintracciati nel terreno, alle datazioni, ai commerci, ai movimenti militari e di popoli e alle bonifiche del territorio. Compito di questo lavoro è stato quindi quello di interpretare questi segni a partire dal loro tracciamento in periodo romano. Per questi segni, che hanno attraversato i secoli, originati dalle grandi vie militari consolari, dalle vie di collegamento tra i vari centri, assieme alle loro divisioni agrarie, la ricerca tenta di dare un significato ai loro tratti, dal particolare al generale e a spiegarne anche i toponimi. Si ritrova quindi un metodo di lettura del disegno topografico e geografico che si può applicare a tutto il territorio amministrato dai Romani e che ha dato origine a ciò che osserviamo ancor oggi, anche se in parte o a tratti. Anche per un freddo e matematico lavoro di topografia, o meglio ancora di archeotopografia come questo, c’è bisogno di una visione per certi versi fantastica e sognante per dare vita ai segni sulle carte, dare loro un senso ed un perché. Immaginando dove ci possano portare quelle righe, incroci e curve spesso si indovina, anche se non sempre, ma in fondo è questo il metodo della ricerca scientifica. Franco Lunardi, architetto, ex professore, si è sempre interessato di paleoalvei e di archeotopografia del territorio. Indice Prefazione ISBN: 9788854955486 Collana: Scienze storiche Autore: Franco Lunardi Edizione: 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

30,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La valle dal cuore di perla

La valle dal cuore di perla

€ 27,00

Il semplice lettore e l’escursionista curioso sono portati sui fianchi del Monte Pasubio (parte delle cosiddette “Piccole Dolomiti”) e di altre montagne delle Prealpi vicentine, imparando a conoscere una risorsa della Terra, il marmo Grigio perla, che nella seconda metà del secolo scorso permise a giovani valligiani di integrare il reddito con un duro e pericoloso lavoro, limitando così l’emorragia dell’emigrazione. Già nel Settecento lo stesso materiale attirò l’attenzione dello scienziato veronese Giovanni Arduino, che ne comprese la genesi e compiendo rudimentali esperimenti chimici contribuì alla scoperta del minerale dolomite, da cui presero il nome le stupende montagne del Sud Tirolo. L’utilizzo delle risorse minerali locali è inquadrato nel più ampio contesto della ricerca di materiali indispensabili all’umanità per tentare di continuare a prosperare in una biosfera profondamente alterata da una crescita disordinata.    Dario Zampieri ha insegnato Geologia strutturale e Rilevamento geologico all’Università di Padova, conducendovi ricerche saldamente ancorate alle evidenze di terreno. La profonda conoscenza della natura fisica del territorio prealpino e delle sue fragilità lo hanno portato ad intervenire attivamente nel dibattito su progetti dal grande impatto, in parte analizzati nel libro Una valle nell’Antropocene. L’uomo come agente geologico nella Val d’Astico (2019). Indice Prefazione di Francesco Luzzini   ISBN: 9788854955417 Collana: Scienze della terra Autore: Dario Zampieri Edizione: 2022 Stato:: disponibile dal 25 ottobre 2022

Aggiungi al carrello

27,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Riccardo III

Riccardo III

€ 16,00

La Guerra delle Due Rose ha insanguinato l’Inghilterra dal 1455 al 1485 fino a quando il gallese Enrico Tudor, salito al trono col come di Enrico VII, pose fine alla contesa tra le dinastie dei Lancaster e degli York. L’attrito era esploso quando Riccardo III duca di York, nel tentativo di rimuovere lord Somerset da reggente del regno suscitò la reazione dei Lancaster. Raccontare le vicende di Re Riccardo III è come srotolare un filo nel quale sono inserite una molteplicità di storie che fanno parte di un unico disegno… la Guerra delle Due Rose, con i suoi massimi esponenti Lancaster e York, rappresentanti un mondo ormai moribondo, il feudalesimo, riottoso nella sua natura, che finirà per approdare a una monarchia accentratrice e moderna, quella che i Tudor riusciranno ad imporre all’Inghilterra. Giancarlo Guidotti (Piancastagnaio, SI), laureato in Lettere moderne all’Università la Sapienza di Roma, vive e svolge la sua professione a Padova. Ha vinto numerosi concorsi letterari e collaborato con importanti riviste culturali. Ampio consenso della critica nazionale ed estera ha riscosso nel 1989 il saggio critico De Sanctis e il naturalismo francese. Tra le sue altre pubblicazioni ricordiamo: Ghino di Tacco detto il Falco (2001), I Falchi dell’Amiata (2002), Colpi di Luce (2002), Ezzelino il Tiranno (2006), Francesco Petrarca (2008), Le Pagine di Francesco (2010), Il Conte di Carmagnola (2013), Margherita Aldobrandeschi (2015) e Papa Gregorio VII Ildebrando di Sovana (2016). Prefazione ISBN: 9788854950801 Collana: Narrativa Autore: Giancarlo Guidotti Edizione: 2019 Stato: disponibile

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Meccanica Applicata alle Macchine

Meccanica Applicata alle Macchine

€ 30,00

Disponibile per l'acquisto nel sito cleup e presso la sede Cleup a partire da giovedì 29 settembre 2022 Il libro vuole essere di supporto agli studenti degli insegnamenti di ‘Meccanica Applicata’ tenuti nell’ambito dei Corsi di Laurea in Ingegneria, fornendo gli elementi sia teorici che applicativi alla base dello studio e della progettazione funzionale delle macchine, con particolare riferimento ai meccanismi planari. Gli argomenti trattati includono il calcolo dei gradi di libertà dei meccanismi, le coppie cinematiche, i centri di istantanea rotazione, l’analisi cinematica dei meccanismi planari (sia articolati che a camma), i rapporti di velocità tra i membri, le configurazioni singolari, le trasmissioni, l’analisi statica e dinamica dei sistemi meccanici, la sintesi cinematica dei meccanismi articolati e dei meccanismi a camma. Matteo Massaro è Professore Associato presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Padova. Ingegnere meccanico e Dottore di ricerca in Meccanica Applicata, insegna Meccanica Applicata alle Macchine e Dinamica del Veicolo. Svolge attività di ricerca nell’ambito della meccanica delle macchine con particolare riferimento alla dinamica del veicolo. Giulio Rosati è Professore Ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Padova. Ingegnere meccanico e Dottore di ricerca in Meccanica Applicata, insegna Meccanica Applicata alle Macchine, Robotica Industriale e Robotica Medica. Svolge attività di ricerca nell’ambito della meccanica delle macchine, con particolare riferimento ai sistemi di automazione flessibile ed alle applicazioni di robotica in ambito sia industriale che medicale. Indice ISBN: 9788854955561 Collana: Ingegneria industriale e dell'informazione Autori: Matteo Massaro, Giulio Rosati Edizione: settembre 2022 - Seconda edizione Stato: Disponibile da giovedì 23 settembre

Aggiungi al carrello

30,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Oltre il filo della violenza

Oltre il filo della violenza

€ 14,00

La violenza è un atto volontario, un’azione, fisica o verbale, atta a infrangere i limiti e ad annientare. Essa si manifesta in varie forme e secondo l’ONU, soprattutto quella sulle donne, continua ad essere una violazione dei diritti umani tra le più diffuse e persistenti. Per questo motivo è necessario non abbassare mai la guardia e continuare a intraprendere iniziative di informazione e formazione per far comprendere che ricevere uno schiaffo, un insulto o un attacco verbale è già un segnale che non va affatto minimizzato e che se ci troviamo a subire un controllo asfissiante, anche nell’attuale versione on line, da parte del nostro compagno o una limitazione delle nostre risorse economiche è necessario consultare gli esperti e le esperte che operano nelle associazioni territoriali sia pubbliche sia di volontariato e… chiedere aiuto, subito! Questo libro, fortemente voluto dalla presidentessa dell’associazione Mica Male onlus che opera nella provincia di Padova, è uno strumento che si pone l’obiettivo di sensibilizzare sul tema della violenza in tutte le sue manifestazioni. È una pubblicazione corale in cui la voce delle vittime, degli operatori sociali, degli psicologi, dei legali, dei funzionari delle forze dell’ordine, di tutti gli esperti in materia e delle associazioni si erge forte e stentorea per dire a chi subisce nell’ombra e non ha il coraggio di parlare e denunciare: Oltre il filo della violenza. Rinascere si può! Perché attorno c’è sempre una rete qualificata pronta a proteggere e ad accompagnare nel percorso di cura delle ferite e dei traumi per raggiungere un doveroso obiettivo: il riscatto della propria vita. Michela Schiavo (1982). Da sempre appassionata di lettura e scrittura. Ha pubblicato Magari toccasse a me, Bloccatemi la realtà e recentemente Paolo cerca il suo perché, libro per bambini dedicato alla raccolta fondi per Sofia Onlus per bambini con malattie epatiche e intestinali e trapiantati di fegato, e l’e-book Ti presto i miei occhi per guardare il mondo. Da oltre vent’anni opera nel volontariato dedicandosi alle attività di tutela dei minori e in attività finalizzate all’inclusione e alla prevenzione, favorendo la creazione di una rete per sensibilizzare alla tutela delle donne.   Indice Prefazione Nota della curatrice Anteprima ISBN: 9788854955554 Collana: Varia Curatore: Michela Schiavo Edizione 2022 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

14,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello