0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Catalogo

Guida pratica alla stimolazione cognitiva, affettiva, relazionale delle persone anziane istituzionalizzate

Guida pratica alla stimolazione cognitiva, affettiva, relazionale delle persone anziane istituzionalizzate

€ 22,00

La Guida descrive in modo pratico e dettagliato gli interventi cognitivi e affettivo relazionali che possono essere attuati all'interno delle strutture residenziali per anziani. Rappresenta il risultato di anni di lavoro all'interno del Centro Servizi Anni Sereni (gestito dal Consorzio Sociale CPS) durante i quali sono stati messi a punto e validati, con metodologia sperimentale, alcuni protocolli di trattamento. Il volume si compone di una breve parte teorica, a sostegno razionale degli interventi e di due parti pratiche, l'una focalizzata sui trattamenti cognitivi e l'altra sulle tecniche affettive e relazionali. Ciascuna parte, oltre alla descrizione dei protocolli e delle metodiche di trattamento, contiene delle schede operative riproducibili. Ideali fruitori di questa pubblicazione sono coloro che lavorano in quest'area e desiderano incrementare il proprio bagaglio di conoscenze teoriche e pratiche e in particolare gli Educatori Professionali che si avvicinano per la prima volta al mondo dell'anziano per acquisire tecniche e strategie di intervento. La ricerca è sostenuta da precisi riferimenti teorici nell'ambito della neuropsicologia, della psicologia cognitiva, delle neuroscienze, della psicologia dell'invecchiamento, della psicoterapia, della pedagogia e delle scienze dell'educazione. Ha l'avallo di Severino De Pieri, docente di Teoria e Tecnica dei test strutturati, di Psicologia dell'orientamento, nonchè Preside della SISF 'Scuola Superiore Internazionale di Scienze della Formazione di Venezia e di Salvatore Capodieci', docente di Psicopatologia generale presso la SISF. Dal punto di vista pratico, la guida è ricca di protocolli dettagliati e descritti in modo operativo che rappresentano, nella maggior parte dei casi, una novità originale nell'ambito del trattamento di soggetti anziani. Da non sottovalutare, infine, la ricerca sperimentale e i dati statistici del protocollo affettivo-relazionale contenuti nella guida, che provano l'efficacia del trattamento in ambito cognitivo, timico, comportamentale, assistenziale e funzionale. Autori VALENTINA BUSATO è Dottore in Scienze dell'Educazione e Dottore Magistrale in Psicologia. Specializzazione in Mediazione Famigliare. Master di II Livello in Psicologia Gerontologica. Docente in corsi di formazione e relatrice in convegni su tematiche dell'area socioassistenziale. Attualmente opera presso il Centro Servizi Anni Sereni, Scorzè (Venezia). ADALBERTO BORDIN Geriatra, medico ospedaliero per quarant'anni. Già  Primario Geriatra, Direttore del Dipartimento Geriatrico e Referente dell'Area Anziani dell'AULSS 13 Regione Veneto. Tiene corsi di formazione ed è relatore in convegni e congressi regionali e nazionali. è attualmente Direttore Sanitario e Consulente Geriatra presso Anni Sereni, Scorzè (Venezia). ISBN:9788861293588 Collana: Scienze dell´educazione Autore: Valentina Busato, Adalberto Bordin Edizione 2009 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

22,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Il peso di essere pesanti

Il peso di essere pesanti

€ 14,00

‘Chi sono io?’. Questa domanda è strettamente connessa all’identità personale che, solitamente, riaffiora in alcuni periodi specifici dell’esistenza come l’infanzia e l’adolescenza. L’identità non è un costrutto che appartiene puramente alla sfera psicologica ma presenta importanti connotazioni legate alla corporeità, componente probabilmente a maggior rischio di compromissione in persone considerate diverse dalla norma, come i disabili o gli obesi. E, se è vero che l’identità, anche quella corporea, è plasmata dal riconoscimento sociale – osservando il fenomeno con uno sguardo pedagogicamente orientato, emerge una problematica estremamente rilevante tipica dell’attuale società del benessere: l’aumento dell’incidenza dell’obesità fin da bambini, i quali sono, sempre più vittima di attacchi di bullismo, sviluppando nell’arco della vita un’identità corporea danneggiata, con un vissuto negativo sia a livello percettivo che attitudinale, senza riuscire a ‘scrollarsi di dosso’ quel ‘grasso fantasma’ che, arrivati all’età adolescenziale e all’età adulta, non avrebbe più motivo di segnare definitivamente una consapevolezza corporea negativa e surreale. Stefano Scarpa, Ph.D, insegna Integrazione delle persone con disabilità nelle attività motorie nel Corso di Laurea in Scienze motorie del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’ Università di Padova. Si occupa principalmente di didattica e ricerca educativa nell’ambito delle scienze della motricità. Le sue ricerche si sono focalizzate inoltre sulla pedagogia speciale dello sport, sulla psicologia del sé corporeo nella disabilità, sulla filosofia dello sport. Indice ISBN:9788867876662 Collana: Scienze dell'educazione Autore: Stefano Scarpa Edizione 2016 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

14,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
La lingua di A. Serhane

La lingua di A. Serhane

€ 15,00

´La littè rature parle-t-elle du monde?´ (A. Compagnon). A questa importante indagine teorica sulla referenzialità  - o autoreferenzialità  -  della letteratura, i romanzi di Abdelhak Serhane rispondono con un forte appello al reale: non soltanto nei contenuti, ma anche nella lingua che li racconta e in cui si inscrivono lo stesso engagement e la stessa ribellione. Scrittore e poeta magrebino di espressione francese, Serhane riflette la virulenza della sua condanna contro le strutture patriarcali della società marocchina tradizionalista nel funzionamento testuale della sua opera. Il saggio ne percorre e analizza la problematicità diegetica, evidente nelle frammentazioni del racconto e nel moltiplicarsi scintillante delle prospettive enunciative che le accompagnano; studia la polifonia delle espressioni sarcastiche, dei giochi di antifrasi, delle manipolazioni parodistiche e dei discorsi in forma indiretta libera. Si sofferma sulla diglossia delle modulazioni del codice orale arabo e sulle libertà prosodiche del linguaggio popolare. Non trascura, infine, la lingua dei rapporti spaziali e ne evidenzia, al di là della denotatività delle varie isotopie, le supersignificanze e le finalit argomentative. Francesca Todesco è docente a contratto di Lingua Francese nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento. Titolare di un Dottorato di ricerca in Francesistica - Università degli Studi di Milano -, è autrice di diversi saggi di analisi linguistica sulla letteratura francofona, magrebina di lingua francese in particolare, pubblicati in raccolte, riviste e atti accademici nazionali e internazionali. Ha collaborato a progetti di ricerca dell'Università di Padova e si interessa da alcuni anni del rapporto fra letteratura e pedagogia e del romanzo pedagogico rousseauiano; da qui un suo recente saggio critico sul 'paradosso' nell'opera di Rousseau, presto seguito da una pubblicazione sui messaggi impliciti dell'Emile. Si è interessata anche dell'opera artistica di M. Butor con un'edizione critica e traduzione, di prossima pubblicazione, del manoscritto inedito conservato alla BNF 'Figures dans un paysage. Sédimentation'. Fa parte dell'équipe del Nuovo Dizionario Generale Bilingue diretto da G. Dotoli. ISBN:9788861291881 Collana: Glottologia, Linguistica, Lingue e letterature straniere Autore: Francesca Todesco Edizione 2008 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

15,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Metodologia e Didattica delle attività  motorie

Metodologia e Didattica delle attività  motorie

€ 12,00

L´educazione motoria è considerata una disciplina formativa con finalità , contenuti, percorsi metodologici valutativi propri. Il suo significato educativo è basilare, poichè individua nelle dimensioni della corporeità  e della motricità  elementi fondamentali di sviluppo e di crescita fisica, affettiva, sociale, intellettiva ed etica, e svolge, per di più, anche un ruolo significativo nei processi di educazione alla salute poichè permette di gettare le basi per costruire e conservare una struttura fisica e mentale che rappresenta la naturale difesa per la salute in una prospettiva più ampia di sviluppo del benessere. Il volume è anche arricchito da esempi di esperienze concrete di progettazione che possono servire da spunto a chi si occupa di scienze motorie, non solo in ambito scolastico ma anche in quello dell´extrascuola. Giuliana Pento è docente di Scienze Motorie all´Università  di Padova. Insegna Teoria e pratica dell'educazione motoria nella Facoltà  di Scienze della Formazione, Didattica dell'attività  motoria presso il Corso di Laurea Interfacoltà  in Scienze Motorie e Scienza e tecniche dell'attività  motoria ricreativa nel Corso di Laurea Specialistica Interfacoltà  in Scienze e Tecniche dell'Attività  Motoria Preventiva e Adattata. Ha pubblicato "Muoversi per... piacere. Educare al corpo e al movimento nella scuola dell'infanzia", Edizioni Junior, 2003. ISBN:8861290388 Collana: Scienze dell´educazione Autore: Pento Giuliana Edizione 2007 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Aspetti dermatoscopici delle lesioni melanocitarie di diametro inferiore a 6 millimetri

Aspetti dermatoscopici delle lesioni melanocitarie di diametro inferiore a 6 millimetri

€ 30,00

ISBN:8871789784 Collana: Scienze mediche Autore: Strumia R., Marzola A. Edizione 2002 Stato: Disponibile  

Aggiungi al carrello

30,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello
Chirurgia laparoscopica del colon e del retto

Chirurgia laparoscopica del colon e del retto

€ 0,01

Dalla Prefazione Il libro è suddiviso in cinque capitoli principali e si propone di affrontare sia considerazioni di carattere generale che aspetti più specifici della pratica quotidiana di un gruppo infermieristico inserito in un centro di riferimento laparoscopico e d'avanguardia. Nel primo capitolo vengono affrontati i principi basilari che il personale inserito in una sala di chirurgia laparoscopica è tenuto a conoscere, delineando sia le particolari caratteristiche degli ambienti, delle apparecchiature e dei presidi, che la specifica organizzazione del lavoro. Il secondo capitolo tratta la tematica dello strumentario laparoscopico e dei vari presidi annessi, mettendone in evidenza le peculiarità e spiegandone la gestione, la manutenzione, la sterilizzazione. A fine capitolo vengono mostrate alcune tipologie di set per lo strumentario utilizzate per la chirurgia miniinvasiva colorettale. Le strategie che gli infermieri di sala operatoria adottano durante le procedure laparoscopiche per mantenere uno standard costante di elevata qualità sono esplicitate nel terzo capitolo. In questa sezione vengono trattati i princìpi generali per l'allestimento dei carrelli con lo strumentario, la sistemazione del paziente sul letto operatorio, la preparazione del campo sterile. In questi paragrafi viene data particolare rilevanza ad una serie di 'operazioni' assistenziali che l'infermiere strumentista e il fuori tavolo compiono nella pratica quotidiana. Il quarto capitolo anticipa i 'protocolli infermieristici specifici della chirurgia laparoscopica colo-rettale', contenuti nel capitolo successivo, elencando gli atteggiamenti comuni da tenere in ogni intervento chirurgico. Il quinto capitolo, che chiude il manuale, offre la dimostrazione pratica di protocolli per interventi di chirurgia colorettale utilizzati presso l'Unità Operativa di Chirurgia Generale e il Gruppo Operatorio del P.O. di Castelfranco V.to Azienda U.L.S.S. n.8 Asolo (TV). Ogni protocollo è stato steso per tipologia d'intervento e, letto singolarmente, può essere utilizzato come una completa e dettagliata procedura tecnico-pratica. […] Le nozioni trasmesse in queste pagine sono la raccolta di ricerche personali, di lavori d'équipe e di materiale scientifico scrupolosamente organizzati e ordinati al fine di rendere questa guida comprensibile e di facile consultazione, sia per i neofiti, che come spunto per la progressione di chi la chirurgia laparoscopica avanzata già la conosce. Michele De Vidi è infermiere e strumentista in Chirurgia Generale, Laparoscopica e Miniinvasiva Gruppo Operatorio al P.O. di Castelfranco Veneto (TV) – Azienda U.L.S.S. n.8 Asolo – Regione Veneto. ISBN:9788861296978 Collana: Scienze mediche Autore: De Vidi Michele Edizione 2011 Stato: Solo Presso Editore

Non disponibile
Il teatro inglese tra Cinquecento e Seicento

Il teatro inglese tra Cinquecento e Seicento

€ 28,00

Di che consiste la teatralità del Rinascimento inglese? È un fenomeno letterario e spettacolare del tutto innovativo, con la fuga in avanti delle passioni, l'espansione dello spirito verso la bellezza, il piacere dei sensi, il dominio dell'uomo sulla natura, la sete di conoscenza, il fascino del proibito? Oppure intrattiene ancora legami organici con le tradizioni e le ideologie medievali, pur riflettendo le ambigue caratteristiche di un capitalismo borghese e mercantile in via di formazione? E che dire dei rapporti tra l'arte drammatica e le arti consorelle, poesia, pittura e musica? La drammaturgia inglese tra Cinque e Seicento si propone, in questi saggi di esimi studiosi, come uno straordinario complesso di tensioni, spinte e controspinte, luci e ombre, governato tuttavia da un senso ineliminabile, nel bene e nel male, della centralità, costruttiva o distruttiva, ma sempre e comunque operativa, delle funzioni e delle prerogative umane. Le curatrici Susan Payne insegna Letteratura inglese all'Università di Firenze. Si occupa da sempre di studi rinascimentali, affrontando tra i primi in Italia anche autori femminili, sia in riferimento al teatro sia alle poetiche ed estetiche del periodo. Valeria Pellis è assegnista all'Università di Firenze. Di formazione comparatistica, studia i rapporti tra le culture e le letterature europee, dal Rinascimento al Romanticismo. ISBN:9788861297890 Collana: ITHACA - Scienze dell´Interpretazione Autore: Payne Susan, Pellis Valeria Edizione 2011 Stato: Disponibile

Aggiungi al carrello

28,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello