0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Catalogo

Un Club e la sua Città

Un Club e la sua Città

€ 0,00

Perché un libro sui 70 anni di Rotary a Padova? Semplicemente perché un libro ci è sembrato il modo migliore per ricordare un anniversario importante e per lasciare una traccia dell’evento per il futuro. E perché dedicare i capitoli più importanti del libro alla storia della città, anziché alla storia del nostro club? Perché ci è sembrato che un libro interamente dedicato alla storia del club, che pure è il più antico della città per essere stato fondato nel 1949, non avrebbe restituito l’immagine di quello che abbiamo rappresentato e vogliamo continuare a rappresentare per i cittadini padovani, a cui l’opera, quest’opera, è innanzi tutto rivolta. Lo spirito rotariano è caratterizzato, infatti, dal servizio reso alla comunità, in modo gratuito e disinteressato, da chi ritiene essere ancora un valore il destinare una parte del proprio tempo, delle proprie competenze e delle proprie sostanze alla cura degli altri. Chi si ispira a siffatti ideali non poteva, quindi, trasformare la pur importante ricorrenza del settantesimo anniversario in un’occasione di autocelebrazione del sodalizio. Né immaginare di distogliere tempo e risorse da qualche importante progetto di servizio, per destinarli alla pubblicazione di una mera raccolta di dati, ricordi e statistiche, capaci esclusivamente di soddisfare la curiosità dei soci, annoiando i non addetti ai lavori. Ecco allora spiegata la scelta di scrivere un libro su Padova e la sua storia dal dopoguerra ad oggi, nel quale potesse anche essere descritto il ruolo svolto dai rotariani di Padova, per raccontare agli altri padovani cosa è stato e continua ad essere il Rotary per la nostra città. ALESSANDRO CALEGARI Nato a Padova, formatosi accademicamente tra la città del Santo e Milano, è attualmente professore associato di Diritto amministrativo nell’Università di Padova e avvocato amministrativista. Da sempre è interessato al territorio padovano e alla sua storia. Questa passione l’ha condotto ad occuparsi, negli studi e nella professione, soprattutto di diritto urbanistico e dei beni culturali, che, insieme alla giustizia amministrativa, sono anche l’oggetto preferito delle sue pubblicazioni. Attivo nel mondo del volontariato e dell’associazionismo sin dall’adolescenza, è tuttora impegnato in diverse realtà socio-culturali della città, tra cui il Rotary Club Padova, di cui è stato presidente nell’anno del settantesimo anniversario (2019). PAOLO GIARETTA Padovano, laurea in Scienze politiche all’Università di Padova. Già Vicesegretario generale della Camera di Commercio di Padova. È stato Sindaco di Padova e Senatore della Repubblica. Attualmente Vice presidente della Fondazione Orchestra di Padova e del Veneto. Tra le pubblicazioni più recenti Con i sé e con i ma. Fare politica ai tempi dell’antipolitica (2014) e La Padova del Sindaco Crescente (1947-1970) (con Francesco Jori, 2017). Suoi saggi sono comparsi tra gli altri nei volumi: Identità e istituzioni nel Veneto contemporaneo. Appunti per un percorso interdisciplinare (2014), La metropoli policentrica. Funzioni e governance della PATREVE (2014), Il Veneto del secondo Novecento. Politica e istituzioni (2015). È socio del Rotary Club Padova dal 1987. FRANCESCO JORI Classe 1946, laurea in Scienze politiche. Giornalista professionista dal 1967 a «il Resto del Carlino», a «il mattino di Padova» e a «Il Gazzettino», di cui è stato inviato speciale, vice-direttore, e responsabile dell’inserto quotidiano “Nordest”. Attualmente editorialista dei quotidiani veneti del gruppo Gedi. Principali pubblicazioni: Dalla Liga alla Lega. Storia, movimenti, protagonisti (2009), Storia di Padova. Dalle origini ai giorni nostri (con Toni Grossi, 2010), Il Sud del Nord. Il Triveneto 1866-1922 (2013), Ne uccise più la fame (2014), 1516. Il primo ghetto. Storia e storie degli Ebrei veneziani (2016), Caporetto. La grande battaglia 24 ottobre-19 novembre 1917 (2017), Storia del Veneto. Dalle origini ai giorni nostri (2018). Indice Postfazione di Giovanni Silvano ISBN: 9788854950948 Autori: Paolo Giaretta, Francesco Jori, Alessandro Calegari Edizione 2020 Stato: Disponibile presso Rotary Club Padova  

Non disponibile
Il mondo-dato

Il mondo-dato

€ 19,00

Il filo conduttore dei saggi raccolti in questo volume è il “ciclo della datificazione”, vale a dire quella modalità di organizzazione dell’esperienza che si muove attraverso la sequela ricorsiva eventi-dati-conoscenza-decisione-azione-eventi. Quello che è il tipico modo di pensare l’efficientamento di un’organizzazione sta divenendo la struttura fondamentale dello sviluppo complessivo delle società più evolute, assurgendo a nuovo paradigma universale di interpretazione e di orientamento della prassi che ha nella manipolabilità il suo tratto essenziale. Riflettendo su ciascun momento della datificazione, l’Autore indaga i profili ideologici, epistemologici e giuridico-sociali di una trasformazione che ha già sfidato la capacità di resistenza delle categorie fondamentali della comprensione giuridica contemporanea espresse in particolare nei diritti della persona.   Claudio Sarra è professore associato di Filosofia del diritto e Metodologia e Informatica giuridica nell’Università di Padova. È autore di numerose pubblicazioni dedicate alla filosofia del diritto e del linguaggio giuridico, all’epistemologia giuridica e alla teoria delle fonti nonché all’incidenza della datificazione sulla ricodifica del fenomeno giuridico. Per i tipi della Cleup ha pubblicato Diritto e Ordine. Riflessioni sul sistema delle fonti del diritto e sulla sua crisi (2012). Indice Prefazione a cura dell'Associazione Italiana Giovani Avvocati - Treviso ISBN: 9788854951747 Collana: Scienze giuridiche Autore: Claudio Sarra Edizione 2019 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

19,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Gualberta Alaide Beccari

Gualberta Alaide Beccari

€ 16,00

Ci sono storie di donne che spesso si perdono nel tempo, schiacciate dagli eventi e dalla società che cambia inesorabilmente. Questa è la vita di Gualberta Alaide Beccari, giornalista, scrittrice, femminista ante litteram che all’interno della cultura veneta si è perduta nella memoria comune, appartenendo a un passato del quale si sono smarrite le tracce. Per il suo impegno nella lotta per l’affermazione della dignità e dei diritti delle donne si può considerare all’avanguardia rispetto al periodo storico in cui è vissuta. Il libro non vuole essere un inno alla nascita del femminismo in Italia quanto piuttosto un omaggio alla sensibilità e all’intelligenza di Gualberta che volle intraprendere un cammino nuovo nei confronti di una società che stentava a riconoscere il ruolo della donna nel consorzio umano. Il testo si sofferma sugli aspetti della sua complessa personalità che, attraverso sofferenze fisiche e psicologiche, intraprese un percorso esistenziale “difficile”, vissuto con estrema lucidità e con grande forza d’animo. Sullo sfondo del nostro Risorgimento si staglia la figura di Gualberta che, riaffiorata dalle stanze della memoria, rivive quale concreta espressione dell’universo femminile proiettato, da sempre, nel processo evolutivo della storia. Carmen Rita Pantano, siciliana d’origine, laureata in Filosofia, vive e lavora a Padova. Da sempre interessata alle problematiche femminili, ha pubblicato articoli di critica letteraria sul quotidiano «La Sicilia» e per alcuni anni ha collaborato con la rivista culturale «Leggere Donna». Con il racconto Ritorno alle radici ha vinto il secondo premio del Concorso letterario “Città di Noto”, prima edizione 1990/1991. Nel 2008 è stata finalista al Concorso “Marguerite Yourcenar”, sezione narrativa, con il racconto breve Incontro con la vita. Pubblicazioni: Storia di un gentiluomo d’altri tempi (Siracusa, 2007), Parole allo specchio (Ferrara, 2007), Adelia. Una donna nell’arte e nella vita (Siracusa, 2011), Il Grand Tour al femminile. Emma Mahul. Viaggiatrice oubliée in Sicilia (Siracusa, 2016).   Indice Prefazione Introduzione ISBN:9788854952065 Collana: Scienze storiche Autore: Carmen Rita Pantano Edizione 2020 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

16,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Il silenzio e la voce

Il silenzio e la voce

€ 15,00

«La meditazione e il silenzio, sono elemento fondamentale costituente di questi versi, in cui ogni parola sembra scolpita con adamantina nitidezza in un materiale duro ma splendente, incorruttibile e sano; un silenzio e un isolamento che possono talora incutere timore, un timore che nasce dal confronto con ciò che ancora si conserva inespresso, irrisolto.» Maria Palladino «Che cosa distingue i poeti se non come dato fondamentale il lessico? Può darsi il cemento linguistico che tiene la struttura e le conferisce un senso, ancor prima di un significato, ponendosi talora come elemento visivo; da qui la duplice dimensione della poesia, la cui enunciazione fonica rappresenta la relazione per così dire impalpabile e sovente non riconducibile a una determinata forma. In Dessì quest’ultimo requisito si sviluppa e si organizza in diversi strati.» Luciano Nanni Francesco Dessì è nato a Sassari il 1945, dal 1960 risiede a Padova. L’inclinazione per la letteratura e il vivo interesse per la poesia lo fanno avvicinare all’ambiente culturale della città, dove ne segue i movimenti e le forme pensiero. Dal 1980 al 1981 frequenta Corsi di Letteratura applicata e, in seguito, sempre nello stesso ambito, collabora allo studio di Ricerche Storiche. Ha partecipato a numerose manifestazioni letterarie e concorsi di poesia, vincendo importanti premi, sia per l’edito che l’inedito. Dal 1980 fa parte del Gruppo letterario Formica Nera. Ha pubblicato Dialoghi. Poesie, Gruppo letterario Formica Nera, Padova (1983) e Conversazioni Parallele. Poesie, Editoriale Padova, Padova (1987). Indice Presentazione di Maria Palladino Prefazione di Luciano Nanni ISBN: 9788854951730 Collana: Poesia Autore: Francesco Dessì Edizione 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Memories of Mauthausen

Memories of Mauthausen

€ 12,00

On January 8th, 1945 Luigi Massignan began his dreadful experience as a prisoner in the extermination Nazi camp of Mauthausen. This book, dedicated to his grandchildren, and by extension to all of the younger generations, is meant to warn us that what happened in Germany could happen again. The book is rich in human and moral relevance, capable of moving our emotions and making us better spiritually with its lessons. It can be summed up like this: the moral compass in each one of us must reflect the values universally accepted by people around the world, or disaster can strike. Luigi Massignan (also known as Gino) is an Italian psychiatrist, born in Montecchio Maggiore-Vicenza, Italy, on October 2nd, 1919. During the Italian Fascist Regime, while he was a student of Medical School at the University of Padua, he was politically active with the Catholic Association of Youth. Soon enough, he enthusiastically joined and participated as a Partisan to the Resistance Movement that opposed to and fought against the Fascist Regime. In 1944, because of his political activity, Gino was arrested along with a group on partisans from Vicenza. From Vicenza’s jail of San Biagio, they were first transferred to Bolzano’s concentration camp, then to the infamous extermination camp of Mauthausen. Of the group of prisoners from Vicenza, only two survived. Foreword by Antonia Arslan ISBN: 9788854951860 Autore: Luigi Massignan Edizione 2019 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Les archives d’entreprise et les sources pour l’histoire du patrimoine industriel - Gli archivi d’impresa e le fonti per la storia del patrimonio industriale - Business archives and sources for the history of industrial heritage

Les archives d’entreprise et les sources pour l’histoire du patrimoine industriel - Gli archivi d’impresa e le fonti per la storia del patrimonio industriale - Business archives and sources for the history of industrial heritage

€ 17,00

Il libro contiene i materiali didattici del corso «Les archives d’entreprise et les sources pour l’histoire du patrimoine industriel» nell’ambito della laurea internazionale di secondo livello Master Erasmus Mundus «TPTI (Territoires, patrimoine, techniques de l’industrie»). Il testo è nelle due lingue veicolari del corso di laurea, francese e inglese, oltre che in italiano.   Giorgetta Bonfiglio-Dosio si occupa di archivi dal 1969, in ruoli differenti: è stata funzionario e primo dirigente nell’amministrazione archivistica, professore ordinario di archivistica all’Università di Padova, vicepresidente del Comitato tecnico-scientifico degli archivi e componente del Consiglio superiore beni culturali, consigliere nazionale dell’ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana), consigliere e presidente dell’ANAI-Sezione Veneto; è attualmente, dopo il pensionamento, professore a contratto di archivistica nelle università Ca’ Foscari di Venezia, Macerata, Firenze, direttore scientifico della rivista «Archivi», direttore della collana «Invenire», socia di numerose accademie e società scientifiche. Ha maturato una grande esperienza proprio nel settore degli archivi d’impresa, sia per censimenti sia per inventariazioni. Indice Presentazione ISBN: 9788854951952 Collana: Scienze storiche Autore: Bonfiglio-Dosio Giorgetta Edizione 2020 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Gestire le imprese nel XXI secolo

Gestire le imprese nel XXI secolo

€ 15,00

Il presente lavoro si articola in tre parti, la prima considera i principi fondamentali del Marketing partendo da un excursus storico che mette in luce le varie tappe che hanno caratterizzato lo sviluppo di questa disciplina. Nella seconda parte si é analizzato il tema della comunicazione, partendo da alcune riflessioni sull’importanza di “costruire” una relazione con il Consumatore. Il lavoro è poi proseguito con la presentazione dei principali modelli di comunicazione (da Lasswell a Shannon-Weaver ed ancora da Osgood-Schramm a Jakobson, per concludere con uno dei massimi esponenti di questa disciplina: Watzlawick con i suoi assiomi). La terza ed ultima parte ha affrontato il tema della “nuove tendenze” del marketing; qui hanno trovato spazio alcune strategie di marketing che si ripromettono di fronteggiare il ridotto potere di persuasione da parte del marketing tradizionale, facendo uso di tecniche di comunicazione “innovative”: marketing tribale, guerrilla marketing, marketing laterale ed esperienziale. Massimo Mamoli, dopo una Laurea in Economia e Commercio (Università Cattolica, 1992), nel 2012 ha conseguito il PhD in “Marketing per le strategie d’impresa”, presso l’Università degli Studi di Bergamo. A partire dall’anno accademico 2012-2013, ha insegnato con la qualifica di “Professore a contratto” presso diversi Atenei italiani: Padova, Milano, Bologna, Ca’ Foscari (Venezia), Catania, Sassari, Varese (Insubria), Bari, Napoli (Università “Federico II” e S.U.N.) e Torino. Le discipline insegnate in questi percorsi accademici sono state: Economia Aziendale ed Organizzazione Aziendale; Economia e Gestione delle Imprese; Gestione delle Imprese, Marketing e Comunicazione; Economia Applicata, Marketing, infine Strategia ed Organizzazione Aziendale. Nell’a.a. 2019-2020 ha ottenuto la riconferma, sempre come “Professore a contratto”, per gli incarichi presso l’Università degli Studi di Padova, Milano e Brescia. Indice Prefazione ISBN:9788867879359 Collana: Scienze economiche Autore: Massimo Mamoli Edizione 2019 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La famiglia di cartapesta

La famiglia di cartapesta

€ 17,00

Atmosfere mediterranee, profumi, colori, architetture siciliane fanno da sfondo allo scorrere della vita quotidiana, apparentemente tranquilla, della famiglia Pensabene. I protagonisti sono tre più uno, un chiaro richiamo al simbolo della Trinacria; tre sorelle e Fosco, un nipote cresciuto come un figlio, tutelato e protetto da tutto e da tutti. Ma quali segreti e debolezze si celano dietro le vite e i destini di questa distinta famiglia borghese? Cosa li tiene uniti? Sono i sentimenti, le passioni e l’amore o c’è un altro collante che lega i membri di questa Famiglia di cartapesta? Le vicende dei Pensabene finiranno per intrecciarsi con gli eventi economici e politici di un passato recente, in cui le azioni, le scelte e le decisioni dei personaggi dovranno necessariamente fare i conti con i disastri che la cupidigia e la tracotanza di chi detiene il potere ha provocato   Dario Bracco (Palermo 1952), dopo gli studi classici si laurea in giurisprudenza e diventa avvocato. Con il suo primo romanzo, Il Teatrino degli Innocenti (Cleup 2015), consegue numerosi riconoscimenti: la “Targa città di Cattolica” per la sezione narrativa edita al “Premio letterario internazionale città di Cattolica” (2015); sempre per la sezione narrativa edita la segnalazione di merito al “Premio letterario Giglio Blu di Firenze” (2019). La famiglia di cartapesta ha ricevuto un premio di merito per la sezione romanzo inedito del “Premio letterario Internazionale Montefiore” (2019). Prefazione e anteprima ISBN:9788854951853 Collana: Narrativa Autore: Dario Bracco Prefazione: Daniela Rossi Edizione 2020 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

17,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello